Agosto 8, 2022

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Apple sospende tutte le vendite di prodotti in Russia

Apple sospende tutte le vendite di prodotti in Russia

La società ha dichiarato in una dichiarazione di essere “estremamente preoccupata” per l’invasione russa e, in risposta, ha “temporaneamente interrotto tutte le vendite di prodotti” nel paese. Apple ha anche affermato di essersi mossa per limitare l’accesso ai servizi digitali, come Apple Pay, in Russia, e ha limitato la disponibilità delle app dei media statali russi al di fuori del paese.

“La scorsa settimana abbiamo interrotto tutte le esportazioni verso il nostro canale di vendita nel paese. Apple Pay e altri servizi sono limitati. RT News e Sputnik News non sono più disponibili per il download dall’App Store al di fuori della Russia”, ha affermato Apple. “E abbiamo disabilitato sia il traffico che gli incidenti dal vivo in Apple Maps in Ucraina come precauzione di sicurezza per i cittadini ucraini”.

La decisione di Apple arriva quando le aziende tecnologiche devono affrontare crescenti pressioni pubbliche per agire contro la Russia. La scorsa settimana il governo ucraino ha chiesto ad Apple di interrompere l’offerta del suo App Store in Russia, ma alcuni esperti di sicurezza e democrazia hanno affermato che ciò potrebbe danneggiare gli utenti russi che protestano contro il Cremlino che si affidano agli strumenti occidentali per la regolamentazione.

Facebook, YouTube e Twitter sono tutti iniziati soppressione del contenuto È stato condiviso dai media russi tra le intense pressioni dei funzionari europei affinché agissero contro la propaganda filo-russa. Anche Netflix ha detto che lo è trasmissione rifiutata Canali televisivi di stato russi nel paese.
Dopo la notizia della decisione di Apple di martedì, il ministro della Trasformazione digitale ucraino Mykhailo Fedorov cinguettare Che il CEO di Apple, Tim Cook, dovrebbe “finire il lavoro” e ancora una volta ha esortato la società a “bloccare” l’accesso al suo App Store in Russia.