Giugno 24, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

È stata trovata una lucertola di 280 milioni di anni, la maggior parte della quale è dipinta

È stata trovata una lucertola di 280 milioni di anni, la maggior parte della quale è dipinta

Secondo Science Alert, un fossile considerato significativo per comprendere l'evoluzione dei primi rettili è costituito principalmente da vernice. Nuova analisi scientifica Pubblicato giovedì.

Nel 1931, un addetto al museo scoprì i resti di una creatura simile a una lucertola nelle Alpi italiane, circondata da un'ombra scura nella roccia. Gli scienziati ritengono che questa rara ombra fosse un tessuto molle carbonizzato. Il rettile dal collo lungo a cinque cifre è stato dichiarato parte di un nuovo genere, Tridentinosauro anticus Nel 1959 fu dichiarata parte del gruppo Protorosauria. L'età del fossile è stimata in 280 milioni di anni.

Poiché il fossile è stato scoperto prima che venisse inventata la tecnologia moderna, non è mai stato verificato utilizzando una serie di tecniche moderne. Un nuovo studio, di cui è coautrice Valentina Rossi dell'University College di Cork in Irlanda, ha cercato di fare proprio questo. Ciò che scoprirono fu che, sebbene alcune parti del fossile fossero completamente reali, i contorni che lo rendevano unico erano falsi.

Nuovi test non hanno trovato melanina nella scia nera che circondava il fossile, indicando che non aveva origine animale. Si ritiene ora che l'ombra nera sia un rivestimento coerente con la preparazione meccanica intesa a esporre una parte maggiore dello scheletro.

“Applicare pitture, vernici e vernici sulle ossa fossili era la norma, perché era l'unico modo per proteggere gli esemplari da un ulteriore deterioramento. A volte l'obiettivo era anche quello di decorare gli esemplari rendendoli eleganti e lucenti”, ha detto Rossi. Ars Tecnica. “Sfortunatamente, nel caso del Tridentinosaurus, la preparazione meccanica ha causato la maggior parte dei danni, e poi l'applicazione della vernice nera ha creato l'illusione di un'impronta animale simile a una lucertola sulla superficie della roccia.”

READ  Gli scienziati hanno scoperto un nuovo stato della materia con proprietà chirali

Questa scoperta porta nuovi dubbi sulla validità della classificazione assegnata alle creature, che era determinata dalla lunghezza osservata delle varie parti del corpo della creatura.