Luglio 3, 2022

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Il FMI avverte di ulteriori vendite di mercato man mano che le banche centrali adeguano la politica

Il FMI avverte di ulteriori vendite di mercato man mano che le banche centrali adeguano la politica

Il Fondo Monetario Internazionale ha avvertito di un’ulteriore svendita nel mercato come banche centrali Ha cercato di combattere l’inflazione elevata e di allentare le misure di stimolo epidemico.

Gli operatori di mercato hanno iniziato l’anno con ottimismo, anticipando un certo slancio economico sulla scia dell’allentamento delle restrizioni legate al Covid-19, che probabilmente darà una spinta alle azioni. ma da allora L’invasione non provocata della Russia dell’Ucraina Il 24 febbraio, queste aspettative sono peggiorate, con più shock nella catena di approvvigionamento e prezzi dell’energia più elevati.

“C’è sicuramente il rischio di vendite più aggressive”, ha detto martedì alla CNBC Tobias Adrian, direttore dei mercati monetari e dei capitali presso il Fondo monetario internazionale.

“La conseguenza prevista dell’inasprimento monetario è un inasprimento delle condizioni finanziarie per rallentare l’attività economica e non sarei sorpreso se in futuro si assistesse a un certo riaggiustamento delle valutazioni degli asset, che potrebbe verificarsi nei mercati azionari e nelle obbligazioni societarie mercati e mercati sovrani”.

L’avvertimento del Fondo arriva in un momento di grande incertezza per alcune delle principali banche centrali.

Il Riserva Federale degli Stati Uniti Prevede di aumentare i tassi di interesse altre sei volte nel 2022, mentre Banca Centrale Europea Ha confermato la scorsa settimana che terminerà il suo programma di acquisto di asset nel terzo trimestre.

Tuttavia, questa stretta monetaria potrebbe essere accelerata se l’inflazione rimane elevata, il che potrebbe influenzare i movimenti del mercato. La zona euro, ad esempio, è registrata Un altro livello record di inflazione I dati del mese scorso 7,5% YoY; e il Gli Stati Uniti hanno registrato i numeri di prezzo al consumo più alti dal 1981.

READ  Il Dipartimento di Giustizia fa causa per bloccare un accordo da 13 miliardi di dollari da parte del gruppo UnitedHealth

“Il rischio che le aspettative di inflazione si discostino dagli obiettivi di inflazione della banca centrale è in aumento, spingendo i responsabili politici a intraprendere azioni più severe”, ha affermato martedì il Fondo monetario internazionale nella sua ultima sessione. Prospettive economiche globali Rapporto.

Nella sua ultima valutazione economica, il Fondo monetario internazionale ha affermato che l’inflazione elevata continuerà più a lungo del previsto. Ha anche stimato che il tasso di inflazione raggiungerà il 7,7% negli Stati Uniti quest’anno e il 5,3% nella zona euro.