Settembre 24, 2021

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Tessera sanitaria obbligatoria in Italia dal 6 agosto

Il Pass Sanitario, noto anche come “Green Pass” nella penisola, può essere dato dalla prima dose del vaccino, ma può essere dato anche ai soggetti che sono stati guariti e a coloro che hanno avuto un test negativo nei 48 precedenti ore.

Il governo guidato da Mario Draghi ha deciso giovedì sera che l’Italia introdurrà un pass sanitario obbligatorio il 6 agosto per accedere a spazi chiusi come bar e ristoranti.

“La tessera sanitaria è uno strumento che permette agli italiani di continuare la propria attività con la certezza di non essere trovati tra i contagiati”, ha spiegato il presidente del Consiglio, aggiungendo che il Consiglio dei ministri ha approvato la mossa al termine di una conferenza stampa. a Palazzo Ciki, sede del governo romano.

Oltre a bar e ristoranti, questo pass è accessibile a piscine, palazzetti dello sport, musei, cinema e teatri e sale giochi.

Le tessere sanitarie sono necessarie anche per manifestazioni sportive, concerti, spettacoli, mostre e convegni, soprattutto quelle adatte a meeting e fonti di inquinamento. Le discoteche rimarranno chiuse fino a nuovo avviso, ma il dipartimento sta beneficiando dell’assistenza pubblica.

Rilasciato dalla prima dose del vaccino

Il Pass Sanitario, noto anche come “Green Pass” nella penisola, può essere dato dalla prima dose del vaccino, ma può essere dato anche ai soggetti che sono stati guariti e a coloro che hanno avuto un test negativo nei 48 precedenti ore.

L’accettazione della tessera sanitaria è soggetta a tensioni all’interno della maggioranza di governo, con il leader della Lega (di destra) Matteo Salvini che mette particolarmente in guardia contro “scelte rigorose, avanzate e smisurate, che escludano il diritto della maggioranza italiana al lavoro e alla libertà di movimento”. .

READ  Con 35 partite di imbattibilità, l'Italia ha eguagliato il record di imbattibilità di Spagna e Brasile

L’Italia registra attualmente qualche migliaio di nuovi casi e qualche decesso ogni giorno, ma la sua tendenza di fondo è al rialzo. Giovedì sono stati registrati 5.057 casi, mentre il Paese non ha superato i 5.000 nuovi casi nelle 24 ore dal 21 maggio.

“La variazione del delta è minacciosa perché si diffonde più velocemente di altri tipi”, ha avvertito Mario Draghi. “Invito tutti gli italiani a farsi vaccinare e li esorto a farlo subito”, ha sottolineato, rallegrandosi che “più della metà degli italiani abbia completato il ciclo di vaccinazione”.