Febbraio 24, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Alex Batty: l’adolescente britannico trovato in Francia ritorna nel Regno Unito

Alex Batty: l’adolescente britannico trovato in Francia ritorna nel Regno Unito

Fonte immagine, Polizia della Grande Manchester

Commenta la foto,

Alex Batty Younger, nella foto prima della sua scomparsa

L’adolescente britannico Alex Batty, trovato in Francia dopo essere scomparso per sei anni, è tornato nel Regno Unito, ha detto la polizia di Greater Manchester.

Alex, sua madre e suo nonno sono scomparsi nel 2017 mentre erano in vacanza in Spagna.

Sua madre non ha la custodia genitoriale del diciassettenne e non si sa dove si trovi attualmente.

Le forze dell’ordine hanno dichiarato in una conferenza stampa di non aver ancora accertato le circostanze della sua scomparsa.

La polizia non ha ancora stabilito se verrà condotta un’indagine penale.

Alex è stato ritrovato mercoledì da un automobilista, che lo aveva avvistato su una strada ai piedi dei Pirenei francesi, vicino a Tolosa.

Commenta la foto,

Il vice capo della polizia Matt Boyle ha detto che le sue forze non hanno ancora stabilito se ci sarà un’indagine penale

Parlando in una conferenza stampa sabato sera, il vice capo della polizia del GMP Matt Boyle ha detto che Alex era stato accolto da un membro della famiglia e da agenti appositamente addestrati all’aeroporto di Tolosa prima di tornare nel Regno Unito.

Ha aggiunto: “Questo è stato senza dubbio un momento enorme per lui e i suoi cari, e siamo felici che abbiano potuto rivedersi dopo tutto questo tempo”.

GMP ha affermato di non aver ottenuto dichiarazioni ufficiali da Alex e di non poter commentare i dettagli rivelati dalle autorità francesi su ciò che stava facendo durante la sua scomparsa.

ACC Boyle ha aggiunto: “Parlare con lui ad un ritmo con cui si sente a suo agio determinerà alla fine come andrà avanti questo caso e se verrà condotta un’indagine penale”.

“Non siamo ancora stati in grado di determinare completamente le circostanze della sua scomparsa.”

Si ritiene che Alex abbia vissuto uno stile di vita nomade in comunità spirituali con sua madre e suo nonno negli ultimi anni.

Melanie e David Batty hanno lasciato la Grande Manchester con Alex per una vacanza di una settimana prestabilita a Marbella, in Spagna, il 30 settembre 2017.

Sono stati visti l’ultima volta nel porto di Malaga l’8 ottobre di quell’anno, il giorno in cui avrebbero dovuto tornare nel Regno Unito.

Resta inteso che da quel momento in poi Alex visse nelle remote valli dei Pirenei, spostandosi da un luogo all’altro in una sorta di comunità itinerante.

La regione, situata ai piedi dei Pirenei, è nota per attrarre persone in cerca di stili di vita alternativi.

I residenti del piccolo villaggio di La Bastide nei Pirenei hanno detto alla BBC che Alex aveva soggiornato in una guest house negli ultimi due anni.

Funzionari francesi hanno detto che ha deciso di partire quando sua madre voleva andare in Finlandia.

Si ritiene che Alex abbia attraversato il terreno montuoso nel sud della Francia per quattro giorni prima che un fattorino lo trovasse nel cuore della notte.

L’autista, Fabian Oxedini, ha detto di aver prestato all’adolescente il suo telefono e di avergli permesso di utilizzare il suo account Facebook per contattare sua nonna, Suzanne Caruana.

“Non posso iniziare a esprimere il mio sollievo e la mia felicità per il fatto che Alex sia stato trovato sano e salvo”, ha detto in una dichiarazione rilasciata dalla polizia venerdì.

Ha aggiunto che “è così bello sentire la sua voce e rivedere il suo volto”.

Ha chiesto privacy per la famiglia in modo che potessero “rendere il suo ritorno il più confortevole possibile”.

READ  L'orrore del pasto sull'aereo come una "testa mozzata di un serpente" è stato trovato in un piatto di aeroplano