Febbraio 24, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Acquirenti schiacciati dai prezzi dei negozi di alimentari nonostante il rallentamento dell'inflazione: sondaggio

Acquirenti schiacciati dai prezzi dei negozi di alimentari nonostante il rallentamento dell'inflazione: sondaggio

Notizia

Secondo un nuovo sondaggio, gli americani sono arrabbiati perché continuano a essere schiacciati dall’aumento delle bollette della spesa anche se l’inflazione si avvicina ai livelli pre-coronavirus.

Ultimo sondaggio Axio Vibe Check Uno studio condotto a dicembre su 2.120 adulti ha rivelato che circa il 72% dei partecipanti riteneva che l’inflazione stesse ancora colpendo duramente nei negozi di alimentari.

Quasi il 60% ha anche affermato di sentirsi arrabbiato, ansioso e rassegnato quando fa la spesa mentre lotta per migliorare il proprio budget.

Il sentiment negativo nei negozi di alimentari deriva dal fatto che i prezzi dei prodotti alimentari continuano a salire nonostante l’inflazione sia in calo da quando ha raggiunto il massimo di quattro decenni del 9,1% la scorsa estate.

Ora, pari ad appena il 3,4%, l’inflazione è vicina all’obiettivo del 2% della Fed, ma i prezzi non stanno scendendo in modo uniforme.

Il Bureau of Labor Statistics (BLS) ha rilevato che a dicembre il costo dei generi alimentari era ancora in aumento, con il costo di cereali e prodotti da forno in aumento del 2,6% e di frutta e verdura in aumento dello 0,3% rispetto allo scorso anno.

Il tasso di inflazione dei prezzi dei generi alimentari in America è salito al 13,5% nell’agosto 2022. Ufficio statunitense di statistica del lavoro

Anche i prezzi delle uova sono aumentati dell'8,9% rispetto a novembre, non solo a causa dell'inflazione, ma anche per gli effetti dell'influenza aviaria che ha colpito nuovamente il settore.

Nel complesso, la categoria “prezzi alimentari domestici” è aumentata dell’1,3% per il 2023, un numero che sembra piccolo ma che arriva dopo anni di costi elevati e un aumento del 13,5% in agosto.

READ  L'NLRB vieta ai datori di lavoro di includere clausole che mettono a tacere i lavoratori

Ciò significa che, secondo i dati del BLS, gli americani che hanno speso 100 dollari in bolletta della spesa nel 2019 spenderanno circa 125,51 dollari per la stessa quantità di cibo a dicembre.

Anche se i prezzi sono scesi rispetto al picco dello scorso anno, rimangono ostinatamente alti, con il costo del grano in aumento del 2,6% a dicembre. Immagini Getty
Nel complesso, si stima che gli americani spendano il 21% in più sulla bolletta della spesa rispetto ai livelli pre-pandemia. Immagini Getty

Ciò dimostra che gli americani spendono ancora il 21% in più per le bollette della spesa rispetto a prima della pandemia, una chiara indicazione che, secondo l’indagine Axio, l’inflazione rimane un argomento dolente per la maggior parte dei consumatori.

Parte della rabbia potrebbe anche derivare dal fatto che i prezzi dei generi alimentari sono scesi dopo i massimi del 2022, raggiungendo livelli più normali nella primavera del 2023 prima di risalire in autunno.

Anche se c’è ancora la speranza che l’inflazione scenda ai livelli pre-pandemici, un calo probabilmente non arriverà in tempi brevi poiché l’indice dei prezzi al consumo rimane volatile.

La stragrande maggioranza degli americani riferisce di sentirsi arrabbiata e ansiosa quando esce per fare la spesa. Immagini Tada – Stock.adobe.com

Sebbene l'inflazione sia relativamente bassa, al 3,4%, in realtà rappresenta un aumento rispetto al 3,1% registrato a novembre e superiore al 3,2% previsto dagli economisti.

Nonostante la strada accidentata da percorrere, Bill Adams, capo economista della Comerica Bank, ha affermato che l’ultimo rapporto sull’indice dei prezzi al consumo BLS mostra che è probabile che l’inflazione continui a diminuire nel 2024.

“Il quadro generale è che le perturbazioni economiche causate dalla pandemia si stanno attenuando, la crescita economica si sta stabilizzando su un ritmo più normale e la carenza di manodopera è molto meno significativa, contribuendo a normalizzare l’inflazione”. Adams ha scritto in una panoramica del rapporto BLS.

Carica altro…



READ  PacWest guida le perdite nei titoli delle banche regionali


https://nypost.com/2024/01/14/news/shoppers-crushed-by-grocery-store-prices-despite-cooling-inflation-survey/?utm_source=url_sitebuttons&utm_medium=site%20buttons&utm_campaign=site%20buttons

Copia l'URL di condivisione