Febbraio 21, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Gli ex dipendenti Apple, una nuova startup, vogliono portare l’intelligenza artificiale sul desktop

Gli ex dipendenti Apple, una nuova startup, vogliono portare l’intelligenza artificiale sul desktop

I chatbot IA, come ChatGPT, finora sono rimasti abbastanza impersonali, esistendo al di fuori delle app e dei dati che utilizziamo ogni giorno. Una nuova startup di tre ex dipendenti Apple chiamata Software Applications Incorporated spera di cambiare la situazione.

Il CEO dell’azienda, Ari Weinstein, è un fondatore ripetuto, avendo venduto la sua ultima startup, l’app di automazione iOS Workflow, ad Apple nel 2017 insieme al co-fondatore e CTO Konrad Kramer. Questa volta, sono raggiunti da Kim Peverett, un veterano di Apple da 10 anni che era sul palco del WWDC di quest’anno e in precedenza ha supervisionato la gestione dei prodotti per vari team, tra cui Safari, Messaggi, FaceTime e la privacy degli utenti.

Nella loro prima intervista da quando hanno lasciato Apple per iniziare qualcosa di nuovo, i tre mi hanno detto che il loro obiettivo è portare l’intelligenza artificiale generativa sul desktop in un modo che “faccia avanzare i sistemi operativi”. Anche se non hanno ancora un prodotto di cui vantarsi, stanno lavorando alla creazione di prototipi utilizzando una varietà di modelli linguistici di grandi dimensioni, tra cui GPT di OpenAI e Llama 2 di Meta. L’obiettivo finale, ha detto Weinstein, è ricreare “la magia che io lo sentivo quando usavo i computer negli anni ’80 e ’90.

“Se utilizzi un Apple II o un Atari, ottieni questa console di base in cui puoi scrivere il codice di base come utente e programmare il computer per fare quello che vuoi”, spiega. “Al giorno d’oggi è esattamente il contrario: tutti trascorrono il loro tempo in sistemi operativi altamente ottimizzati con software progettati per essere molto facili da usare ma non flessibili.

READ  Ora puoi scaricare l'aggiornamento di Pixel Watch di marzo 2023

“Crediamo che i modelli linguistici e l’intelligenza artificiale ci forniscano gli ingredienti per creare un nuovo tipo di software”.

Fa un esempio: “A volte hai una finestra del browser aperta con un programma su di essa e vuoi solo dire: ‘Aggiungi questo al mio calendario’, e in qualche modo, non c’è modo di farlo… Pensiamo che questo linguaggio ci fornisce modelli.” E l’intelligenza artificiale è gli ingredienti per creare un nuovo tipo di software in grado di liberare questa potenza di calcolo fondamentale e rendere le persone comuni in grado di utilizzare i computer per risolvere effettivamente i loro problemi.

L’amore del team per la nostalgia dei primi PC traspare chiaramente Sito web delle applicazioni software, che è letteralmente Mac OS 8 in esecuzione in una scheda del browser. Weinstein spera di assumere fino a 10 dipendenti nel prossimo anno, tra cui un designer e alcuni esperti di machine learning. Hanno già raccolto 6,5 milioni di dollari in finanziamenti da Altman di OpenAI, dal CEO di Figma Dylan Field e da altri importanti nomi della Silicon Valley.

In un mondo in cui il capitale di rischio si sta esaurendo e si stanno verificando licenziamenti di massa in tutto il mondo tecnologico, raccogliere una somma così elevata prima ancora di avere un prodotto è un risultato notevole, anche se il successo del trio precedente aiuta sicuramente. “Ho incontrato Ari su Twitter quando eravamo al liceo”, dice Leefield. “È una delle persone più talentuose che conosco e sosterrò tutto ciò che fa.”

Apple non acquista startup molto spesso e, quando lo fa, raramente sopravvivono come prodotti distinti come l’ultima impresa di Weinstein. Poco dopo aver acquistato Workflow, è stato rinominato nell’app Shortcuts, preinstallata su dispositivi iPhone e Mac. Se hai un iPhone 15, puoi utilizzare le scorciatoie per creare tutti i tipi di casi d’uso per il nuovo pulsante di azione sul lato del dispositivo, come controllare le luci intelligenti della tua casa o attivare un’azione in un’app di terze parti.

READ  Meta Voicebox AI è un Dall-E per la sintesi vocale

Dato che Apple sembra aver vacillato nella corsa all’intelligenza artificiale generativa, la domanda naturale è se Weinstein, Kramer e Peverett sentissero di dover lasciare l’azienda per costruire ciò su cui stanno lavorando ora.

Quando glielo chiedo, Weinstein confuta questa idea: “Abbiamo fondato questa azienda perché siamo davvero entusiasti di ciò che sta accadendo nell’intelligenza artificiale generativa in questo momento, perché siamo entusiasti di lavorare di nuovo insieme e perché amiamo l’ambiente creativo aperto per iniziare con.” Nel frattempo, Peverett aggiunge che la politica del lavoro di persona di Apple è diventata inutile dopo essersi allontanata da Cupertino durante la pandemia.

Sebbene alcune startup come Rewind stiano costruendo sistemi di intelligenza artificiale desktop personalizzati, nessuna sembra avere una visione così ampia come quella delle applicazioni software, suggerendo che al momento hanno un percorso aperto. E poiché oggigiorno la maggior parte delle aziende di software consumer progettano principalmente per dispositivi mobili, è piacevole vedere un team concentrarsi invece sui Mac.

“L’interazione media su dispositivi mobili viene misurata in secondi, mentre l’interazione media su desktop viene misurata in minuti o ore”, afferma Weinstein. “Quindi per noi è entusiasmante far risparmiare tempo alle persone sul desktop.”

Grazie per aver letto questo Anteprima della riga di comando gratuitala mia newsletter settimanale sulle conversazioni interne nel settore tecnologico.