Maggio 30, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Strategia di chiusura efficace, dirigenti concessi – The Hollywood Reporter

Strategia di chiusura efficace, dirigenti concessi – The Hollywood Reporter

Ora, Warren Leight, regista veterano Law & Order: Unità vittime speciali E la Writers Guild colpisce il capitano: perde il sonno per assicurarsi che uno show televisivo non vada in onda. È una figura chiave nel suo sindacato che fa perno per adottare una strategia di sit-down più mirata, che cerca di interrompere la produzione.

“Stamattina abbiamo avuto venti persone alle 2 di notte per strada, vietate Miliardiche è figurativamente perfetto”, ha detto giornalista hollywoodiano‘S I 5 migliori programmi TV Podcast del 24 maggio, che discute della recente espansione dalle proteste per dimostrazione di forza presso le sedi aziendali ad azioni più dirompenti volte a influenzare i profitti e riorientare le dinamiche di potere. Il cambio di strategia è derivato dalla base dei membri, dice, anche se ora i funzionari sindacali “si rendono conto che questa è una cosa molto potente”.

Attingendo alle sue connessioni dalla sua lunga storia come scrittore e presentatore televisivo, nonché dalla sua notevole fama sui social media, Light, insieme a un numero crescente delle sue controparti WGA, ha contribuito a organizzare una serie di azioni sindacali di successo: piccoli gruppi che si riuniscono in poche ore , che spesso le linee di protesta sono spesso rispettate (e talvolta unite) da Teamsters, membri IATSE e altri alleati comprensivi. Il risultato è un arresto della produzione. L’intera idea è una discarica [content] Lui dice.

I blocchi hanno attraversato il paese, da Saccheggio E Buon problema a Los Angeles a Chi a chicago e Cattivo in New York.

All’inizio di maggio, gli sceneggiatori hanno scelto di girare Lionsgate dello sceneggiatore e regista Aziz Ansari a Los Angeles. buona fortuna per circa due giorni e mezzo, fino a quando la produzione è stata sospesa a tempo indeterminato il 19 maggio. Picketer Kyra Jones (mi sveglioE Regine) Queste azioni dicono “Hit [employers] Nelle tasche è più difficile di qualsiasi altra cosa facciamo. Se tutto va bene, questo li riporterà in carreggiata e ci riporterà in affari”. Lauren Kuhn aggiunge (Il simbolo mancante), che ha aderito anche lui buona fortuna Il picchetto era: “Dobbiamo assicurarci che nessuna scrittura avvenga su tutta la linea”.

READ  Kate Middleton riceve un messaggio incoraggiante dal fratello della principessa Diana

L’attenzione alla chiusura, che si basa sulla collaborazione dei colleghi sindacati sul posto di lavoro, è un cambiamento notevole per la Writers Guild. Durante il suo precedente sciopero nel 2007-2008, quando si trovò molto più isolata e in contrasto con i suoi alleati nominali dei lavoratori, non c’era una strategia simile. Ora il sindacato si trova a beneficiare dell’unità, in linea con il raduno hollywoodiano di lavoratori divisi da altri sindacati, ciascuno con la propria serie di lamentele a volte sovrapposte e ansioso di spianare la strada alle proprie trattative contrattuali. Da parte sua, la WGA ha rifiutato di “discutere i dettagli” della strategia di chiusura.

In media, una giornata di produzione persa costa alle aziende tra $ 200.000 e $ 300.000. Le serrate causate da sciopero non sono coperte da polizze assicurative. Lo nota la compagnia di assicurazioni leader del settore Allianz GIORNOÈ ancora presto ed è troppo presto per speculare su qualsiasi impatto sui futuri premi assicurativi.

Come il recente impatto della pandemia sugli elenchi degli studi, alcuni dei lavori in corso abbandonati durante lo sciopero potrebbero non tornare quando finirà, affermano i massimi responsabili delle decisioni dell’azienda. Le considerazioni includeranno il numero di episodi rimasti da girare nella stagione, la disponibilità di attori e la pertinenza dello spettacolo rispetto alla sua piattaforma.

Diversi i dirigenti di alto livello con cui hanno parlato GIORNO In condizione di anonimato, ha usato la stessa parola per descrivere le attività della guerriglia: “efficace”. Ha provocato un gioco in corso di gatto e topo. Le unità di risposta rapida dei membri della WGA si muovono per picchettare ai cancelli degli studi e nei luoghi delle riprese in base alle informazioni. Sebbene le autorizzazioni per la location di Los Angeles siano di dominio pubblico (gli avvisi di riprese dal vivo vengono pubblicati prima della produzione, mentre l’attività di produzione viene rilasciata 48 ore dopo la fine), almeno alcune informazioni utilizzabili, in particolare informazioni più accurate dell’ultimo minuto, provengono da membri di Empathy di altri sindacati.

READ  Meghan Markle chiede a Re Carlo di tenere un incontro faccia a faccia per "ripulire l'atmosfera": rapporto

I turni di raccolta spesso iniziano, finiscono o durano tutta la notte per garantire che le loro linee non vengano incrociate. Per contrastare questi sforzi, alcuni prodotti hanno diffuso dichiarazioni di chiamata che contengono tempi di chiamata errati e, nel caso Miliardiha trasportato i membri dell’equipaggio sul posto, presumibilmente per facilitare la loro strada attraverso i picchetti e consentire un certo anonimato.

Jones ricorda di essere apparso in un sit-down di produzione mirato ai Raleigh Hollywood Studios e di non aver trovato alcuna attività di produzione in corso. “Non è venuto nessuno, o hanno evitato la sparatoria o si sono trasferiti altrove, o forse abbiamo ricevuto informazioni sbagliate”, dice.

Lindsay Dougherty, la leader degli Hollywood Teamsters i cui autisti sono rimasti lontani dai picchetti (la sua organizzazione negozierà con l’AMPTP l’anno prossimo), afferma di non essere sorpresa dalla mossa della WGA di interrompere la produzione. “Se questo fosse il nostro sciopero”, dice, “faremmo lo stesso”.

Presa chiave e acrobazie Wade Cordts è responsabile di un gruppo Facebook che è diventato un canale per le informazioni sulla produzione dai membri della troupe ai collezionisti WGA. Crede che l’indignazione in tutto il settore abbia creato un momento unico di solidarietà. “Ora, tutti sono ‘below the line'”, osserva Cordets, che è membro sia di SAG-AFTRA che di IATSE. “Sono queste gigantesche società che stanno cercando di rompere il lavoro”.

Un programmatore osserva che le chiusure stanno trattenendo i membri dell’equipaggio dal lavorare a progetti per i quali gli scrittori sono già stati pagati. “Chi fa veramente male?” dicono. “Questo danneggia davvero gli studi? Non reale.” Il sentimento è ripreso da un alto dirigente di produzione su un altro accordo, che aggiunge: “È tutto guidato dalle spese. Fa risparmiare loro le tasse”.

Il modello veterano e membro di lunga data della WGA non accetta l’idea che ci siano vantaggi per gli studi, dato questo giro. “Se si trattasse di risparmiare denaro, chiudere tutti gli spettacoli e uscire dal mondo dello spettacolo farebbe risparmiare loro tutti i soldi”, dice questa persona. Un altro giocatore di studio esperto è d’accordo, sottolineando che qualsiasi aumento finanziario è a breve termine: “Il punto centrale di uno studio è essere in produzione. C’erano aspettative su ciò che quei [stopped] Le offerte ci saranno date. Questa è una perdita”.

READ  7 brillanti idee dei fan che Max avrebbe dovuto scegliere per il riavvio di Harry Potter, classificate

Indipendentemente da ciò, gli esperti del lavoro notano che per gli scrittori e il loro sindacato, la chiusura riguarda più in generale mostrare i muscoli, coltivare le loro alleanze e sollevare il morale.

“Arresta la produzione, ma è anche un modo per pubblicizzare forza e risolutezza”, spiega Michael Kazin, professore alla Georgetown University che studia il potere dei sindacati.

Aggiunge il professor Eric Loomis dell’Università del Rhode Island, autore del libro Storia dell’America in dieci colpi: “Mantenere il morale è fondamentale. Altrimenti, le persone scappano, cercano un altro lavoro, oltrepassano il picchetto”.

Joshua B. Freeman, professore alla City University di New York che si occupa di ricerca sul lavoro in fabbrica, è d’accordo. “Fare qualcosa in gruppo mantiene davvero la solidarietà”, dice, e chiudere la produzione nel settore dell’intrattenimento, che richiede la collaborazione dei lavoratori di altri sindacati, favorisce il cameratismo. “Se guardi alla dinamica di potere a lungo termine tra questi lavoratori e questi datori di lavoro, la solidarietà visibile mostra al datore di lavoro che non hanno a che fare con un solo gruppo isolato. Stanno affrontando tutti”.

Come ha affermato Daugherty, presidente di The Hollywood Teamsters, riguardo al tacito e pubblico sostegno degli scrittori alla strategia di chiusura, “È un sacrificio che tutti stanno facendo perché tutti vogliono porre fine allo sciopero il più rapidamente possibile. Questa è la speranza – che tutte le produzioni torna presto, perché questi progetti contano.” Chiaramente per i datori di lavoro.”

Una versione di questa storia è apparsa per la prima volta nel numero del 31 maggio di The Hollywood Reporter. Clicca qui per iscriverti.