Maggio 25, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Il regista del Figlio di Saul, Laszlo Nemes, condanna il discorso di Jonathan Glazer

Il regista del Figlio di Saul, Laszlo Nemes, condanna il discorso di Jonathan Glazer

Laszlo Nemes, regista del famoso film sull'Olocausto Figlio di SauloSi è espresso contro il discorso che ha fatto Area di interesse Il regista Jonathan Glazer, quando ha ricevuto il suo Oscar lo scorso fine settimana.

Glazer ha suscitato sostegno ma anche una significativa reazione negativa con il suo discorso, in cui ha affermato che lui e il suo produttore James Wilson “stano qui come uomini che confutano il loro ebraismo e l’Olocausto che dirottano l’occupazione che ha portato al conflitto per così tante persone innocenti”. Che si tratti delle vittime del 7 ottobre in Israele o dell'attacco in corso a Gaza.

E ora Nims, che ha vinto il Premio per la lingua straniera nel 2015 per il suo film sull'Olocausto, Figlio di Sauloscrive dentro Guardiano Giornale:

Area di interesse È un film importante… Il suo regista avrebbe dovuto rimanere in silenzio invece di rivelare la sua incomprensione della storia e delle forze che distruggono la civiltà, prima o dopo l'Olocausto.

“Se si fosse assunto la responsabilità che deriva da un film come questo, non avrebbe fatto ricorso ai discorsi diffusi dalla propaganda volti a eliminare, in definitiva, ogni presenza ebraica dalla Terra.

“È particolarmente preoccupante in un'epoca in cui abbiamo raggiunto livelli pre-Olocausto di odio contro gli ebrei – questa volta, in un modo moderno e 'progressista'. Oggi, l'unica forma di discriminazione che non è solo tollerata, ma incoraggiata, è Sublime antiebraico.

Leggi la dichiarazione completa di Mongoose Qui

Figlio di Saulo E Area di interesse Entrambi sono stati presentati in anteprima a Cannes, a otto anni di distanza, dove hanno vinto ciascuno il Grand Prix (secondo premio) del festival, ed entrambi sono ambientati ad Auschwitz nel 1944.

READ  Ron Sexton, membro di lunga data del cast di The Bob & Tom Show, è morto

Danny Cohen, il produttore esecutivo del film, ha detto venerdì che è “fondamentalmente diverso”.[d]Con i commenti di Glazer.