Febbraio 21, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Esclusivo: la Cina attira centinaia di politici taiwanesi con voli economici prima delle elezioni

Esclusivo: la Cina attira centinaia di politici taiwanesi con voli economici prima delle elezioni

TAIPEI, 1 dicembre (Reuters) – Pechino ha sponsorizzato viaggi scontati in Cina per centinaia di politici taiwanesi in vista delle elezioni chiave sull’isola, secondo fonti e documenti taiwanesi, allarmando i funzionari con una campagna ad ampio raggio che è stata definita “interferenza elettorale”. .” .

La presidente Tsai Ing-wen e altri funzionari taiwanesi hanno avvertito che la Cina potrebbe tentare di corteggiare gli elettori verso candidati che cercano legami più stretti con Pechino nelle elezioni, il che potrebbe determinare le relazioni dell’isola con la Cina. Ma la portata dell’attività cinese non è stata precedentemente segnalata.

Pechino, che afferma di governare democraticamente Taiwan e ha intensificato la pressione militare e politica per costringere l’isola ad accettare la propria sovranità, vede le elezioni presidenziali e legislative previste per il 13 gennaio come una scelta tra “pace e guerra”. . Separatisti pericolosi e sollecitano i taiwanesi a fare la “scelta giusta”.

La legge taiwanese vieta alle campagne elettorali di ricevere fondi da “forze esterne ostili”, inclusa la Cina, e i pubblici ministeri nel sud di Taiwan hanno dichiarato questa settimana che stavano indagando su 22 persone, tra cui politici popolari, per possibili violazioni delle leggi elettorali e di sicurezza.

Un funzionario della sicurezza taiwanese che indaga sulle attività della Cina ha detto a Reuters che le agenzie di sicurezza di Taiwan stavano esaminando più di 400 visite in Cina nell’ultimo mese, la maggior parte delle quali guidate da opinion leader locali come capi distrettuali e capi villaggio.

Le agenzie ritengono che i viaggi, con sconti su alloggio, trasporto e pasti, siano stati finanziati da unità dell’Ufficio cinese per gli affari di Taiwan, ha detto la persona, che ha chiesto l’anonimato a causa della delicatezza della questione.

READ  Durante la lite sul Partenone, Sunak annulla l'incontro con Mitsotakis

L’ufficio cinese non ha risposto a una richiesta di commento. In precedenza ha affermato di rispettare le “normative sociali” di Taiwan quando ha commentato le elezioni.

In risposta a una richiesta di commento, il Consiglio per gli affari continentali di Taiwan, il massimo organo politico cinese, ha rinviato a Reuters i commenti del suo ministro Chiu Tai-san questa settimana. Ha detto che è “chiaro” che Pechino sta cercando di influenzare le elezioni di Taiwan attraverso mezzi che includono viaggi gratuiti per i politici.

“Hanno già chiarito che bisogna fare la cosiddetta scelta giusta, cioè scegliere i candidati favoriti dal Partito comunista cinese”, ha detto ai giornalisti, senza entrare nei dettagli.

“Interferenza nelle elezioni”

I funzionari che studiano la questione hanno affermato che le persone che effettuano questi viaggi di solito pagano il biglietto aereo, ma le autorità cinesi offrono altre spese.

Un secondo funzionario della sicurezza taiwanese, informato sulla questione, ha affermato che “le interferenze elettorali sono iniziate sotto il nome di tour di massa”, aggiungendo che Pechino stava prendendo di mira politici importanti per i sistemi amministrativi dell’isola che svolgono un ruolo chiave nel plasmare l’opinione pubblica.

Negli ultimi mesi più di 300 sindaci o sindaci di villaggi della popolosa Taiwan centrale hanno fatto viaggi di questo tipo in Cina, ha detto questa persona.

Più di 20 sindaci di un distretto della capitale, Taipei, si sono uniti a un viaggio sponsorizzato dalla Cina a Shanghai con le loro famiglie a settembre, mentre più di 10 persone di un’associazione di politici locali nella vicina città di Nuova Taipei si sono unite a un viaggio questa settimana, secondo a NB. male”. Due rapporti sulla sicurezza esaminati da Reuters.

READ  La portaerei statunitense visita il porto di Da Nang mentre l'America cerca di rafforzare le relazioni con il Vietnam

Un rapporto afferma che i numeri del distretto di Taipei sono “aumentati in modo significativo” rispetto alle elezioni di quattro anni fa, e le registrazioni sono state “piuttosto entusiastiche”. “Alcuni capi distrettuali sono diventati una finestra di comunicazione a Taiwan per alcune unità cinesi”.

Finora quest’anno, più di 1.000 sindaci o sindaci di villaggio hanno preso parte a questi viaggi, un numero maggiore rispetto all’ultima volta, ha detto il secondo funzionario, aggiungendo che la Cina sta prendendo di mira le aree elettorali dove è forte il sostegno ai candidati che fanno campagna per legami più stretti con la Cina.

È difficile costruire una causa legale

Nell’indagine condotta nella città meridionale di Kaohsiung, i pubblici ministeri hanno affermato di ritenere che i cinque voli da lì fossero stati interamente finanziati dall’Ufficio cinese per gli affari di Taiwan.

Funzionari cinesi hanno chiesto ai partecipanti di sostenere alcuni partiti politici e di “opporsi all’indipendenza di Taiwan”, hanno affermato i pubblici ministeri in una nota.

“Non esiste un pranzo gratis”, ha detto giovedì il pubblico ministero Hsing Tai Chow. Ha detto che le forze esterne stanno cercando di influenzare i cittadini in un “modo senza precedenti” e ha esortato i taiwanesi a non accettare concessioni o istruzioni dalle autorità cinesi quando si recano lì.

I funzionari della sicurezza hanno affermato che avviare procedimenti penali contro i partecipanti al tour è difficile, perché può essere difficile tracciare una pista finanziaria fino alle agenzie statali cinesi dietro i voli, che spesso sono molto al di sotto del prezzo di mercato, e conoscere ciò che è stato detto durante gli incontri con i funzionari. . Funzionari cinesi.

READ  La Corea del Nord annuncia il primo decesso per Corona virus, dopo che 350mila persone sono state contagiate dalla febbre

Taiwan ha sospeso i viaggi di gruppo in Cina attraverso le agenzie di viaggio a seguito della pandemia di COVID-19, ma non ci sono restrizioni per le visite individuali.

I due funzionari hanno affermato che il recente controllo del governo ha spinto alcuni politici a mantenere un basso profilo in tali viaggi, con alcuni che prendono accordi separatamente per poi incontrarsi in Cina.

“Adesso evitano di sedersi uno accanto all’altro durante il volo”.

Rapporto di Yimou Li; Reporting aggiuntivo di Ben Blanchard. A cura di William Mallard

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Ottenere i diritti di licenzaapre una nuova scheda

Yimu Li è un corrispondente senior di Reuters che si occupa di tutto ciò che riguarda Taiwan, comprese le delicate relazioni tra Taiwan e Cina, l’aggressione militare cinese e il ruolo chiave di Taiwan come potenza globale nel settore dei semiconduttori. Tre volte vincitore del premio SOPA, i suoi reportage da Hong Kong, Cina, Myanmar e Taiwan negli ultimi dieci anni includono la repressione del Myanmar contro i musulmani Rohingya, le proteste di Hong Kong e la battaglia di Taiwan contro le campagne multifronte della Cina per assimilare l’isola.