Luglio 13, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Dopo un’eclissi solare, le preoccupazioni per le lesioni agli occhi sembrano aumentare

Dopo un’eclissi solare, le preoccupazioni per le lesioni agli occhi sembrano aumentare

Le ricerche su Google per “occhi irritati” sono aumentate lunedì pomeriggio, subito dopo che diverse comunità statunitensi hanno assistito a un'eclissi solare totale.

Le ricerche indicano che alcune persone nel percorso del sole erano preoccupate di averlo guardato troppo a lungo.

Gli esperti oculisti hanno affermato che questa era una preoccupazione legittima. Guardare il sole senza equipaggiamento protettivo può danneggiare la vista e sono state documentate denunce di problemi agli occhi dopo eventi di eclissi passati. Tuttavia, i casi di danni a lungo termine dopo un’eclissi non sono rari.

Inoltre, ferire gli occhi non è il miglior indicatore di un problema serio: le lesioni causate dalla “retinopatia solare”, quando la luce colpisce la retina, si verificano senza dolore immediato.

Tendenze di Google

Ci sono due tipi principali di possibili lesioni derivanti dall'osservazione del sole: bruciature all'esterno dell'occhio e danni al tessuto nervoso all'interno.

“Si può avere una piccola bruciatura sulla superficie dell'occhio, o quella che chiamiamo cheratite solare”, ha detto il dottor Daniel Lattin, un oculista del Nemours Children's Health Center di Jacksonville, in Florida. “Potresti ottenere una sorta di ustione sulla cornea, che causerà arrossamento, lacrimazione e quel tipo di sintomi. Il problema dovrebbe risolversi da solo, entro un giorno o due, senza alcun tipo di danno permanente.”

Questo tipo di lesione è rara ed è più comunemente associata agli alpinisti che trascorrono del tempo in alta quota senza un'adeguata protezione per gli occhi, ha affermato il dottor Russell Van Gelder, oftalmologo dell'Università di Washington Medicine e direttore del Karalis Johnson Retina Center di Seattle. . .

“Questa eclissi è molto difficile da osservare; è necessaria una buona dose di esposizione”, ha detto Van Gelder.

READ  L'innovativo elicottero della NASA scopre il relitto di UFO su Marte

I sintomi della vista sono i più probabili e vale la pena preoccuparsi.

“Se hai sintomi di punti ciechi, linee ondulate, corpi volanti o visione offuscata, potrebbe trattarsi di retinopatia solare dopo questa eclissi e devi essere visto immediatamente”, ha detto il dottor Lokshmi Hariharan, capo dell'oftalmologia al Dayton Children's Hospital. Nell'Ohio.

Lunedì le persone scattano una foto dell'eclissi solare totale prima di un matrimonio di massa al Trenton Community Park di Trenton, Ohio. John Ciliegia/AP

I sintomi della retinopatia solare di solito compaiono entro 24 ore dall'esposizione alla luce solare, ha detto Hariharan. La condizione non è correlata al dolore.

“Non è una sensazione di dolore”, ha detto Van Gelder. “La retina è priva della sensazione di dolore o calore. La retina non può percepire quando è ferita.”

Non esiste una cura per la retinopatia solare, anche se gli occhi di alcuni pazienti guariranno nel tempo, ha detto Lattin.

Dati limitati suggeriscono che i problemi a lungo termine sono rari. Secondo uno studio del 2017, solo circa 100 pazienti hanno riportato “retinopatia correlata all'eclissi” dopo l'eclissi solare totale del 2017. Rapporto tecnico pubblicato dall'American Astronomical Society. I bambini e i giovani sono i più vulnerabili, secondo il rapporto, che basa le sue stime su dati di indagini non ufficiali.

Van Gelder ha affermato che non esiste un registro nazionale che tenga traccia di tali infezioni.

Ha detto che dopo l’eclissi del 2017, la sua clinica ha curato sei pazienti a Seattle che avevano disturbi agli occhi. Ne curò due direttamente ed entrambi guarirono parzialmente.

“Se le persone soffrono, probabilmente non è un grosso problema”, ha detto Van Gelder. “Se hanno problemi di vista, dovrebbero essere visti.”

READ  Watch Rocket Lab ha tentato il suo primo lancio dal suolo americano il 19 dicembre

Gli esperti dicono che i danni agli occhi dopo aver guardato il sole non richiedono molto tempo.

“Potrebbero essere necessari fino a un secondo o due se lo guardi senza protezione se non usi gli occhiali”, ha detto Hariharan. “Il problema è che quando è completamente oscurato dalla luna ed è nuvoloso, pensi che sia sicuro guardarlo e le persone lo fisseranno più a lungo.”