Giugno 23, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Biden incontra Zelenskyj a Parigi mentre l’Ucraina chiede maggiori aiuti contro la nuova offensiva russa

Biden incontra Zelenskyj a Parigi mentre l’Ucraina chiede maggiori aiuti contro la nuova offensiva russa

Il presidente Joe Biden incontrerà venerdì a Parigi il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj, mentre gli Stati Uniti si scontrano con il loro alleato e con il Cremlino sulla decisione di consentire a Kiev di lanciare attacchi all’interno della Russia utilizzando armi americane.

L’incontro nella capitale francese avviene in un momento in cui l’esercito ucraino è sotto pressione a causa di una nuova offensiva russa nel nord e di intensificati attacchi a est, un momento pericoloso che ha spinto i suoi leader a fare pressione sugli alleati per allentare le restrizioni occidentali sugli armamenti.

Arriva anche sulla scia degli eventi dell’80° anniversario del D-Day in Normandia, a cui Zelenskyj ha partecipato e in cui Biden ha tracciato parallelismi tra quella battaglia cruciale per liberare l’Europa dalla dominazione nazista e l’attuale battaglia dell’Ucraina contro la Russia.

Biden e Zelenskyj si sono incontrati alla Casa Bianca a dicembre, quando il leader ucraino è venuto a fare pressione sul Congresso affinché approvasse nuovi aiuti militari per le sue forze in lotta in prima linea. Ma Kiev è frustrata dal ritmo degli aiuti militari.

Biden dovrebbe annunciare un pacchetto di armi da 225 milioni di dollari quando incontrerà Zelenskyj a Parigi dopo che il presidente francese Emmanuel Macron, che ospita i due leader, ha dato a Kiev una spinta tutta sua giovedì.

Macron ha annunciato che la Francia fornirà i suoi aerei da caccia Mirage e addestrerà una brigata di soldati ucraini, ma i dettagli non sono stati immediatamente chiari.

Le tensioni tra Kiev e gli alleati di Mosca hanno raggiunto il massimo storico in seguito alla decisione di consentire all’Ucraina un uso limitato di armi fornite dall’Occidente per colpire obiettivi militari all’interno delle regioni di confine con la Russia.

READ  Il Giappone si lamenta delle richieste di molestie da parte della Cina per il rilascio dell’acqua a Fukushima

Nonostante questo cambiamento, le forze di Kiev rimangono in inferiorità numerica e senza armi, e Zelenskyj chiede di più.

Ha già affermato che un allentamento limitato delle restrizioni non è sufficiente e ritiene che l’Ucraina sia disposta a utilizzare altre armi occidentali a lungo raggio per colpire più in profondità nel territorio nemico.

Ma il nuovo sostegno all’Ucraina ha fatto arrabbiare il Cremlino. Mercoledì il presidente russo Vladimir Putin ha avvertito che potrebbe schierare armi a paesi che potrebbero attaccare l’Occidente per rappresaglia, e ha affermato che Washington e i suoi partner avevano torto nel ritenere che non avrebbe mai usato armi nucleari.

È previsto che Putin parli più tardi venerdì al Forum economico internazionale di San Pietroburgo, dove probabilmente toccherà gli stessi argomenti.

Le sue forze hanno vacillato nella regione di confine di Kharkiv dopo aver lanciato una nuova offensiva il mese scorso, mettendo a dura prova le limitate risorse dell’esercito ucraino. Sebbene la Russia abbia preso il controllo di diversi villaggi nelle prime settimane dell’attacco, Kiev sembra essere riuscita a fermare l’avanzata.

Biden ha indicato in un’intervista di giovedì che Washington rimane cauta, sottolineando che Kiev non può ancora usare le armi americane per colpire in profondità la Russia, ad esempio, per prendere di mira Mosca o lo stesso Cremlino.

Ciononostante diede il suo sostegno retorico alla causa di Kiev, collegandola direttamente alla lotta degli Alleati contro Adolf Hitler.

Intervenendo alla cerimonia del D-Day al cimitero americano in Normandia giovedì scorso, Biden ha descritto Putin come un “tiranno intenzionato a dominare”.

Parlando del sostegno degli Stati Uniti all’attuale lotta dell’Europa contro i veterani della Seconda Guerra Mondiale, ha detto: “Non ci ritireremo”. “Perché se lo facciamo, l’Ucraina sarà sottomessa”.

READ  La Russia cerca di bloccare le forniture di armi occidentali all'Ucraina, i funzionari avvertono di un aumento degli attacchi aerei offensivi

Biden terrà un altro discorso venerdì, facendo eco all’ex presidente Ronald Reagan nel suo discorso sulla democrazia e la libertà a Pointe du Hoc – le scogliere della Normandia che separano le spiagge dove le truppe americane sbarcarono durante il D-Day.