Febbraio 25, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Con il declino della Silicon Valley, l’inversione di tendenza dei talenti tecnologici è accelerata

Con il declino della Silicon Valley, l’inversione di tendenza dei talenti tecnologici è accelerata

“Quasi tutte le aziende stanno affrontando questo problema: hanno bisogno di talenti tecnologici”, ha affermato Lori Beer, chief information officer globale di JPMorgan.

Se l’economia entra in recessione, anche l’occupazione nelle professioni tecniche ne risentirà. Ci sono già segnali di debolezza: le offerte di lavoro possono indicare intenzioni di assunzione e i lavori pubblicati online a novembre sono scesi sotto i 288.000, il primo mese di quest’anno che era inferiore a 300.000, secondo l’analisi CompTIA dei dati di Lightcast, la società di analisi del lavoro.

Alcuni analisti del mercato del lavoro prevedono un calo delle assunzioni per lavori tecnologici, soprattutto se l’economia si indebolisce ulteriormente. Ma la storia suggerisce che qualsiasi recessione sarà di breve durata. Ci sono stati alti e bassi, ma la crescita dell’occupazione nelle occupazioni tecniche è quasi raddoppiata dal 2000, quando 3,33 milioni di americani erano impiegati in lavori tecnici, secondo il Bureau of Labor Statistics.

All’indomani del crollo delle dotcom, ci sono stati due mesi nel 2003 in cui il tasso di disoccupazione per i lavori tecnologici è salito al di sopra del livello nazionale. Ma per la maggior parte degli ultimi due decenni, la percentuale di disoccupati nel settore tecnologico è stata circa la metà del tasso di disoccupazione nazionale. A novembre, il tasso di disoccupazione per i lavoratori della tecnologia era del 2% rispetto al tasso nazionale del 3,7%.

I massimi dirigenti di JPMorgan hanno avvertito delle turbolenze economiche, la conclusione di accordi è rallentata e il reddito dell’investment banking è diminuito drasticamente quest’anno a Wall Street.

Tuttavia, nonostante l’economia incerta, ha affermato la signora Beer, la banca continua a investire in modo selettivo in competenze tecniche, assumendo persone con esperienza in cloud computing, apprendimento automatico e intelligenza artificiale, scienza dei dati e sicurezza informatica.

READ  Cosa controllare e cosa portare con sé durante i viaggi di vacanza

JPMorgan impiega oltre 55.000 lavoratori tecnologici, rispetto ai circa 50.000 prima della pandemia.

La signora Beer ha affermato che assumere è stato più facile a causa della contrazione delle spese nella Silicon Valley. Ha detto che ci sono più candidati e ci sono meno offerte concorrenti per i candidati di lavoro. L’attrito è stato ridotto di circa la metà.