Ottobre 3, 2022

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

I prezzi del petrolio salgono mentre il conflitto in Ucraina solleva preoccupazioni sull'offerta

Il petrolio diventa negativo mentre l’OPEC cerca di sospendere la Russia dall’accordo di produzione

FILE PHOTO – I modelli di fusti di petrolio e una leva della pompa sono mostrati davanti a un grafico azionario rialzista e “$ 100” in questa illustrazione presa il 24 febbraio 2022. REUTERS/Dado Rovich/Illustrazione

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

  • I produttori del Golfo potrebbero aumentare la produzione se la Russia sospende l’OPEC+ – Wall Street Journal
  • I benchmark scadono a maggio più in alto, aumentano di oltre il 70% in sei mesi
  • L’UE vieta gradualmente le importazioni di petrolio marittimo dalla Russia

HOUSTON (Reuters) – I prezzi del petrolio sono diventati negativi martedì dopo la notizia che alcuni produttori stavano valutando l’idea di sospendere la partecipazione della Russia all’accordo di produzione OPEC+.

Sebbene non vi siano state pressioni ufficiali da parte dell’Organizzazione dei paesi esportatori di petrolio (OPEC) per pompare più petrolio per compensare eventuali carenze in Russia, il Wall Street Journal ha riferito, citando il Wall Street Journal, citando il Wall Street Journal. i membri del Golfo stanno pianificando di aumentare la produzione nei prossimi mesi. delegati OPEC.

I future sul greggio Brent per agosto, il contratto più scambiato, hanno chiuso in ribasso di $ 2, o dell’1,7%, a $ 115,60 al barile, dopo essere saliti a $ 120,80 all’inizio della giornata. Il contratto del primo mese di luglio, scaduto martedì, ha chiuso in rialzo di $ 1,17, o 1%, a $ 122,84.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Il greggio statunitense West Texas Intermediate (WTI) si è attestato a 114,67 dollari al barile, in calo di 40 centesimi, o 0,4%, dalla chiusura di venerdì. All’inizio della sessione, ha toccato $ 119,98, il livello più alto dal 9 marzo. Lunedì non è stato raggiunto alcun accordo durante le vacanze del Memorial Day degli Stati Uniti.

READ  Biden: il G7 vieta le importazioni di oro russo per fare pressione su Putin sull'Ucraina

“La sospensione della Russia dall’OPEC Plus potrebbe essere un preludio per l’Arabia Saudita e gli Emirati Arabi Uniti che utilizzano la loro capacità di produzione inutilizzata, perché sentiranno di non avere più un accordo sulle quote di produzione che deve riconoscere gli interessi della Russia”, ha affermato Andrew Lebow. Lipo Oil Associates a Houston.

L’OPEC e i suoi alleati guidati dalla Russia, noti collettivamente come OPEC+, hanno annullato i tagli alla produzione record in vigore dallo scoppio della pandemia di Covid-19 nel 2020. In base a un accordo raggiunto nel luglio dello scorso anno, l’organizzazione doveva aumentare gli obiettivi di produzione di 432mila . barili al giorno ogni mese fino alla fine di settembre.

Tuttavia, la produzione russa di greggio ad aprile è scesa di circa il 9% rispetto al mese precedente, come mostrato questo mese da un rapporto interno dell’OPEC +. Leggi di più

Nonostante un’inversione di tendenza in ritardo nella sessione, entrambi i benchmark hanno chiuso maggio in rialzo, segnando il sesto mese consecutivo di guadagni. In questo periodo è aumentato di oltre il 70%.

Il premio per i contratti Brent con caricamento ad agosto sullo spread semestrale ha raggiunto il massimo in nove settimane di quasi $ 15 al barile, indicando l’attuale mancanza di offerta.

I prezzi sono stati sostenuti per la maggior parte della sessione dopo che l’Unione Europea ha accettato un divieto parziale e graduale del petrolio russo, e la Cina ha deciso di revocare alcune restrizioni COVID-19 e la stagione estiva è iniziata negli Stati Uniti.

I leader dell’Unione Europea hanno concordato in linea di principio di tagliare il 90% delle importazioni di petrolio dalla Russia, le sanzioni più severe del blocco contro Mosca dall’invasione dell’Ucraina tre mesi fa. Leggi di più

READ  Svezia e Finlandia si adoperano per aderire alla NATO | Nato

Una volta approvate integralmente, le sanzioni sul greggio saranno attuate per fasi nell’arco di sei mesi e sui prodotti raffinati nell’arco di otto mesi. L’embargo esclude l’oleodotto dalla Russia come concessione all’Ungheria.

La produzione di greggio statunitense a marzo è aumentata di oltre il 3% a 11,7 milioni di barili al giorno, il livello più alto da novembre, secondo il governo. Tuttavia, la produzione è stata lenta a riprendersi dall’impatto della pandemia di coronavirus ed è ancora ben al di sotto del livello record di 12,3 milioni di barili al giorno nel 2019. Leggi di più

I prezzi del petrolio hanno trovato ulteriore supporto quando Shanghai ha annunciato la fine del suo blocco COVID-19 e consentirà alle persone nella città più grande della Cina di lasciare le loro case e guidare da mercoledì. Leggi di più

Anche i prezzi al dettaglio della benzina negli Stati Uniti hanno toccato una media record nazionale di $ 4.622 al gallone, secondo i dati sui prezzi del gas AAA, poiché il fine settimana del Memorial Day ha segnato l’inizio ufficiale della stagione di guida estiva.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Ulteriori segnalazioni di Shadia Nasrallah a Londra e Jesline Leh. Montaggio di Margarita Choi e Edmund Blair

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.