Giugno 23, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Il partito di estrema destra dell’Alternativa per la Germania (AfD) è allo sbando dopo le dichiarazioni naziste

Il partito di estrema destra dell’Alternativa per la Germania (AfD) è allo sbando dopo le dichiarazioni naziste

  • autore, Jess Parker
  • Ruolo, BBC Notizie, Berlino

Un importante politico tedesco di estrema destra ha dichiarato che si ritirerà dalla campagna per le prossime elezioni dell’Unione Europea, anche se rimarrà il principale candidato del suo partito.

L’ultima polemica arriva dopo che Maximilian Krah del partito AfD ha detto ai giornalisti che i membri delle SS non sono automaticamente “criminali”.

“Dipende. Bisogna valutare le colpe individualmente. Alla fine della guerra c’erano quasi un milione di SS. Anche Günter Grass era nelle Waffen-SS”, ha detto a La Repubblica e al Financial Times, riferendosi allo scrittore The Tedesco che scrisse Il tamburo di latta.

“Prima di dichiarare qualcuno un criminale, voglio sapere cosa ha fatto.”

Le SS, o Schutzstaffel, erano un gruppo paramilitare nazista attivo negli anni ’30 e ’40. Tra gli altri crimini contro l’umanità, i membri delle SS hanno avuto un ruolo di primo piano nell’Olocausto, nel genocidio di sei milioni di ebrei e altri durante la Seconda Guerra Mondiale.

In risposta a queste dichiarazioni, il partito di estrema destra Raggruppamento Nazionale in Francia ha annunciato che non siederà più con il partito dell’Alternativa per la Germania al Parlamento europeo.

La leader del Fronte Nazionale, Marine Le Pen, ha dichiarato alla radio francese che “è necessario stabilire un cordone di sicurezza” tra i due partiti.

“È ora di staccarsi completamente da questo movimento”, ha aggiunto.

A febbraio, la leader dell’AfD Alice Weidel ha incontrato i leader del Fronte Nazionale Marine Le Pen e Jordan Bardella nel tentativo di colmare la frattura tra i due partiti.

Commenta la foto, Marine Le Pen ha dichiarato di respingere le deportazioni di massa di cittadini basate sulla loro origine etnica

Il Fronte nazionale aveva preso le distanze dall’AfD dopo che era stato rivelato che il partito tedesco aveva tenuto un incontro segreto in una villa sul lago fuori Berlino dove si sarebbe discusso delle deportazioni di massa di tedeschi non etnici, compresi cittadini tedeschi.

Le Pen all’epoca disse di respingere le deportazioni di massa di cittadini basate sulla loro origine etnica.

La signora Weidel nega che il partito abbia mai pianificato di fare un passo del genere. “Nessuno lo vuole”, ha detto al Wall Street Journal. “Sarebbe incostituzionale e, per me, una violazione dei diritti umani”.

Annunciando la sua decisione di ritirarsi dalla campagna elettorale, Krah ha scritto sul sito X: “L’AfD deve mantenere la sua unità”.

Ha aggiunto: “Per questo motivo mi asterrò dal comparire in qualsiasi ulteriore evento elettorale con effetto immediato e mi dimetterò dalla mia posizione di membro del Consiglio esecutivo federale”.

Krah è stato messo sotto pressione nel periodo precedente alle elezioni europee di quest’anno, che si terranno dal 6 al 9 giugno.

Ad aprile, la polizia tedesca ha arrestato uno dei suoi dipendenti perché sospettato di spionaggio a favore della Cina.

Quest’anno il partito Alternativa per la Germania è caduto nei sondaggi d’opinione. Ma il partito è ancora al secondo o terzo posto a livello nazionale, e al primo in alcuni stati, e dovrebbe votare alle elezioni locali entro la fine dell’anno.