Febbraio 28, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Activision Blizzard ha risolto una causa per discriminazione sul posto di lavoro da 54 milioni di dollari con la California

Activision Blizzard ha risolto una causa per discriminazione sul posto di lavoro da 54 milioni di dollari con la California

Activision Blizzard, la società di videogiochi che produce Call of Duty e World of Warcraft, tra gli altri giochi, ha risolto una causa da 54 milioni di dollari per discriminazione sul posto di lavoro con lo stato della California.

L’accordo risolve le accuse secondo cui l’azienda “ha discriminato le donne all’interno dell’azienda, negando loro opportunità promozionali e pagandole meno degli uomini per lavori sostanzialmente simili”. Diritti civili in California Lo ha annunciato venerdì sera il ministero.

In base all’accordo, soggetto all’approvazione del tribunale, le donne che hanno lavorato presso Activision Blizzard tra il 12 ottobre 2015 e il 31 dicembre 2020, potrebbero avere diritto a un risarcimento. Circa 45,75 milioni di dollari dell’importo della transazione sono stati accantonati per tali pagamenti, ha affermato l’agenzia governativa.

In questa illustrazione, i loghi Microsoft e Activision Blizzard appaiono su uno smartphone e il logo FTC sullo schermo di un computer. (Pavlo Gonchar/SOPA Images/LightRocket tramite Getty Images/Getty Images)

Activision Blizzard ha inoltre accettato di adottare misure per garantire “pratiche di promozione e retribuzione eque” presso l’azienda.

“Apprezziamo l’importanza delle questioni affrontate in questo accordo e ci impegniamo a implementare pienamente tutti i nuovi impegni che abbiamo preso come parte di esso”, ha affermato sabato Activision Blizzard.

La FTC interviene nuovamente per bloccare l’acquisizione di Activision da parte di Microsoft

La società ha inoltre osservato che il Dipartimento dei diritti civili della California ha accettato di presentare una denuncia modificata ritirando le accuse di molestie sessuali.

READ  La PMA afferma che i lavoratori portuali della costa occidentale degli Stati Uniti hanno chiuso il porto di Seattle. Il sindacato nega la richiesta

L’agenzia californiana per i diritti civili ha citato in giudizio Activision Blizzard con sede a Santa Monica nel luglio 2021, sostenendo che le dipendenti donne hanno subito continue molestie sessuali, che poche donne sono state assunte in ruoli di leadership e che quando lo sono state, hanno ricevuto salari, incentivi e compensi complessivi inferiori. Di maschi. Colleghi.

Le accuse hanno contribuito a far scendere il prezzo delle azioni di Activision nel 2021, aprendo la strada all’eventuale offerta pubblica di acquisto di Microsoft nel gennaio 2022. Il gigante del software, che possiede il sistema di gioco Xbox, ha chiuso il suo accordo da 69 miliardi di dollari per acquistare Activision in ottobre dopo aver affrontato l’opposizione globale degli anti -Autorità di regolamentazione governative.Monopoli e concorrenza.

Fai clic qui per ottenere l’app FOX Business

L’accordo transattivo afferma che “nessuna accusa è stata confermata da alcun tribunale o indagine indipendente” di molestie sessuali sistematiche o diffuse nei confronti di Activision Blizzard e non sostiene che il consiglio di amministrazione e l’amministratore delegato della società abbiano agito in modo inappropriato o ignorato o tollerato una cultura delle molestie. , ritorsioni o discriminazioni. .

L’Associated Press ha contribuito a questo rapporto.