Dicembre 3, 2021

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Italia: Christian Burns e l’accusa di doping: “Ero depresso, ho perso 10 kg”

L’interno italo-americano Christian Burns (2,03 milioni, 36 anni) è tornato sullo sfortunato episodio in cui si è trovato sospettato di cattiva condotta per doping.

Christian Burns ha visitato il Milan prima di venire a Milano nell’estate del 2015: Polonia (AZS Kozalin), Portogallo (FC Porto), Germania (Ulm), Ucraina (Ferro Zaporozhye), Israele (Elizer Netanya), Italia per la prima volta (Montegranaro ), Russia Krasnoyark), Repubblica Ceca (Nymburk), Cantù dopo Presia prima del rientro in Italia (Al Wasl), Emirati Arabi Uniti. Era un cittadino italiano e ha giocato in Eurobasket nel 2017 e ha anche difeso la sua nuova maglia nazionale.

Poi, dopo la partita contro l’Alma Trieste del 12 maggio 2019, un colpo di scena. Christian Burns, Clostepol Metabolita, è risultato positivo per una malattia anabolizzante. È stato sospeso in via cautelare. È stato rilasciato due mesi dopo dal Tribunale Nazionale Antidoping, ma è andato in onda in un’intervista a “Basket Time 2.0”. Videopresia Sport, Ha spiegato che questo test è stato molto doloroso per lui.

“Potrei scriverci un libro. Una delle esperienze più difficili della mia vita, in cui è stata coinvolta tutta la mia famiglia. Ne sono uscito vivo, ma avrei potuto rovinarmi la vita. Ho perso anche 10 chili perché ho lottato con depressione. Ora ne sono uscito, per me. Posso godermi molto di più, questo è il basket, questa è la mia vita. “

Christian Burns è al Brescia da due stagioni.

Leggi di più… (Questi non sono annunci)