Settembre 28, 2022

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Coppa Italia: la Juventus ha battuto il Samperia per passare ai quarti di finale

La Juventus Torino, che ha ritirato la corona, non è ancora pronta a farlo. L’anziana vuole tenerlo in Coppa Italia perché già la scorsa stagione ha dovuto lasciare il trono all’Inter. Il club torinese, che ha vinto la scorsa stagione, ha ancora tre passi per tornare indietro, ancora malato, dopo aver dominato martedì sera un Trofeo Champions all’Alliance Stadium (4-1).

Un campionato

Assolutamente pazzo: lascia cadere Joe Roma e fai una grande operazione

01/09/2022 alle 19:28

Nel bel mezzo di una finestra di mercato invernale, tra le voci su Alvaro Morata o un prolungamento del Palo Dybala, la Juventus è in chiara rinascita sotto forma di Torino. Dopo l’inizio della stagione con i non iscritti, Zhou ha finalmente visto i suoi progressi in campionato. Imbattuto da otto partite in Serie A, inizia a sognare un complotto per sostituire l’Inter, che gli permetta di riconquistare lo status di Re d’Italia. La stagione è ancora lunga e si concluderà senza il trofeo perché i giocatori dell’Inter una settimana fa hanno rubato la Supercoppa Italiana, quindi puoi scegliere quello che ti serve.

Detentore della Coppa Italia, il club torinese ha avuto uno status da gestire in questo torneo e ha dovuto allenarsi contro l’altro grande paziente del Genoa, la Sampteria. Dopo l’allontanamento dell’allenatore Roberto D’Aversa, il club genovese non ha fatto nulla di miracoloso se non il portiere nella serie di cinque giornate senza vittorie. Senza il Falcon, Champ sarebbe sicuramente partito da Torino con una valigia. Ma senza il portiere italiano avrebbe potuto fare affidamento su qualcos’altro.

Juventus-Samptoria

Grazie: Getty Images

Falcon, Eroi e Zero

Falcone, che scrisse incredibili marce di riflesso contro Quadrato (13°), de Scligio (20°) o Rugani (38°), fu contemporaneamente il peso di un gruppo che decise di fermare l’autobus davanti a lui. Nella mezz’ora di gioco è stato completamente sconfitto da una punizione aperta al piano terra di Quadrato e ha permesso al Torino di aprire le marcature. Nella nota d’ora il Sambodora ricomincia a crederci con una superba rete di Conte, che permette ai genovesi di recuperare 2-1 dopo il gol del break di Rugani. A parte questo, ancora una volta, Falcone ha fallito nel peggiore dei casi con un recupero completo dell’asse intercettato da Locatelle, e Dipala lo ha usato per riconquistare il vantaggio di due gol di Zhou cinque minuti prima.

Che ragazzi

Nonostante questa piccola paura dell’ora, la Juventus chiaramente non era in pericolo dall’avversario (26 tiri 4) ea volte si accontentava della pressione per escludersi completamente. Questa fredda sera di gennaio a Torino, finalmente il caldo è arrivato da un francese. Adrian Rabiot, Holder e Touch (83°), ma non da Marley AK. Il nome significa sicuramente qualcosa per te perché ha fatto notizia quando ha lasciato OM per il Piemonte un anno fa. Dodici mesi dopo, il giovane attaccante gioca i primi minuti a Torino, dopo essere stato in panchina contro Inter e Serie Aval Roma in Supercoppa.

Quindici minuti ha usato saggiamente. Infliggendo prima un rigore, tre minuti dopo il suo ingresso, ha permesso a Morata di riprendere fiducia e poi mettere fuori combattimento alcuni dei tifosi che erano presenti. Questa partita è stata noiosa per molti.

I Touriniani festeggiano un gol contro la Samperia

Grazie: Getty Images

Calcio

Ansia a Zhuai: Sisa indietreggia per tornare

01/09/2022 alle 18:47

Un campionato

Pessimo affare per Zoo, Colture di Napoli

01/06/2022 alle 21:40

READ  La fulcurante ascensione di Giorgia Meloni, la chef du party postfascista