Luglio 23, 2021

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Gran Gloria d’Italia al Triple Gallows al Gran Premio di Vichy

Christian Demuro, già vincitore del Grand Prix de Vici (Gr.3) lo scorso anno, ha ripetuto ieri sera l’evento regina della Great Vici Week, che ha portato al successo di Grand Glory, figlia della gloria olimpica allenata dall’italiano. al confine degli Alleati con un’altra leggenda.

Il glorioso vincitore dell’edizione 2021 del Gran Premio di Vichy (Gr.3), Grand Glory, il suo fantino, Christian Temuro, il suo fidanzato, Gianluca Pitolini, il suo allenatore… e Mr. Per la gioia di Jean-Paul Calorini!

Durante la settimana di Great Vichy, soprattutto il mercoledì sera, al Gran Premio della città, chi non si prende il tempo per andare alle corse rivela che un giorno morirà un idiota. Perché devi esserci stato almeno una volta per capire veramente come un incontro del genere è stato gestito, a fine stagione, da tanti individui, siano diventati socio-professionisti, turbisti o meno, borbonesi o altro, carismatici o semplici epicurei. Tutti, infatti, hanno tutti gli ingredienti per essere a metà settimana, una serata indimenticabile. Con una bella trama, un buon “Clue Clue” e un buon “Yum Miam” – a un prezzo che non può essere troppo ragionevole da aggiungere – le persone sono ben preparate e in gran parte pronte per gli stand invisibili simili a onde, che è un fuoco fantastico de artwork ultima gara, ma soprattutto donne / Uno spettacolo di qualità presentato dagli uomini e dai loro cavalli.

Gente a una gara mercoledì sera: ma com’è? Naturalmente, questa è la notte del Gran Premio di Vichy!

Un momento di gioia intrecciato a festa e competizione, a cui ho potuto partecipare in tante occasioni Jean-Paul Calorini Nei 45 anni della sua immensa vita. Un genio del settore, ha arruolato innumerevoli vincitori di squadra nei salti piani e sopra, che hanno deliziato il pubblico e l’ippodromo di Vichy in sua presenza per partecipare ieri sera al Gran Premio, che è stato Non c’è pericolo Ha vinto nel 2012. Infatti, l’incrollabile difensore e tifoso di Misen-Lofit ha risposto favorevolmente alla chiamata dell’ex collega, Gianluca Pitolini, Stabilito anche presso l’Yvelines Training Center, che è stato premiato quest’anno Grande Gloria All’evento principale della Grande Semaine de Vichy (denominato Gr.3, ndr).

READ  Mercato dei normali prodotti italiani

Jean-Paul Gallorini e Gianluca Petolini nel pieno rispetto prima del Gran Premio di Vichy

Italiani per le unghie, paese dove c’è la famiglia Jean-Paul Calorini Inoltre, questo allenatore simpatico e di grande talento è come molti dei suoi echi alternativi Transpoln: “supertizioso“(Superstizione, ndr) .Prima della gara, quest’ultimo chiese al maestro Jean-Paul Calorini Per portarlo proprio nel luogo dell’ippodromo di Vichy dove di solito assiste agli eventi. Per essere più precisi: dov’era quando ha vinto il Risk at All Grand Prix nove anni fa adesso. Portato nel luogo menzionato da Jean-Paul Calorini, Gianluca Pitolini Felice di aver vissuto ieri sera quello che è successo al fratello maggiore nel 2012: prima vittoria al Gran Premio di Vichy, vinto da Grand Gloria, sotto un’altra sella italiana, Christian Temuro, Chi ha mantenuto il suo titolo all’evento dalla vittoria dell’anno scorso, è rilevante Lo spirito di Nelson.

Fu messo volontariamente in retroguardia poco dopo l’apertura degli stalli di apertura da parte del suo compagno, così si abituò al relax, mentre Grand Glory attendeva l’ingresso dell’ampliamento della casa per effettuare il suo attacco, asciugandosi bene con il treno. Un’accelerazione strepitosa, che ha sicuramente permesso al migliore dei suoi avversari di portare a 200 metri dal bersaglio, il suo fantino, Christian Temuro, Poi ha dovuto ammirare, una bolla è passata sopra la testa del palo sotto l’urgenza del pubblico. Rappresentativo diAlbert Frassetto, Giovanni de Amato E Mike Petrangelo Quindi l’ospite della prima ora è due lunghezze chiare avanti Ventosa di diamante (stile Ventom), secondo migliore. Algeri (Shamardal) da parte sua è arrivato secondo e ultimo secondo in questo evento, appena dietro ai primi due, dopo un lungo testacoda. Iresina (Monduro), per poi accontentarsi del quarto posto.

READ  Un eletto di estrema destra uccide un marocchino in una pubblica piazza

Christian Demuro può assaporare: grazie a Grand Glory, ha vinto il suo secondo Gran Premio di Vichy consecutivo

Di più La scuderia borghese, Un’istituzione normanna è ora gestita in modo efficiente Amelie Ernruth E Filippo Libeck, Grand Glory risulta dall’associazione tra il quattro volte vincitore del Gr.1, gloria olimpica, Stallone oggi Bouquet Stud Farm, e appiattito Madonna Giglio. Una croce, per la cronaca, sussurrata al mio orecchioAmelia Ernouth Per l’incomparabile Teoria Grandir (pedigree DNA), poi visita i prati La scuderia borghese Al fine di allevare ulteriormente la “Formula 1”, sarebbe interessante vedere la Madonna Lily sfidare Jean-Luc Lagarde in Francia e il vincitore del Forest Gifts e delle azioni di Locking Stakes e Queen Elizabeth II nel Regno Unito. Ottima qualità per lui. Una raccomandazione che non tarda ad accettare!

Gloria Olimpica, il padre della Grande Gloria

Oggi questa nipote è la sorella di altri tre vincitori dell’appartamento Minakshi (Candian Stakes, Jr. 2) e altri Gradi di marmo (Brix Guillome de Brocomdal, L. e Marc Anthony, L. Tabs) Così all’età di 5 anni ha ottenuto il quinto successo della sua carriera con Brix de Floor (Greenier 3) e Zargova – European 2020 Breeding Fund (L.) . Oltre a questi successi da “tipo nero”, ancora più importanti per una carriera di Broadmaker, Grand Glory ha anche conquistato il terzo posto nel Brix de Dion (un anno prima). Gr.1) In Chandelier, Ploton si è effettivamente diviso a spese di un soffocante acceleratore. Come ieri sera, ma questa volta con successo, e “Forza Italia” risuona ai quattro angoli del vicolo. Andiamo!

Foto del film del Grand Prix de Vichy 2021 e dell’Incoronazione della Grande Gloria

Benvenuti al Gran Premio di Vichy sul DGV Express!

L’ippodromo di Vichy è il luogo perfetto per cenare mentre ci si gode le gare

Di Jean-Pierre Coo

Yvette e Henry-Alex Bondall, molto chic!

Guidati da Christoph Ferland e Maxim Gion,

Miquel Barcellona

Anthony Crustus

Maxim Gion

Iresin e Mary Velon

Top Max e Gerald Moss

Grand Glory e Christian Demuro, nella fretta di entrare in battaglia, non sono riusciti a disegnare dei piccoli passi di danza davanti al pubblico

Se ne sono andati!

Gran Gloria e Christian Demuro, che ben si adattano alla lista degli esterni, citano il loro attacco

Accelerazione attraente…

… per ottenere un vantaggio decisivo …

…finalmente ha vinto…

… per la gioia di Christian Temuro!

Racing di Jean-Paul Gallorini, Laura Lu Kei e Gianluca Pitolini

Jean-Paul Gallorini sembra aver apprezzato lo spettacolo

Ritorno dei vincitori

Dibattito post gara per Christian Demuro e Gianluca Pitolini

Foto ricordo!

In prima linea Philippe Pachara, presidente della Society des Courses de Vichy

Miglior ricompensa per i vincitori con il sindaco di Vichy Frederick Aguilera (Christian Temuro a sinistra)

Le gare sono finite e ora è il momento dei cracker

Ci vediamo l’anno prossimo per il più colorato Gran Premio di Vichy!

READ  Italia, Bucks, "50/50": lunedì 12 luglio novità targa