Aprile 23, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

I Giants assumono Brian Callahan come prossimo allenatore dopo 5 anni come coordinatore offensivo dei Bengals: Fonte

I Giants assumono Brian Callahan come prossimo allenatore dopo 5 anni come coordinatore offensivo dei Bengals: Fonte

Scritto da Joe Rexrode, Paul Dehner Jr. e Mark Beaulieu

I Tennessee Titans stanno finalizzando un accordo per assumere Brian Callahan come prossimo allenatore, ha detto una fonte della squadra L'atleta. Callahan si unisce ai Giants dopo aver trascorso gli ultimi cinque anni come coordinatore offensivo dei Cincinnati Bengals.

Callahan era a Nashville per una seconda intervista lunedì, e i Giants, che lo consideravano il loro obiettivo allenante numero 1, si sono assicurati di lavorare per un accordo prima che se ne andasse.

Callahan si unì a Zac Taylor a Cincinnati e aiutò a ricostruire i Bengals da una squadra che viveva nel seminterrato in una squadra che ebbe tre stagioni consecutive di vittorie e raggiunse il Super Bowl LVI.

Il posto nei Titans era vacante dopo che Mike Vrabel fu licenziato il 9 gennaio dopo sei stagioni con la squadra. Vrabel è andato 42-24 durante il suo mandato, ma la squadra è scesa a 6-11 nel 2023.

Cosa ci guadagna il Tennessee a Callahan?

Callahan arriva con il pedigree di un guru offensivo e quarterback. Ha trascorso la sua vita giocando ed è cresciuto all'ombra di suo padre, l'ex allenatore della NFL Bill Callahan, ma in realtà è cresciuto all'ombra di Peyton Manning. Come assistente offensivo junior a Denver, ha davvero imparato a comprendere la posizione ai massimi livelli. Ha continuato a lavorare con Matthew Stafford, Derek Carr e infine anche con lo sposo Joe Burrow. Ma ciò che distinguerà Callahan sono le lezioni che ha contribuito a installare e che ha visto fiorire nella costruzione della cultura che ha trasformato il franchise dei Bengals.

È stato il braccio destro di Taylor in ogni decisione presa negli ultimi cinque anni nella crescita di Cincinnati, dalle chiusure alle partite consecutive del campionato AFC. Ha preso il controllo completo nel dare forma all'attacco che si è sviluppato attorno a Boro. Porta lo stile opposto a Vrabel in molti modi poiché tende verso un approccio più leggero e favorevole ai giocatori e preferisce fare molto affidamento sul gioco dei passaggi. Il suo approccio con Taylor, tuttavia, non era rigido, cambiando frequentemente di anno in anno e persino di mese in mese negli ultimi anni. – Paul Dehner Jr., scrittore battuto dal Bengala

I Giants hanno preso la strada giusta per Will Levis

Era logico che i Titani gettassero un'ampia rete e non limitassero la loro ricerca agli allenatori offensivi, perché non si sa mai dove potrebbe portare un'intervista, ma ottenerne una aveva sempre più senso. Questa è una lega ossessionata dall'OC in questo momento, soprattutto quando si tratta di qualcuno con un collegamento Kyle Shanahan/Sean McVay, e Taylor viene da quell'albero – con alcune delle prime esperienze di Callahan nella NFL arrivate a Denver sotto uno dei primi discepoli della West Coast , Gary Kubiak.

READ  Secondo il rapporto, i Jets dovrebbero passare dall'ex numero 2 scelto Zach Wilson in questa stagione

Callahan non ha chiamato in causa le commedie a Cincinnati, ma ha chiaramente lavorato a stretto contatto con Burrow e ha portato al successo Jake Browning in questa stagione. È stato allenatore dei quarterback nelle precedenti tappe a Oakland e Detroit, e ciò di cui Will Levis ha bisogno ora è un partner stabile nel suo sviluppo. Assumere un allenatore offensivo significa che la persona che getta le basi per tutto ciò che fanno i Levis non può essere assunta da un'altra squadra. -Joe Rexrode, i Titans hanno battuto lo scrittore

Assumere un altro staff offensivo chiave sembra essere una serratura ora

I Titans avevano una delle peggiori linee offensive della NFL la scorsa stagione e, sebbene si tratti più di personale che di allenatori, c'è un disperato bisogno di un grande allenatore della linea offensiva a Nashville. È logico che Callahan porti con sé suo padre per questo scopo.

Callahan è stato l'allenatore della linea offensiva di Cleveland nelle ultime quattro stagioni e ha una vasta esperienza di lavoro in quella posizione, oltre ad aver lavorato come capo allenatore con gli Oakland Raiders e i Nebraska Cornhuskers. Callahan ha contribuito a gettare le basi sotto Barry Alvarez nel 1990 per il controllo della linea offensiva nel Wisconsin che è continuato per decenni dopo la sua partenza. In termini di coordinatore offensivo, due nomi ovvi sono Thomas Brown, OC dei Carolina Panthers, che ha fatto un colloquio per il lavoro nei Titans, e Liam Coen, OC dei Kentucky Wildcats, che ha allenato Levis nel 2021. -Rexrod

Lettura obbligatoria

(Foto: Dylan Boyle/Getty Images)