Giugno 19, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Tencent guarda a brevi annunci video per aumentare le entrate in mezzo al crollo dei giochi

Tencent guarda a brevi annunci video per aumentare le entrate in mezzo al crollo dei giochi

Tencent gestisce la popolare app di messaggistica cinese WeChat. L’azienda ha una funzione video breve nell’app e ha iniziato a monetizzarla con annunci video in-feed. Tencent ha affermato che tali annunci potrebbero diventare una “grande” fonte di reddito in futuro.

Badrul Shkorot | soba immagini | Razzo leggero | Getty Images

Tencent L’annuncio affermava che la sua nascente piattaforma di video brevi potrebbe diventare una “grande” fonte di reddito in futuro, anche se altre aree della sua attività, come i giochi, devono affrontare pressioni.

Concentrarsi su questo prodotto pubblicitario di uno dei più grandi colossi tecnologici della Cina lo mette in diretta concorrenza con due dei principali operatori di video brevi del paese: Douyin di ByteDance, cugino cinese di TikTok e Queshu.

Mercoledì, Tencent ha riportato il suo primo calo trimestrale in assoluto Il settore dei giochi ha dovuto affrontare venti contrari. L’inasprimento della regolamentazione tecnologica, la recrudescenza del Covid e la conseguente debolezza economica in Cina hanno messo a dura prova l’azienda nel suo complesso.

Tencent gestisce l’app di messaggistica più popolare in Cina chiamata WeChat che conta più di un miliardo di utenti. C’è una breve piattaforma video costruita all’interno di WeChat. Gli utenti possono scorrere diversi video. A luglio, Tencent ha iniziato a offrire annunci agli utenti di quel servizio che chiama Account video.

La società ha dichiarato che rilascerà più spazio pubblicitario video questo mese.

Gli annunci video alla fine diventeranno un enorme flusso di entrate per noi nel tempo.

Martin Lau

Presidente, Tencent

“Strategicamente parlando, ci consente di espandere la nostra quota di mercato pubblicitario. Con gli inserzionisti che già spendono in modo aggressivo su molte piattaforme di video brevi, dovremmo essere in grado di ottenere più budget pubblicitari”.

Ci sono voluti cinque quarti di WeChat Moments, una funzione social in cui gli utenti possono pubblicare foto, video e aggiornamenti di stato, per raggiungere 1 miliardo di yuan (147,42 milioni di dollari) di entrate pubblicitarie trimestrali, ha affermato Lau. Ha affermato che gli account video raggiungeranno questo obiettivo più rapidamente dato “l’attuale volume di traffico e la già forte domanda dell’inserzionista di annunci video brevi”.

“Gli annunci video alla fine diventeranno un enorme flusso di entrate per noi nel tempo”, ha affermato Lau.

Le entrate pubblicitarie online di Tencent nel secondo trimestre sono diminuite del 18% su base annua a 18,6 miliardi di CNY, poiché i problemi macroeconomici in Cina hanno spinto i marchi a tagliare i budget.

La società con sede a Shenzhen spera che gli annunci video contribuiscano a rafforzare la segmentazione nei prossimi trimestri.

La concorrenza aumenta

L’ingresso di Tencent nel breve video è relativamente nuovo e ora stanno cercando di intensificare la sfida per la versione cinese di TikTok Douyin e Kuaishou.

Il potenziale di mercato può essere grande.

Secondo i dati di QuestMobile, le entrate dei video brevi rappresentano circa il 39% di tutte le entrate pubblicitarie digitali in Cina. È la categoria più ampia per le entrate pubblicitarie individuali prima di categorie come social network e notizie.

Molti giganti della tecnologia in Cina Passa a brevi video e live streaming per sbloccare nuovi flussi di entrate.

James Mitchell, chief strategy officer di Tencent, ha affermato che le potenziali entrate “per minuto di tempo trascorso” sugli account video sarebbero superiori a quelle di Moments.

Aziende come Alì Baba Ha provato a utilizzare lo streaming live e brevi video come un modo per generare vendite sulla sua piattaforma di e-commerce. Un influencer può pubblicizzare prodotti tramite video e gli utenti possono fare clic sugli elementi nel video per acquistarli.

Alla domanda di un analista se Tencent si muoverà in questa direzione, Lau ha affermato che l’e-commerce in streaming è una “opportunità” ma “ci vorrà del tempo”.

Lau ha affermato che Tencent dovrà aumentare la consapevolezza del prodotto video e quindi coinvolgere commercianti e inserzionisti.

“Cercheremo di farlo passo dopo passo”, ha detto Lau, riferendosi allo sviluppo degli account video.