Giugno 16, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Bryce Harper ha espulso i Phillies dopo aver caricato nella panchina delle Montagne Rocciose

Bryce Harper ha espulso i Phillies dopo aver caricato nella panchina delle Montagne Rocciose

Servizi di notizie ESPN14 maggio 2023, 22:052 minuti per leggere

Bryce Harper e Jake Byrd vengono lanciati mentre i Phillies e i Rockies liberano le panchine

Bryce Harper e Jake Bird sono nel bel mezzo di una rissa tra i Phillies e i Rockies, con conseguente espulsione di entrambi.

Denver – Filadelfia Phillies una stella Bryce Harper Domenica è stato espulso sconfitta per 4-0 In Colorado Dopo aver caricato nella panchina delle Montagne Rocciose dopo l’ultima eliminazione all’inizio del settimo inning, che ha portato a una mischia che ha liberato le panchine e le panchine di entrambe le squadre.

Harper sembrava rispondere al soccorritore del Colorado Jake Uccelloche batté la mano sul guanto e disse qualcosa verso la panchina di Filadelfia.

Harper è stato inizialmente legato da un ricevitore delle Montagne Rocciose Elias DiazQuindi l’allenatore della terza base dei Phillies Dusty Wathan ha impedito al due volte NL MVP di entrare in un gruppo di giocatori e allenatori che si erano radunati vicino alla prima linea di base.

Bryce Harper, difensore centrale, è stato squalificato quando le panchine si sono liberate nel settimo inning della partita dei Phillies ai Rockies.Dustin Bradford/Getty Images

Anche gli uccelli furono espulsi. Harper, che è tornato ai Phillies campioni di NL il 2 maggio dopo essersi ripreso dall’intervento di Tommy John, è andato 0 su 3 con un pizzicotto nel gioco.

Il manager dei Phillies Rob Thompson è stato espulso dall’inning precedente dopo aver litigato con l’arbitro di base Ryan Wells sul terzo strike. Kyle Schwarber.

L’Associated Press ha contribuito a questo rapporto.

READ  Hollinger: perdenti dall'agenzia NBA? Non proprio, ma queste squadre hanno delle domande