Novembre 28, 2022

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Il razzo per la luna nuova Artemis della NASA è ancora una volta pronto per il suo primo volo: NPR

Il razzo per la luna nuova Artemis della NASA è ancora una volta pronto per il suo primo volo: NPR

Il razzo lunare Artemis 1 della NASA e la navicella spaziale Orion sono in fase di preparazione per il lancio al Kennedy Space Center di Cape Canaveral, in Florida.

Tramoggia rossa/immagini Getty


Nascondi didascalia

Cambia didascalia

Tramoggia rossa/immagini Getty

Il razzo lunare Artemis 1 della NASA e la navicella spaziale Orion sono in fase di preparazione per il lancio al Kennedy Space Center di Cape Canaveral, in Florida.

Tramoggia rossa/immagini Getty

La NASA sta ancora una volta facendo il conto alla rovescia fino al primo test di volo del suo nuovo razzo Artemis di 32 piani, che l’agenzia spera possa portare gli astronauti sulla Luna in pochi anni.

L’agenzia spaziale ha lottato per far decollare il razzo multimiliardario in modo che possa inviare una capsula – senza equipaggio a bordo – intorno alla luna e ritorno, consentendo ai gestori di condurre test cruciali dei suoi sistemi. Il decollo è ora mirato a una finestra di due ore che si apre all’1:04 EST, mercoledì 16 novembre, e il tempo sul sito di lancio in Florida sembra promettente.

“Finora il conto alla rovescia sta andando molto bene e siamo nei tempi previsti”, ha detto lunedì sera ai giornalisti Jeremy Parsons, vicedirettore del Ground Exploration Systems Program presso il Kennedy Space Center della NASA.

Il lancio di successo sarà una pietra miliare importante per la NASA Artemide Il programma che mira a portare la prima donna e la prima persona di colore sulla luna. L’agenzia non ha lanciato un veicolo spaziale progettato per inviare astronauti sulla luna dal 1972.

READ  Ascolta come appare un buco nero: il nuovo suono del buco nero della NASA con remix

Il primo tentativo di lancio del razzo Artemis, invece, è avvenuto ad agosto annullato A causa di un malfunzionamento del sensore del motore. Quindi, perdite di combustibile a idrogeno ha richiesto all’agenzia di effettuare riparazioni. Quindi, l’uragano Ian è arrivato e ha costretto il missile a ritirarsi nel suo hangar, che Parsons ha definito “un po ‘deludente”.

Una volta che l’enorme razzo è tornato alla sua piattaforma di lancio sulla costa della Florida, è stato colpito dall’uragano Nicole, che si è rivelato più forte di quanto previsto dai funzionari.

I responsabili della missione hanno trascorso molto tempo a discutere del danno a una sottile striscia di materiale per calafataggio che riempie un piccolo spazio nella parte superiore del razzo, dove si trova la capsula dell’equipaggio di Orion. Alcuni di questi materiali sono strappati e sono troppo alti per essere riparati.

Una preoccupazione era che più pezzi potessero staccarsi durante il decollo e colpire altre parti del missile. Ma Mike Sarafin della NASA, responsabile della missione Artemis I, afferma che gli ingegneri hanno analizzato a fondo la situazione e ritengono che sia OK volare.

Questo primo piano del missile mostra i danni causati dall’uragano Nicole. Parte del materiale di calafataggio, che appare come una striscia bianca brillante appena sopra la sottile linea nera, è stata strappata via dal vento.

NASA


Nascondi didascalia

Cambia didascalia

NASA

“Abbiamo superato quel giorno e chiuso quella clausola”, ha detto Sarafin ai giornalisti durante una teleconferenza lunedì. “Ho chiesto se c’erano opinioni opposte, e non c’erano, e abbiamo accettato quella logica del viaggio.”

Poiché il Team Artemis ha perseverato in tutte queste recenti battute d’arresto, dice: “Mi dà conforto perché saremo pronti quando sarà il momento di volare”.

“È il nostro momento”, dice Sarafin, “speriamo che sia mercoledì”. “Ma se mercoledì non è il giorno giusto, avremo il prossimo ostacolo, il prossimo processo e persevereremo”.

Alcuni esperti di voli spaziali hanno Criticare È troppo costoso da sostenere, ha affermato il nuovo razzo della NASA: i primi tre voli dovrebbero costare più di 4 miliardi di dollari ciascuno.

E questo missile non volerà molto lontano. Il prossimo viaggio, per inviare astronauti intorno alla luna, avverrà solo tra due anni. Lo sbarco sulla luna non avverrà prima del 2025.

Ma la costruzione di questo enorme razzo è stato uno degli obiettivi principali del programma di volo spaziale umano della NASA da quando ha smesso di far volare le navette spaziali nel 2011.

Per concentrarsi sulla luna e sullo spazio profondo, l’agenzia ha scaricato i voli di routine per la Stazione Spaziale Internazionale a fornitori di servizi commerciali. Le capsule spaziali gestite dalla società privata SpaceX, fondata dal ricco uomo d’affari Elon Musk, hanno trasportato merci e operato per conto di Taxi spaziali per gli astronauti.

La NASA ha scelto SpaceX per costruire Atterraggio lunare Porterà gli astronauti da una capsula in orbita lunare alla superficie. SpaceX ha anche un grande razzo in fase di sviluppo chiamato Starship, progettato per essere riutilizzabile e meno costoso del razzo Artemis della NASA.

READ  Il fisico afferma di aver risolto il mistero della coscienza