Luglio 23, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Doug Bowser afferma che gli account Nintendo “faciliteranno la transizione” al successore di Switch

Doug Bowser afferma che gli account Nintendo “faciliteranno la transizione” al successore di Switch

Mentre crescono le voci secondo cui Switch 2 verrà lanciato il prossimo anno, il presidente di Nintendo of America Doug Bowser ha parlato un po’ del punto di vista dell’azienda sull’inaugurazione di una nuova generazione di console, dicendo che crede che il suo sistema di account Nintendo aiuterà a “facilitare la transizione”.

Sebbene Bowser, non sorprende, abbia rifiutato di commentare specificamente le notizie su un successore di Switch, lo ha sottolineato inverso (Nella stessa intervista in cui ha parlato della sindacalizzazione in Nintendo) il lavoro svolto dall’azienda con il Single Sign-On per gli account Nintendo.

“Una cosa che abbiamo fatto con Switch è stata quella di facilitare la comunicazione e la transizione [to a new console generation]Bowser ha spiegato: “È la formazione di un account Nintendo. In passato, ogni console su cui siamo migrati aveva un sistema di account completamente nuovo. La creazione di un account Nintendo ci consentirà di comunicare con i nostri giocatori se e quando migreremo su una nuova piattaforma. , per facilitare quel processo o transizione.”


Giochiamo a Super Mario Bros. Meraviglia!

Gli account Nintendo sono serviti come sistema di account unificato per tutti i prodotti Nintendo sin dalla loro introduzione all’inizio del 2016, comprese le app mobili (a partire da Miitomo e continuando con titoli come Animal Crossing: Pocket Camp e Mario Kart Tour), Switch e servizi come Il mio Nintendo.

Le parole di Bowser fanno eco ai commenti fatti da Nintendo nel 2021, quando parlò degli account Nintendo riferendosi al “prossimo sistema di gioco”. Il modo esatto in cui l’azienda prevede di utilizzare gli account per colmare il divario tra Switch e ciò che verrà dopo rimane un mistero, ma Bowser ha aggiunto che l’obiettivo di Nintendo è “minimizzare il declino che di solito si vede nell’ultimo anno di un ciclo e all’inizio di un altro”. .” Non è del tutto chiaro se indichi una diminuzione delle uscite, una diminuzione dei clienti, una diminuzione della notorietà o qualcos’altro.

READ  Con la semplice pressione di un pulsante, questa piccola casa si trasforma in una scatola che puoi trascinare ovunque

Nintendo, ovviamente, deve ancora commentare i recenti rapporti riguardanti il ​​successore di Switch; A settembre, Eurogamer ha dato la notizia che la società stava mostrando Switch 2 agli sviluppatori a porte chiuse alla Gamescom con una versione aggiornata di Zelda: Breath of the Wild. Fonti hanno inoltre riferito a Eurogamer che il successore di Switch, che manterrà la configurazione ibrida del modello attuale, dovrebbe essere lanciato nella seconda metà del 2024.