Maggio 20, 2022

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Come gli ucraini raccolgono donazioni in criptovaluta

Come gli ucraini raccolgono donazioni in criptovaluta

Più di 15 milioni di dollari di criptovaluta sono stati donati a gruppi ucraini da quando la Russia ha attaccato il paese il 24 febbraio, Secondo la società di ricerca Elliptic. Sono state formate organizzazioni autonome decentralizzate (DAO) per supportare gli ucraini. Gli NFT sono stati venduti per raccogliere fondi per il popolo e l’esercito ucraini. L’account Twitter ufficiale del paese ha affermato che accetta Bitcoin, Ether e Tether.

Tali donazioni vengono solitamente effettuate alla vecchia maniera: attraverso le banche. Nell’Ucraina esperta di tecnologia, le criptovalute sono emerse come un modo semplice e veloce per gestire questi soldi. Non sono nemmeno solo soldi che si riversano nel paese… La stablecoin Tether dovrebbe essere ancorata al dollaro USA. Ma la domanda in Ucraina è così alta che ha rotto il suo ancoraggio valutario trading sopra il dollaro — a $ 1,10, al momento della stesura di questo articolo.

“Venendo dall’Ucraina, è abbastanza normale avere pile di dollari nelle vicinanze”, afferma Ilya Polosukhin, partner ucraino di NEAR Protocol, un concorrente di Ethereum. Ha una famiglia a Kharkiv, è stata bombardata mentre stavamo parlando. “Non ti fidi della valuta locale e per di più non ti fidi delle banche”. Ciò rende l’Ucraina un luogo naturale per l’adozione della criptovaluta.

Ucraina Nota per le sue doti tecniche, Con più di 200.000 lavoratori tecnici e attività di esportazione IT gestite $ 6,8 miliardi di volume l’anno scorso. È anche ufficiale Legalizzazione di Bitcoin e altre criptovalute l’anno scorso, in una legge che regola le risorse finanziarie digitali e fornisce protezione dalle frodi agli ucraini. (In precedenza, la crittografia era in un’area grigia in cui le persone potevano gestirla, ma le aziende e gli scambi che hanno attirato l’attenzione delle forze dell’ordine.)

READ  Futures Dow: il rally del mercato si avvicina ai minimi durante l'invasione dell'Ucraina, l'aumento dei tassi della Fed è imminente; cosa dovrebbe essere fatto

Paese Classificato 4° in Chainalysis Indice globale di adozione di criptovalute, dietro solo Vietnam, India e Pakistan, circa 8 miliardi di dollari in criptovaluta passano ogni anno attraverso il paese. “La grande idea è quella di diventare una delle migliori giurisdizioni al mondo per le società di criptovalute”, ha affermato Alexander Bornyakov, viceministro del Ministero della trasformazione digitale dell’Ucraina. Raccontare New York Times l’anno scorso.

Quando Polosukhin è stato in Ucraina l’anno scorso, è rimasto sorpreso di vedere l’uso diffuso della criptovaluta, anche tra le persone che non lavorano a progetti di criptovaluta. Ha notato che il legame è particolarmente popolare, in parte perché molti ucraini lavoravano con il dollaro come valuta di riserva. C’era un altro fattore: la relativa scarsità di opzioni di investimento. Oltre al mercato immobiliare, “l’unica altra opportunità di investimento è in realtà la criptovaluta”.

Questo potrebbe spiegare perché così tanti sostenitori di criptovalute e Web3 si sono radunati in tutto il paese dall’invasione del 24 febbraio. Anche se ci sono preoccupazioni al riguardo Le società russe possono anche utilizzare la criptovaluta per eludere le sanzioniE il La Banca di Russia ha spinto per il divieto delle criptovalute. (Invece, preferisce il rublo digitale.) Quindi, quando la Banca centrale ucraina ha sospeso i trasferimenti di denaro digitale e prelievi di contanti limitati, le criptovalute, insieme a dollari, oro e argento, sono diventate un’opzione praticabile per effettuare transazioni.

Su larga scala, la comunità crittografica internazionale ha reagito Con messaggi di sostegno all’Ucraina. Vitalik Buterin, creatore di Ethereum, Ha twittato che l’invasione era un “crimine”. Contro i popoli ucraino e russo, aggiungendo “Gloria all’Ucraina”. Più tardi, Buterin lo ha ritwittato Una pubblicità di Unchain.fund mirata agli aiuti umanitari. Nove persone devono firmare i fondi dispersi; Polosukhin di NEAR si trova uno dei firmatari. Dopo aver parlato, Polosukhin mi ha mandato Documento con modalità di donazione.

READ  S&P 500 e Nasdaq chiudono al rialzo in una sessione instabile mentre i dati sull'inflazione incombono

Non è solo Polosukhin. Membro del Russian Performing Arts Ensemble Pussy Riot L’Ucraina ha creato DAO, per utilizzare il “potere della tecnologia e della comunità web3 per raccogliere fondi”. C’è anche RELI3F, “Un’iniziativa di aiuto umanitario fondata da artisti di NFT/web3 che collaborano per sostenere il popolo ucraino”. su Twitter, CEO dell’exchange di criptovalute FTX Ha dichiarato che la società “ha appena dato a ogni cittadino ucraino $ 25 su FTX. Fai quello che devi fare”.

Yev Muchnik, un avvocato di origine ucraina che vive negli Stati Uniti dal 1988, lavora presso Ukraine United DAO con sviluppatori di Bevi. “Tutti si stanno unendo per trovare il modo in cui possono aiutare”, mi ha detto. “Ristabilisce davvero la tua convinzione in come le persone, la società e la tecnologia fanno così tante cose”. Tra gli obiettivi del DAO: creare reti mesh peer-to-peer per mantenere la connettività Internet, anche se gli ISP centralizzati diminuiscono.

“L’anello mancante è cercare di capire di cosa hanno bisogno le persone sulla Terra”, dice Moshnik. Crede che la tecnologia blockchain renderà più facile garantire che il denaro raccolto per gli ucraini vada effettivamente dove dovrebbe. Ora la comprensione delle persone sul campo in Ucraina è che le persone stanno prelevando denaro dai loro conti bancari e stanno cercando di trovare modi alternativi di transazione.

Muchnik spiega che gli sforzi di coordinamento collettivo dimostrano come la crittografia possa essere utilizzata come bene pubblico. Si coordina con le persone in Ucraina e Polonia per verificare e certificare le organizzazioni emerse. Blockchain significa anche che è possibile tracciare il flusso di fondi; Tutto ciò che non è stato utilizzato può essere restituito.

Oleksii Stoiko gestisce un popolare canale Telegram dell’Ucraina sulla criptovaluta, che ha creato dopo esserne stato ispirato. senza banca, un’organizzazione di media focalizzata sulla criptovaluta. È esploso in popolarità circa un anno e mezzo fa, mi racconta dalla sua casa nella parte occidentale del Paese. Non lo sorprende che gli ucraini si siano rivolti alla criptovaluta. “Gli ucraini sono naturali quando si tratta di coordinamento”, dice.

READ  Il CEO di Twitter affronta la furia dei dipendenti per gli attacchi di Musk durante una riunione a livello aziendale

Il 24 febbraio Stojko aveva troppa paura di lasciare la sua casa, anche se non c’erano truppe russe nelle vicinanze. “In realtà è piuttosto spaventoso”, dice. Proprio prima che parlassimo, stava irrigidendo le finestre del suo appartamento con del nastro adesivo.

Quando abbiamo parlato il 25, le cose a Stoiko erano normali, a parte gli scaffali vuoti dei grandi supermercati – tutti i cibi più popolari erano spariti – e un sacco di gente correva con i bagagli. Ma la comunicazione della comunità crittografica lo ha aiutato a sentirsi meno solo. “Il mio cuore è davvero felice di leggere tutte queste parole gentili e di sostenermi personalmente e per tutto il popolo ucraino”, dice.

L’obiettivo di Polosukhin è ora assicurarsi che i bisognosi siano presi cura, che si tratti di criptovaluta o meno. Osserva che la crittografia è facile da inviare, ma non necessariamente facile da ricevere per le persone in caso di interruzione di Internet o interruzione di corrente. Quando abbiamo parlato, l’unica cosa che funzionava a Kharkiv erano i fornitori di servizi mobili e Polosukhin non era sicuro di quando avrebbero fallito. Per coloro che l’hanno ottenuto, il denaro era ancora la strategia migliore.