Giugno 13, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

I mercati asiatici sono per lo più al ribasso, con il Giappone che si aggira vicino ai massimi degli ultimi 33 anni

I mercati asiatici sono per lo più al ribasso, con il Giappone che si aggira vicino ai massimi degli ultimi 33 anni

29 minuti fa

La città-stato afferma che Singapore non ha ancora intenzione di regolamentare l’IA

Il lungomare di Marina Bay a Singapore.

Nikki Luo | fioreberg | Immagini Getty

Mentre i governi di tutto il mondo stabiliscono regolamenti sull’IA, Singapore sta adottando un approccio attendista.

“Al momento non stiamo cercando di regolamentare l’IA”, ha detto alla CNBC Lee Wan Sie, direttore dell’intelligenza artificiale e dei dati presso l’Autorità per lo sviluppo dei media di informazioni di Singapore.

Invece, la città-stato invita le aziende a utilizzare Toolkit di test dell’intelligenza artificiale – AI Verify: per testare i propri modelli di intelligenza artificiale e collaborare alla gestione dell’IA.

“Impareremo come viene utilizzata l’IA prima di decidere se è necessario fare di più dal punto di vista organizzativo”, mi ha detto.

Leggi la storia qui.

– Sheila Chiang

38 minuti fa

La Malesia riduce le aliquote dell’imposta di bollo sul suo esborso

La Malesia ridurrà l’aliquota dell’imposta di bollo sul mercato nazionale dei cambi – Bursa Malaysia – nel tentativo di migliorare la vitalità e la competitività del mercato dei capitali.

L’imposta di bollo sarà ridotta dallo 0,15% allo 0,1% per contratto, mentre verrà mantenuto il limite massimo dell’imposta di bollo di RM 1.000 ($ 216,24) per contratto.

In una dichiarazione, la Securities Commission del paese ha affermato che questo, che entrerà in vigore a luglio, abbasserà direttamente i costi di transazione, soprattutto per gli investitori al dettaglio, particolarmente sensibili ai costi.

Inoltre, il Ministero delle finanze e la Malaysian Securities Commission prenderanno in considerazione anche politiche per facilitare e attrarre la creazione di family office in Malesia, oltre a promuovere progetti aziendali per guidare più investimenti diretti nazionali attraverso una tassazione più semplice e politiche di incentivazione.

La SEC ha affermato che le autorità di regolamentazione si impegneranno anche a esplorare modi per ridurre l’attrito del mercato e abbreviare il tempo di commercializzazione per le offerte pubbliche iniziali.

– Lim Hwi Ji

un’ora fa

Un ex ufficiale militare cinese afferma che i colloqui tra Stati Uniti e Cina sono importanti ma non eccezionali

Zhu Bo, membro anziano del Centro per la sicurezza e la strategia internazionale dell’Università Tsinghua e ufficiale in pensione dell’Esercito popolare di liberazione, discute i risultati della visita del segretario di Stato americano Anthony Blinken a Pechino, affermando che il rapporto tra i due paesi è stato in uno stato di decadenza. spirale per un po’.

un’ora fa

Le azioni giapponesi registrano sei giorni consecutivi di guadagni

Le azioni giapponesi sono scese lunedì facendo scattare una serie di vittorie consecutive di sei giorni con vendite più forti nel pomeriggio.

Il Nikkei 225 è sceso dell’1%, con ribassi guidati dai consumi ciclici, dai materiali di base e dai titoli immobiliari. Il Topix è sceso dello 0,43% mentre entrambi gli indici hanno mantenuto i loro livelli ai livelli più alti dal 1990.

Lo yen giapponese si è stabilizzato dopo aver assistito a una certa debolezza nei confronti del dollaro statunitense. La Banca del Giappone ha chiuso la scorsa settimana lasciando invariata la sua politica monetaria, inclusi tassi di interesse estremamente bassi e nessuna modifica al sistema di controllo della curva dei rendimenti.

READ  Microsoft presenta il quarto data center in India

Il rendimento del titolo di stato giapponese a 10 anni è leggermente diminuito ed è stato scambiato l’ultima volta allo 0,392%.

– Jihe Lee

3 ore fa

AstraZeneca sovraccarica il business cinese tra le tensioni politiche: Financial Times

La società farmaceutica AstraZeneca sta valutando un piano per scorporare le sue attività in Cina e quotarsi a Hong Kong. Lo riporta il Financial Times.

Citando tre persone che hanno familiarità con i colloqui, il Financial Times riferisce che la società con sede nel Regno Unito ha iniziato a discutere l’idea con i banchieri diversi mesi fa. Una delle tre persone ha detto al Financial Times che era possibile quotarsi anche a Shanghai.

Secondo i piani, AstraZeneca dividerà le sue operazioni in Cina in un’entità legale separata, ma manterrà il controllo dell’attività.

Citando una persona informata sui piani, il Financial Times ha anche riferito che una quotazione separata a Hong Kong o Shanghai potrebbe isolarlo politicamente da qualsiasi mossa della Cina per reprimere le società straniere.

Il Financial Times ha affermato che una quotazione separata potrebbe anche aiutare gli investitori nella restante società a rassicurarsi sul fatto che sono meno esposti ai rischi legati alla Cina.

un’ora fa

Il gruppo premium lifestyle di lusso spiega perché ha scelto Singapore per il suo flagship store Bacha Coffee

Avere un flagship store a Singapore rende più facile fare affari in mercati più grandi come Malesia, Indonesia e Cina, afferma Taha Boukadib, CEO e presidente di V3 Gourmet, proprietaria di Bacha Coffee.

5 ore fa

La prossima settimana in Asia: tassi di interesse chiave per prestiti cinesi e banche centrali nel sud-est asiatico

La settimana del 19 giugno sarà un periodo chiave per le banche centrali della regione, con la People’s Bank of China che si concentrerà in vista dell’annuncio del tasso di prestito di base e dei principali incontri politici che si terranno nel sud-est asiatico.

Anche i dati sull’inflazione in Giappone, Singapore e Malesia saranno seguiti da vicino.

Lunedì, gli Stati Uniti celebrano la decima festa federale di giugno. Hong Kong rilascia il tasso di disoccupazione per il mese di maggio.

Il tasso di prestito principale della Cina per giugno dovrebbe essere annunciato martedì con un ulteriore allentamento previsto dalla banca centrale. La RBA pubblicherà anche i verbali della sua ultima riunione di politica monetaria.

Anche Hong Kong pubblicherà i dati sull’inflazione per maggio martedì.

Mercoledì sarà pubblicato l’indice dei prezzi alla produzione della Corea del Sud per il mese di maggio. La Banca del Giappone pubblicherà i verbali della riunione di aprile.

La Cina continentale e Taiwan celebreranno la festa del mercato del Dragon Boat Festival dal 22 al 24 giugno e Hong Kong riprenderà il commercio venerdì.

I dati commerciali della Nuova Zelanda per maggio sono previsti giovedì. Quel giorno sono previste anche le decisioni delle banche centrali nelle Filippine e in Indonesia.

Venerdì saranno pubblicati speciali sondaggi PMI per Australia e Giappone insieme ai dati sull’inflazione per Giappone, Malesia e Singapore.

READ  I mercati europei aprono alla chiusura, le decisioni sui tassi di interesse della Banca d'Inghilterra e della Banca centrale svizzera

– Jihe Lee

5 ore fa

I prezzi del petrolio scendono di oltre l’1%

I prezzi del petrolio sono scesi di oltre l’1% poiché le preoccupazioni per la ripresa economica della Cina persistevano all’orizzonte dopo che le principali banche hanno tagliato le loro previsioni sul PIL per il 2023 per il più grande importatore di petrolio al mondo.

I future sul greggio Brent sono scesi dell’1,46% a 75,49 dollari al barile, mentre i future sul greggio US West Texas Intermediate sono scesi dell’1,39% a 70,78 dollari al barile.

Le fredde aspettative di ripresa economica in Cina hanno cancellato i guadagni di oltre il 2% realizzati da entrambi i benchmark la scorsa settimana.

“Le prospettive di un aumento della domanda in Cina hanno contribuito a far salire i prezzi del greggio la scorsa settimana. Pechino ha emesso quote di importazione di greggio più grandi del solito per le raffinerie locali”, hanno detto lunedì gli analisti ANZ in una nota quotidiana.

– Lee Ying Chan

un’ora fa

Pinduoduo o Meituan? Interviene la società di asset management

Il rivenditore online cinese è il migliore, afferma Shawn Yang di Blue Lotus Capital Advisors.

8 ore fa

CNBC Pro: le azioni globali salgono. Gli analisti adorano questi nomi: danno un aumento di oltre l’80%.

Le azioni statunitensi non sono le uniche a essere aumentate quest’anno.

Alcuni indici globali hanno seguito questi guadagni e sono saliti.

Gli analisti rimangono ottimisti su alcune parti del mercato statunitense, ma alcuni si aspettano che i mercati internazionali rendano meglio quest’anno.

CNBC Pro ha selezionato i titoli di MSCI World, S&P 500 e l’ex US Vanguard FTSE All-World Index Fund per nomi globali con un rialzo significativo.

Il titolo risultante ha valutazioni di acquisto da oltre il 65% degli analisti che lo coprono e un obiettivo di prezzo medio per il rialzo di almeno il 30%.

Gli abbonati CNBC Pro possono leggere di più qui.

– Wizen abbronzatura

8 ore fa

CNBC Pro: Alibaba e altro: Morgan Stanley nomina 5 azioni globali che sono in rialzo di almeno il 50%

Morgan Stanley prevede che cinque dei migliori titoli asiatici aumenteranno di oltre il 50% nei prossimi 12 mesi.

Una banca di Wall Street è rialzista su una serie di azioni asiatiche poiché l’indice azionario MSCI Asia-Pacific è entrato in un nuovo mercato rialzista, in rialzo del 25% rispetto al minimo dello scorso ottobre.

Alibaba è la migliore scelta di banca d’investimento nel settore Internet cinese.

Gli abbonati CNBC Pro possono leggere di più sui restanti quattro titoli qui.

– Ganesh Rao

Venerdì 16 giugno 2023, 16:23 EST

Le azioni hanno chiuso in ribasso e l’S&P 500 ha resistito per la migliore settimana da marzo

Le azioni hanno chiuso in ribasso venerdì, con l’S&P 500 che ha registrato la migliore settimana da marzo.

Il Dow Jones Industrial Average di 30 azioni è sceso di 108,94 punti, o dello 0,3%, chiudendo a 34.299,12. Il pesante Nasdaq Composite è sceso dello 0,7% chiudendo la sessione a 13.689,57, mentre l’S&P 500 è sceso dello 0,4%, chiudendo a 4.409,59. La caduta di venerdì per l’S&P 500 e il Nasdaq Composite hanno rotto la serie di sei vittorie consecutive.

READ  La Banca del Giappone ha posto fine all’unico regime di tassi di interesse negativi al mondo con una mossa storica

vedi grafico…

Indice S&P 500.

ven 16 giugno 2023 10:11 EST

Le aspettative di inflazione scendono bruscamente nell’indagine sui consumatori di base

Le aspettative di inflazione al consumo sono diminuite a giugno, fornendo supporto alla Federal Reserve nella sua battaglia contro l’aumento dei prezzi.

Un’indagine sui consumatori condotta da vicino dall’Università del Michigan ha mostrato che la previsione a un anno è scesa al 3,3%, in calo rispetto al 4,2% del mese precedente. Questo è il livello più basso da marzo 2021.

La lettura del titolo del sondaggio è stata di 63,9, migliore della stima Dow Jones di 60,2 e superiore rispetto al 59,2 di maggio.

-Jeff Cox

ven 16 giugno 2023 09:50 EST

Il presidente della Fed Barkin è “a suo agio” per ulteriori aumenti se l’inflazione non migliora

Il presidente della Federal Reserve di Richmond, Thomas Barkin, ha dichiarato venerdì che gli andrebbe bene aumentare i tassi di interesse se l’inflazione non continuasse a scendere.

“Voglio ribadire che l’inflazione del 2% è il nostro obiettivo e che cerco ancora di accettare la plausibile storia secondo cui il rallentamento della domanda riporta l’inflazione relativamente rapidamente a quell’obiettivo. Se i dati imminenti non supportano questa storia, sono in “, ha detto Barkin in osservazioni preparate per un discorso al Maryland” mi sento a mio agio nel fare di più “.

“Mi rendo conto che questo crea il rischio di un rallentamento più significativo, ma l’esperienza degli anni ’70 offre una chiara lezione: se ritiri l’inflazione troppo presto, l’inflazione torna più forte, richiedendo alla Fed di fare di più, con più danni”, ha affermato. aggiunto. “Questo non è un rischio che voglio correre.”

Barkin quest’anno è un membro senza diritto di voto del Federal Open Market Committee, che fissa i tassi di interesse.

-Jeff Cox

Venerdì 16 giugno 2023, 07:47 EST

Waller della Fed afferma che la lotta contro l’inflazione continuerà

Il governatore della Federal Reserve Christopher Waller ha promesso venerdì che la banca centrale non si ritirerà dai suoi sforzi per ridurre l’inflazione.

“La missione della Fed è utilizzare la politica monetaria per adempiere al suo duplice mandato, e per il momento ciò significa aumentare i tassi di interesse per combattere l’inflazione”, ha detto Waller in un discorso preparato per un discorso a Oslo, in Norvegia.

Nell’affrontare la crisi bancaria di marzo, ha rifiutato l’idea che l’aumento dei tassi della Fed fosse una delle ragioni.

Ha detto: “È compito dei leader delle banche affrontare il rischio di tasso di interesse, e tutti i leader delle banche hanno fatto proprio questo. Non sono favorevole a cambiare la posizione della politica monetaria rispetto a preoccupazioni gestionali inefficaci in alcune banche”.

-Jeff Cox