Giugno 25, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Gli petrolieri sono fiduciosi di poter risolvere il problema di Sergei Bobrovsky dei Panthers

Gli petrolieri sono fiduciosi di poter risolvere il problema di Sergei Bobrovsky dei Panthers

piede. LAUDERDALE, Florida – Il portiere dei Florida Panthers Sergei Bobrovsky è stato impenetrabile nella vittoria per 3-0 della finale della Stanley Cup su Edmonton. Ma gli Oilers sono fiduciosi di poter trovare il modo di batterlo.

“È un buon portiere”, ha detto domenica la stella dell’Edmonton Leon Draisaitl. “Farà delle grandi parate. Sapere che è importante. Con il nostro gruppo otterremo sempre il nostro aspetto. Avremo sempre delle occasioni. Continuate a essere liberi e a giocare solo il nostro gioco”.

Bobrovsky ha fermato tutti i 32 tiri affrontati in Gara 1. Ha mantenuto la linea di porta nel primo periodo, quando i Panthers sono stati superati 12-4. Ha effettuato sei parate su rigore, mentre la Florida è andata 3 su 3 contro un’unità che stava convertendo oltre il 37% dopo tre round dei playoff. Ha scrollato di dosso tre fughe a Edmonton, inclusa una sosta su Ryan Nugent-Hopkins per preservare il vantaggio della Florida.

L’allenatore dell’Edmonton Kris Knoblauch non è arrivato al punto di dire che Bobrovsky ha rubato Gara 1.

“È giusto dire che ha giocato davvero bene, ma penso che ci siano cose che possiamo fare che sono sotto il nostro controllo e avremmo potuto sfruttare di più le occasioni che abbiamo avuto”, ha detto. “Ha sicuramente fatto delle grandi parate, ma penso che ci siano state alcune occasioni sprecate in cui abbiamo mancato la rete o non abbiamo ottenuto il tiro che volevamo”.

Knoblauch ha anche detto che non pensa che lo shutout in Gara 1 entrerà nella mente dei suoi giocatori.

READ  Kyle Shanahan: Non c'è niente di diverso da dire al riguardo, fa male

“Dobbiamo metterci nelle condizioni di avere buone occasioni da gol e sfruttare quelle occasioni. Se giochiamo bene, andranno a nostro favore”, ha detto. “Per quanto qualsiasi portiere possa giocare contro di noi, otterremo un po’ di produzione.”

Un’area in cui gli Oilers possono migliorare è il posizionamento dei tiri. Bobrovsky ha rinunciato a 38 gol nella postseason. Di questi, 31 erano a guanto alto o a muro alto. È un grande giocatore e non ha rinunciato a un solo gol su 5 buche nelle qualifiche.

“Ovviamente vuoi arrivare ad un livello elevato, quindi questa è la tua migliore opportunità”, ha detto Nugent-Hopkins, che ha espresso rammarico per non aver approfittato dell’opportunità di separarsi da Bobrovsky. “È un portiere atletico, quindi taglierà gran parte della rete. Abbiamo visto alcuni atteggiamenti del genere in cui pensi di averlo preso, ma non si arrende”.

Bobrovsky è stato fondamentale per i Panthers nel mantenere gli Oilers a reti inviolate. Hanno ricevuto qualche occhiata, ma il portiere della Florida li ha visti chiaramente.

“Hanno molto potere”, ha detto il difensore dei Panthers Gustav Forsling. “Penso che tu possa vedere quanto siano efficaci. Li abbiamo tenuti là fuori e abbiamo lasciato che Bob vedesse la palla per la maggior parte del tempo. Quindi penso che continueremo a farlo, mantenendo alta la pressione”.

La stella di Edmonton Connor McDavid ha guidato la sua squadra con sei tiri in porta. È stato il capocannoniere dei playoff con 31 punti ed è stato pericoloso tutta la notte. Ma non è riuscito a superare l’ultima linea di difesa dei Panthers.

“Farà delle giocate e qualche volta ti sovrasterà”, ha detto il difensore della Florida Niko Mikkola. “Ma è per questo che abbiamo Bobby.”

READ  Vincitori e vinti del calcio della Georgia dopo l'iconica vittoria sullo stato dell'Ohio

In altre notizie della serie, gli Oilers attaccano la salute di Evander Kane è stato argomento di discussione. La prestazione di Kane è stata negativa e per la seconda partita consecutiva non ha tentato un tiro in porta. Nelle ultime otto partite ha realizzato un solo assist.

Kane ha sofferto di un’ernia sportiva per tutta la stagione. Ha cercato di gestirlo non esercitandosi e sciando molto nei suoi giorni liberi.

“Non influisce sulla parte superiore del corpo”, ha detto Kane all’inizio delle qualifiche. “Chiunque abbia avuto questo tipo di infortunio sa che è il pattinaggio, la velocità e l’agilità che possono davvero mettere a dura prova.”

Knoblauch ha ammesso che Kane non era se stesso.

“Ovviamente non è più l’Evander Kane che era due anni fa, e nemmeno quando sono arrivato qui”, ha detto l’allenatore, nominato lo scorso novembre. “Segnava a volontà e ha avuto un’ottima stagione. Poi ha dovuto prendersi una pausa a causa di alcuni infortuni e giorni di mantenimento”.

Kane ha segnato 24 gol e realizzato 20 assist in 77 partite della stagione regolare.

“Evander è stato bravo per la nostra squadra”, ha detto Knoblauch. “Forse non è a referto tanto quanto in passato, ma sta ancora contribuendo alla nostra squadra e non credo che saremmo dove siamo oggi se Evander non avesse giocato durante le qualificazioni”.