Febbraio 22, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Gli scienziati identificano nuove specie di dinosauri dalle impronte in Brasile

Gli scienziati identificano nuove specie di dinosauri dalle impronte in Brasile

Tempo di lettura stimato: meno di un minuto

SAN PAOLO – Il Servizio Geologico Brasiliano ha annunciato giovedì la scoperta di una nuova specie di dinosauro, un animale veloce che viveva nel deserto durante il Cretaceo inferiore.

Secondo i ricercatori, la nuova specie, chiamata Farlowichnus rapidus, era un piccolo carnivoro delle dimensioni di un moderno uccello Serima, o lungo circa 2-3 piedi. Questa scoperta è stata pubblicata sulla rivista scientifica Cretaceous Research.

“Dalla grande distanza tra le impronte trovate, è possibile concludere che si trattava di un rettile molto veloce che correva attraverso antiche dune di sabbia”, ha affermato in una nota il Servizio Geologico.

Il periodo del Cretaceo inferiore si estendeva da 100 a 145 milioni di anni fa.

Le “tracce” fossili di dinosauri, come le chiamano gli scienziati, furono trovate per la prima volta negli anni ’80 dal prete e paleontologo italiano Giuseppe Leonardi in quella che oggi è la città di Araraquara, nello stato di San Paolo.

Leonardi donò nel 1984 al Museo brasiliano di Scienze della Terra uno dei campioni di impronte digitali, rinvenuti nella cosiddetta Formazione Botucatu, un gruppo di rocce formato da un antico deserto di dune.

Rafael Costa, paleontologo del museo, ha affermato che le impronte differiscono da tutte le altre impronte di dinosauri conosciute.

Ultime storie scientifiche

Altre storie che potrebbero interessarti

READ  Gli oceani potrebbero aver riscaldato Venere prima che diventasse un pianeta infernale: ScienceAlert