Luglio 3, 2022

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Tony Seragoza, ex giocatore della NFL e giornalista, è morto all'età di 55 anni

Tony Seragoza, ex giocatore della NFL e giornalista, è morto all’età di 55 anni

Tony Seragoza, il carismatico tackle difensivo che ha contribuito a portare la valorosa difesa di Baltimora al titolo del Super Bowl, è morto. Aveva 55 anni.

I Baltimore Ravens, in cui Siragoza ha giocato cinque stagioni, hanno detto che Siragosa è morto “inaspettatamente” mercoledì mattina. La causa della morte non è stata immediatamente rivelata.

New Orleans Saints vs Tampa Bay Buccaneers - 5 novembre 2006
Tony Seragosa come giornalista marginale alla partita della NFL tra i New Orleans Saints e i Tampa Bay Pirates il 5 novembre 2006.

Messerschmitt / Getty Images


“Questo è un giorno davvero triste”, ha detto all’Associated Press l’agente televisivo di Syracuse Jim Ornstein. “Tony era molto più del mio cliente, era la mia famiglia. Il mio cuore è con i suoi cari”.

Siragosa, meglio conosciuto come “The Goose”, ha giocato sette stagioni con gli Indianapolis Colts e cinque stagioni con i Ravens. La squadra di Baltimora del 2000 ha vinto il Super Bowl dietro una difesa che includeva Siragoza, Ray Lewis e Sam Adams.

“Questa è dura. Amo Gus come mio fratello”, ha detto Lewis mercoledì in una dichiarazione, aggiungendo: “Era una persona così unica che ti ha fatto sentire importante e speciale. Non puoi mai sostituire un uomo come questo”.

Il proprietario degli Indianapolis Colts Jim Irsay ha twittato: “The Goose ha radunato 200 anni di divertimento a 55! Era uno dei giocatori più forti che abbia mai visto in 50 anni in Grecia, una domanda alla fine della propria vita; hai Passion? Nel caso di Tony..sì, l’ha fatto!!”

Siragosa era popolare tra i fan per la sua personalità amante del divertimento, che lo ha anche aiutato a passare rapidamente alla trasmissione dopo la sua carriera calcistica.

Siragosa è arrivato a Baltimora come free agent nel 1997 e ha collaborato con Adams per formare un tandem difensivo. Nella stagione 2000 del Ravens Championship, 6 piedi-3, 340 libbre Siragosa era sesto tra i difensori di Baltimora con 75 contrasti.

“È stato un onore e un privilegio allinearmi con Tony Siragoza”, ha detto Adams in una dichiarazione dopo la notizia della morte di Siragoza. “Ha reso il gioco divertente ed è stato un vero concorrente. La nostra stanza della linea D era speciale dentro e fuori dal campo. Spero che riposi, Dio benedica e protegga la sua famiglia”.

Siragoza ha concluso la sua carriera con 22 sack.

La notizia della morte di Siragoza giunse in quello che era già un giorno tragico per la famiglia dei corvi. Il La morte di Jaylon Fergusonil quarterback di Baltimora, all’età di 26 anni è stato annunciato oggi.

“Questo è un giorno molto triste per i Baltimore Ravens”, ha detto Steve Bisciotti, proprietario dei Baltimore Ravens. “Apprezziamo tutti coloro che hanno espresso un’ondata di sostegno per i nostri giocatori, allenatori e staff”.

Siragoza è stato un famoso giocatore di football e wrestler alla David Brierley High School nel New Jersey. Ha poi giocato collettivamente per Pittsburgh, dove è diventato famoso per gli aneddoti molto prima della sua carriera nella NFL.

Una volta disse: “Se avessi voluto imparare un canto scolastico, sarei andato a Notre Dame o in Pennsylvania”. “Voglio uccidere le persone sul campo di calcio. Ecco perché sono venuto a Beth”.

Siragosa è rimasto senza draft prima di firmare con Indianapolis, ma si è trasformato in una forza vincitrice del campionato nella NFL. Ha poi portato il suo personaggio in onda, lavorando alla copertura NFL della Fox.

“La sua passione senza precedenti per il calcio lo ha reso una delle personalità più carismatiche che abbia mai messo piede sul campo di calcio o davanti alla telecamera”, ha detto Fox Sports in una nota. “Goss è stato naturale nella sua capacità di collegare lo sport ei suoi giocatori ai fan di tutto il mondo”.

Siragoza ha anche recitato in The Sopranos della HBO e ha ospitato spettacoli su Discovery Channel e DIY Network.

“Tony era davvero più grande della vita, sia dentro che fuori dal campo”, ha detto Pat Nardozzi, l’attuale allenatore di Bet Football. “Ha giocato con passione e inesorabilità. Anche se non è stato arruolato, ha prosperato nella NFL per 12 anni. La sua vita dopo il calcio lo ha portato in molti posti, ma non ha mai dimenticato Pete. Possiamo sempre contare su di lui per inviare il suo miglior record registrato parlando Pep con i nostri ragazzi prima dei nostri big match”.

READ  Phyllis, Zack Evelyn evita l'arbitrato