Aprile 22, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Annunciata la formazione titolare dell'NBA All-Star Game: la formazione speciale di LeBron James e Tyrese Haliburton

Annunciata la formazione titolare dell'NBA All-Star Game: la formazione speciale di LeBron James e Tyrese Haliburton

LeBron James è stato selezionato per realizzare il suo 20esimo NBA All-Star Game consecutivo, mentre l'eroe della città natale Tyrese Haliburton è stato selezionato per fare la sua prima apparizione.

Secondo i risultati delle votazioni rilasciati giovedì sera su TNT per l'NBA Classic del 18 febbraio, che si terrà alla Gainbridge Fieldhouse di Indianapolis, Haliburton rappresenterà i Pacers sul campo di casa come playmaker titolare per l'Est. A lui si uniranno il suo compagno di squadra di Milwaukee Damian Lillard, il centro di Filadelfia e MVP della NBA Joel Embiid, l'attaccante di Milwaukee Giannis Antetokounmpo – che ha ricevuto il punteggio più alto in assoluto dai fan – e l'attaccante di Boston Jayson Tatum.

James sarà raggiunto in Occidente dalla guardia di Dallas Luka Doncic, dalla guardia di Oklahoma City Shai Gilgeous-Alexander, dal centrocampista di Denver e MVP delle finali NBA Nikola Jokic e dall'attaccante di Phoenix Kevin Durant, un 13 volte All-Star che non era in buona salute in quel momento. . Febbraio. Gioca nel gioco vero e proprio dal 2019.

James, 39 anni, stella dei Lakers, capocannoniere di tutti i tempi della NBA e capocannoniere di tutti i tempi dell'Occidente, ha iniziato ogni All-Star Game dal 2005 e si è separato da un pareggio con Kareem Abdul-Jabbar per il precedente all- registrazione del tempo. -Scelte delle stelle.

Come per Haliburton, questa sarà la prima partenza per Gilgeous-Alexander e la seconda apparizione in un All-Star. Sia Haliburton che James mancheranno le rispettive squadre a causa di fastidiosi infortuni alla gamba, ma si spera che saranno abbastanza in salute per partecipare all'All-Star Game.

Il voto dei tifosi ha rappresentato il 50% del numero totale dei partenti. I voti dei giocatori e i voti dei media hanno rappresentato rispettivamente il 25% ciascuno. Le sette riserve per ciascuna conference, che saranno annunciate il 1° febbraio, vengono selezionate dagli allenatori NBA.

READ  Zheng Qinwen: i crampi mestruali ostacolano il sogno della cinese Open di perdere contro Swiatek

Ci sono stati solo due incontri ravvicinati, il secondo playmaker in ciascuna conferenza.

A est, Trae Young degli Hawks ha avuto la meglio su tutte le altre guardie nel voto dei tifosi, mentre Jalen Brunson dei Knicks è stato scelto come titolare dai media e Tyrese Maxey dei 76ers è stato scelto dai giocatori. Il Lillard più alto ottenuto in qualsiasi scrutinio è stato il terzo (tifosi) e ha finito a pari merito con Brunson in punti totali: ha giocato il suo ottavo All-Star Game in un tie-break (più voti dei fan rispetto a Brunson).

In Occidente, i fan hanno scelto Stephen Curry, la leggenda di tutti i tempi dei Warriors, invece di Gilgeous-Alexander, ma è stato il canadese a ricevere il maggior numero di voti tra media e giocatori.

Curry è, finora, un 9 volte All-Star e delle 8 partite All-Star a cui ha giocato (si è infortunato l'anno scorso), le ha giocate tutte da titolare tutte e 8. Giovedì aveva una media di 26,7 punti e tirava con il 40,1% da 3 punti (inoltre, è in testa alla classifica con 172 triple), ma i Warriors stanno lottando molto in questo momento e la combinazione di statistiche e vittorie di Gilgeous-Alexander e Donjic . Era troppo da superare per Carrie.

La 73a edizione dell'All-Star Game dell'NBA ritorna al vecchio formato – visto l'ultima volta all'All-Star Game del 2017 a New Orleans – per i giocatori che giocano nelle conferenze Est-Ovest, invece di essere selezionati in stile campo dal voto più alto -getter.Da ogni conferenza.

Inoltre, la partita consisterà in quattro quarti da 12 minuti, come qualsiasi partita normale, anziché il modello di punteggio “elam” in cui ciascuna squadra ha un quarto quarto senza orario per determinare il vincitore, che è in vigore dalla partita del 2020 a Chicago. .

READ  Infortunio a Christian Pulisic: situazione stellare americana in vista della partita con l'Olanda

I leader esistono ancora, sempre in base al totale dei voti in ciascuna conferenza, quindi James servirà come capitano per la settima volta nella sua carriera, il settimo anno consecutivo in totale e il sesto anno consecutivo al di fuori del West. Antetokounmpo sarà capitano per la terza volta.

Ripartizione completa delle votazioni alla Western Conference. (Immagine tramite NBA)

Inoltre, in linea con la tradizione recente, la squadra con il punteggio più alto in ogni trimestre vincerà soldi per un ente di beneficenza scelto dal suo capitano.

Nel corso degli anni sono state implementate modifiche all'All-Star Game per cercare di aggiungere un vantaggio competitivo e un intrattenimento che la lega (e i fan e i media) ritenevano fossero andati perduti. Dopo un certo successo iniziale – gli All-Star Games del 2020 e del 2022 erano migliori con il modello di punteggio “Elam” – la gara dello scorso anno a Salt Lake City è stata un tale fallimento che la lega ha deciso di tornare al suo vecchio modello. Con un avvertimento.

Gioca semplicemente più forte.

“L'All-Star Weekend si è trasformato in un fine settimana fantastico, e lo è”, ha detto il vicepresidente della NBA Joe Dumars a ottobre. “Ma alla fine del fine settimana dell'All-Star, il gioco non può essere un ripensamento in cui i ragazzi non giocano (duro). Abbiamo parlato con i ragazzi di organizzare un grande spettacolo ieri sera, domenica sera, e di uscire e gareggiare.”

Haliburton, che per il momento è fuori per un infortunio al tendine del ginocchio, ha una media di 23,6 punti e 12,6 assist da leader del campionato in 34 partite in questa stagione. Il mese scorso, Haliburton è diventato il terzo giocatore nella storia della NBA a segnare 20 punti consecutivi e fornire 20 assist, unendosi agli Hall of Famers Magic Johnson e John Stockton.

READ  Fonti: Buccaneers e Baker Mayfield concordano un accordo triennale da 100 milioni di dollari

“Quando hai 23 o 24 anni, vuoi continuare a spingerti a livelli più alti, continuare a spingerti a livelli più alti”, ha detto l'allenatore dei Pacers Rick Carlisle di Haliburton, un 23enne che ha giocato l'ultima volta per la squadra nazionale di basket degli Stati Uniti. Dal giocare per terra. estate. “Queste cose portano a premi e ad uno status elevato, ma non si fermano mai. Non puoi mai espirare con cose del genere… Non puoi vederla in quel modo, e non vedo Tyrese guardarla in quel modo. Penso che abbia pesci molto più grandi da friggere quando si tratta del suo impegno per… L'organizzazione, la città e ciò di cui vuole far parte attraverso il successo di questa squadra.

James, che è fuori per un infortunio alla caviglia, detiene il record di “più grande giocatore di sempre” a destra e a sinistra. Al momento, ha una media di 24,8 punti a partita, che se reggerà sarà la sua media di punteggio più bassa dal suo anno da rookie. Ma James, che ha compiuto 39 anni a dicembre, ha ancora una media di 7,4 assist e 7,2 rimbalzi. È al secondo posto tra i Lakers nel punteggio dietro Anthony Davis, che sta avendo una campagna individuale stellare (25,1 punti a persona, 12,2 rimbalzi a partita) ed è una certezza virtuale per essere selezionato come riserva All-Star.

Embiid guida la NBA nel punteggio, con 36,1 punti a partita, seguito da Doncic (33,6 ppg), Antetokounmpo (31,3 ppg) e Gilgeous-Alexander (31,1 ppg). Gilgeous-Alexander guida la lega con 32 partite da 30 o più punti.

Embiid è ora un sette volte All-Star. Jokic lo ha fatto sei volte, e Doncic e Tatum sono ora cinque volte All-Stars.

Lettura obbligatoria

(Foto: Tim Nwachukwu/Getty Images)