Febbraio 25, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Il caso di collisione di Gwyneth Paltrow va alla giuria

Il caso di collisione di Gwyneth Paltrow va alla giuria

(CNN) giuria dentro Processo civile Causato da una collisione con gli sci che ora coinvolge Gwyneth Paltrow.

La giuria ha ricevuto il caso giovedì. prova È iniziato il 21 marzo.

Terry SandersonUn oftalmologo in pensione ha citato in giudizio Paltrow, l’attore premio Oscar, fondatore e CEO di Goop, per un incidente avvenuto nel 2016 al Deer Valley Resort di Park City, nello Utah. Sanderson chiede più di $ 300.000 di risarcimento danni Paltrow ha assistito alla collisione che lo ha lasciato con quattro costole rotte e danni cerebrali a causa di una commozione cerebrale.

Paltrow ha testimoniato la settimana scorsa su cui Sanderson ha pattinato. Nella sua domanda riconvenzionale chiede $ 1 di risarcimento danni, oltre alle spese legali.

Nelle discussioni conclusive, l’avvocato di Sanderson, Robert Sykes, ha respinto le affermazioni secondo cui Sanderson sta cercando fama e attenzione.

Quel giorno, ha detto, Sanderson “non è mai tornato a casa”.

“Parte di esso sarà sempre su quella montagna”, ha detto. “Speriamo che aiuterai a riportare Terry a casa da quella montagna con il giusto giudizio per la giornata.”

Nel frattempo, l’avvocato di Paltrow, Steve Owens, ha confermato in chiusura che il caso di Paltrow riguarda giusto e sbagliato e che sarebbe “facile” per Paltrow “scrivere un assegno e farlo fare”, ma ha detto che sarebbe stato “un errore”.

Ha detto alla giuria: “È davvero sbagliato che le abbia fatto del male e voglia soldi da lei”.

In seguito ha aggiunto: “Ha il diritto di essere qui oggi, ma non ha il diritto di essere ricompensato per averla ferita”.

L’avvocato di Paltrow, James Egan, nella sua parte di chiusura, ha nuovamente fatto riferimento ai commenti dell’altra parte, dicendo: “Anche la signora Paltrow lo vuole fuori dalla montagna, ma non dovrebbe essere responsabile del costo”.

READ  11 cose di cui ogni donna matura dovrebbe smettere di preoccuparsi (perché sono estenuanti)

Il certificato principale

Paltrow ha detto alla giuria che la collisione è avvenuta il primo giorno di un viaggio a Deer Valley che era con i suoi due figli, l’allora fidanzato Falchuk, ei suoi due figli.

Ha testimoniato che due pattini si sono infilati tra i suoi pattini, costringendole a separare le gambe e che ha sentito un “sbuffo” quando ha sentito un corpo premere contro la sua schiena prima che i due crollassero insieme.

Paltrow ha detto di non aver chiesto informazioni sulle condizioni di Sanderson dopo la loro collisione, ma ha affermato di essere rimasta sulla montagna “abbastanza a lungo da permettergli di dire che stava bene” e di alzarsi in piedi.

Durante la sua testimonianza, Sanderson ha ripetuto le accuse secondo cui Paltrow si era imbattuto in lei.

“Sono stato colpito alla schiena molto forte e sulle mie scapole e ho sentito che era proprio nel mezzo e il pugno e il bastone erano nella parte inferiore delle mie scapole, uno schiaffo serio, serio e non sono mai stato colpito così difficile”, ha testimoniato Sanderson. “Tutto quello che ho visto è stata molta neve.”

Sanderson si è opposto alle mozioni che ha fatto contro Paltrow per approfittare della sua fama e fortuna.

“Pensavo di non essere una fan dell’adorazione delle celebrità”, ha detto Sanderson alla giuria sapendo che era l’altra pattinatrice coinvolta nella loro collisione.

La giuria ha anche ascoltato una serie di testimoni esperti, le figlie di Sanderson e le testimonianze dei dipendenti della stazione sciistica. Durante il processo è stata letta alla giuria anche la testimonianza dei due figli di Paltrow, Apple e Moses Martin.

READ  Netflix sta anche sospendendo le offerte generali e le prime offerte - Scadenza