Luglio 13, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Baidu ha citato in giudizio Apple e gli sviluppatori di app per false app Ernie Bot

Baidu ha citato in giudizio Apple e gli sviluppatori di app per false app Ernie Bot

Il gigante cinese dei motori di ricerca Baidu (9888.HK) ha intentato causa contro gli sviluppatori di app “rilevanti” e Apple Inc (AAPL.O) per versioni false dell’app Ernie bot disponibile nell’Apple App Store.

Il bot Ernie basato sull’intelligenza artificiale, lanciato il mese scorso, è stato pubblicizzato come la risposta più vicina della Cina al chatbot ChatGPT sviluppato negli Stati Uniti.

Baidu ha affermato di aver intentato causa presso il tribunale del popolo Haidian di Pechino contro gli sviluppatori dietro il suo falso Bot Earnie e Apple Inc.

“Attualmente, Ernie non ha un’app ufficiale”, ha detto Baidu in una dichiarazione pubblicata venerdì scorso sul suo account WeChat ufficiale “Baidu AI”.

Ha anche pubblicato una foto del suo fascicolo davanti al tribunale.

“Fino all’annuncio ufficiale della nostra azienda, qualsiasi app Ernie che vedi dall’App Store o da altri negozi è falsa”, ha affermato la società.

Apple non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

La ricerca di Reuters di sabato ha scoperto che ci sono ancora almeno quattro app con il nome Ernie Bot in cinese, tutte false, nell’App Store di Apple.

Il bot Ernie è disponibile solo per gli utenti che richiedono e ricevono token di accesso. Nella sua dichiarazione, Baidu ha anche messo in guardia contro le persone che vendono token di accesso.

(Segnalazione di Jason Zeu e Brenda Goh) Montaggio di Robert Purcell

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

READ  Quali parti devi smontare?