Dicembre 3, 2021

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

In Italia Rosella Jonica è diventata la nuova Lampedusa

Rosella Zonica, una piccola cittadina costiera della Calabria, ha visto sbarcare 3.250 immigrati da ottobre. La situazione inaccettabile, secondo i funzionari locali, non è come quella dell’isola di Lampedusa. Quotidiano Repubblica Andai là.

Mentre l’Europa evita di erigere muri ai suoi confini, un uomo e una donna, spalleggiati da una manciata di volontari al porto di Rosella Zonica, partono per settimane per accogliere migliaia di profughi. Non ne avevano mai visti così tanti nemmeno in un anno.

La donna in questione si chiama Concetta Geoffrey, l’instancabile leader del comitato locale della Croce Rossa, quella persona è Vittorio Gitto, sindaco di questa baia di una città da 6.000 anime, che è diventata la nuova Lampedusa d’Italia.. “Nessun Comune può gestire da solo questo tipo di emergenza: non abbiamo le forze, le capacità, le risorse finanziarie, i poteri. Abbiamo solo buona volontà, ma non voglio diventare un eroe come Mimo Lugano. [ancien maire de la ville calabraise de Riace, qui accueillait les réfugiés à bras ouverts au début des années 2000, repeuplant ainsi sa commune en voie de désertification]”, Sospira consigliere comunale. Rassegnato, aspettava l’ultima barca che aveva visto su un aereo la mattina prima, con 329 persone a bordo (all’ultimo momento sarebbe stato dirottato nella cittadina di Crotone, per non affondare tutto il porticciolo di Rosella ).

La Turchia ha di nuovo aperto le cateratte

Quello che sta succedendo qui (11 sbarchi da ottobre, sei nelle ultime quarantotto ore, o 3.250 persone non sanno dove stare) ci ricorda che le minacce di Erdogan all’Europa non sono già alte minacce. Da qualche settimana la Turchia ha riaperto le sue saracinesche e aperto le porte ai dirottatori italiani che sbarcano a Rosella – ma

READ  L'Italia attacca Royala per la situazione di Donarumma

[…]

Alessandra Giniti

Leggi l’articolo originale

Prova

Nato nel 1976, il titolo afferma di essere il giornale dell’élite intellettuale del paese. È anche uno dei quotidiani più venduti in Italia, incline a sinistra con chiara simpatia per i Democratici. Quotidiano Repubblica C’è

[…]

Per saperne di più