Giugno 24, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Zelenskyj: In Ucraina è in corso un contrattacco

Zelenskyj: In Ucraina è in corso un contrattacco

  • Kiev impone un rigoroso silenzio operativo
  • Zelenskyj conferma “contrattacco e misure difensive”
  • Il presidente dell’Ucraina afferma che i suoi generali sono di “umore positivo”
  • Un funzionario ucraino ha detto che non ci sono annunci in attesa di chiarezza

KIEV (Reuters) – Il presidente Volodymyr Zelensky ha ammesso sabato che i suoi militari erano impegnati in “contro-operazioni offensive e difensive”, un giorno dopo che il leader del Cremlino Vladimir Putin ha dichiarato che la campagna di Kiev per riprendere il controllo del territorio era in pieno svolgimento.

Ma il leader ucraino non ha rivelato alcun dettaglio, dicendo ai giornalisti di comunicare a Putin che i suoi generali sono ottimisti.

Zelenskyj, nella sua tipica tuta color kaki, ha alzato le spalle durante una conferenza stampa quando gli è stato chiesto dei commenti di Putin di venerdì secondo cui Kiev aveva iniziato il suo contrattacco ma non aveva fatto alcun progresso.

“In Ucraina si stanno svolgendo operazioni offensive e difensive, ma non dirò in dettaglio a che punto sono arrivate”, ha detto Zelensky.

“Loro (i generali) sono tutti di buon umore. Passalo a Putin”, ha detto con un sorriso, in piedi accanto al primo ministro canadese in visita Justin Trudeau.

Ha detto che i commenti di Putin sul contrattacco sono stati “interessanti… ed è importante che la Russia lo abbia sempre sentito: secondo me, non gli resta molto tempo”.

Sabato il ministero della Difesa russo ha dichiarato che nelle ultime 24 ore le forze ucraine hanno compiuto tentativi “infruttuosi” di attaccare nelle regioni meridionali di Donetsk e Zaporizhia, due aree soggette a pesanti combattimenti.

Il ministero ha anche fatto riferimento alla città orientale di Bakhmut, che Mosca afferma di aver catturato il mese scorso dopo dieci mesi di feroci battaglie.

READ  Una persona è stata uccisa in un attacco armato contro l'ambasciata azera in Iran | Notizia

Reuters non ha potuto verificare in modo indipendente la situazione sul campo di battaglia.

Nel suo video discorso notturno, Zelenskyj ha nuovamente fornito pochi dettagli mentre esortava le truppe a continuare a combattere.

“Grazie a tutti coloro che occupano le loro posizioni e avanzano”, ha detto, citando i fronti orientale e meridionale, dove i combattimenti si stanno intensificando.

Lo stato maggiore ucraino ha affermato che le sue forze hanno respinto gli attacchi ostili intorno a Bakhmut e alla città di Marinka, a lungo assediata. Ha aggiunto che le forze russe “stanno ancora subendo pesanti perdite che stanno cercando di nascondere”.

Il generale Oleksandr Sersky, il comandante delle forze di terra che controlla le operazioni di controffensiva, ha pubblicato una foto sui social media di un’esplosione che ha detto ha distrutto un gruppo di soldati russi vicino a Bakhmut.

Il portavoce militare ucraino Serhiy Chervaty ha annunciato nuovi guadagni vicino a Bakhmut.

“Stiamo cercando di… colpire il nemico e stiamo effettuando contrattacchi. Siamo stati in grado di avanzare fino a 1.400 metri (0,87 miglia) su diverse sezioni del fronte”, ha detto Cherevatyi.

L’Ucraina ha detto per mesi che sta pianificando un grande contrattacco. Ma ha negato di iniziare l’operazione principale.

Con così pochi rapporti indipendenti dal fronte, era difficile valutare lo stato dei combattimenti.

Il ministero della Difesa britannico ha affermato che l’Ucraina ha condotto operazioni “significative” in diverse parti orientali e meridionali delle ultime 48 ore, con le difese russe violate in alcuni punti.

Alcuni progressi: Ministero degli Esteri del Regno Unito

“In alcune aree, le forze ucraine probabilmente hanno fatto buoni progressi e hanno sfondato la prima linea di difese russe. In altre aree, l’avanzata ucraina è stata più lenta”, afferma il rapporto, descrivendo anche le prestazioni dell’esercito russo come contrastanti.

READ  Mosca afferma che la Russia ha distrutto "l'ultima nave da guerra" dell'Ucraina nel Mar Nero

“È probabile che alcune unità (russe) abbiano condotto operazioni difensive di manovre credibili mentre altre si sono ritirate in un certo disordine, tra crescenti segnalazioni di vittime russe mentre si ritiravano attraverso i propri campi minati”.

La controffensiva ucraina dovrebbe utilizzare migliaia di soldati che sono stati addestrati ed equipaggiati dall’Occidente, ma la Russia ha eretto massicce fortificazioni nei territori occupati in preparazione, mentre a Kiev manca anche la supremazia aerea.

Il sud è visto come una priorità strategica chiave per un’ondata ucraina che potrebbe mirare a riconquistare il più grande reattore nucleare d’Europa e tagliare il ponte di terra russo verso la Crimea occupata sul Mar Nero, dividendo le forze russe.

L’analista militare ucraino Oleksiy Hetman ha dichiarato a Radio NV che gli eventi degli ultimi giorni sono stati solo passi preliminari.

“Quello che sta accadendo ora può essere chiamato” ricognizione in battaglia “- la prima fase dell’offensiva”, ha detto Hetman. “Era impossibile avanzare in profondità. Lo scopo era controllare le difese nemiche. Aspettiamo qualche giorno e vediamo”.

(Segnalazione di Tom Palmforth e Felix Huskey) Montaggio di Alex Richardson, Andrew Cawthorne, Mike Harrison, Ron Popeski e Cynthia Osterman

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.