Settembre 25, 2021

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Spagna, Italia, Portogallo … Aggiornamento sulle condizioni di ingresso nei paesi europei che vanno in vacanza in Francia

L’emergenza sanitaria è inclusa nel puzzle delle valigie. Se prevedi di rimanere fuori dalla Francia durante le vacanze estive, dovrai fornire documenti giustificativi relativi all’epidemia di Covit-19. Ma non tutti i paesi accettano l’European Health Pass (noto anche come Certificato del governo digitale dell’UE) ? Quanto tempo ci vuole per essere vaccinati in Germania? Hai bisogno di altri documenti per andare a Roma? Brancinfo ha esaminato le ultime condizioni di ingresso per i nostri vicini europei.

Il QR Code europeo opera in 27 paesi dell’Unione Europea

Questo è il sesamo voluto dalle autorità. Dal 1 luglio, la tessera sanitaria europea rilasciata a cittadini e residenti dell’UE sarà valida in 27 Stati membri. Le prove digitali attestano il vaccino completo, il test negativo o il recupero da Govit-19.

In Francia, certificazione vaccinale Può essere recuperato dal sito web di Amelie Medicare, dopo aver completato il corso vaccinale. Questo documento in formato europeo può essere stampato o importato su dispositivo mobile l’applicazione via TousAntiCovid Deve essere scansionato dalle autorità competenti.

Per quanto riguarda i risultati dei test e i certificati di reimpiego, cOgni ente preposto (ospedale, centro esami) dispone di una propria chiave di firma digitale. Uno “Gateway Service “consente di verificare tutte queste firme in tutti i paesi dell’Unione, vale a dire Concordato anche durante il periodo di validità standard per le prove.

È chiaro che tutti i certificati emessi in Francia nel formato europeo saranno accettati per l’ingresso nei paesi dell’UE Tra gli altri membri dell’area Schengen (Liechtenstein, Islanda, Svizzera e Norvegia). Alcuni paesi lo dicono, altri no, e a molti dei nostri vicini è molto severamente vietato entrare nei loro confini.

Entra in Germania

Se vuoi viaggiare in Germania e non sei stato completamente vaccinato, dovresti ricevere una PCR negativa o un test dell’antigene meno di 72 ore per il primo e meno di 48 ore per il secondo. Almeno 14 giorni Prima del viaggio, rivolgiti al Ministero degli Affari Esteri.

Se hai ricevuto solo una dose del vaccino perché sei infetto da Govit-19, le autorità tedesche ti chiedono anche di fornire un test per dimostrare questa contaminazione. Deve essere almeno 28 giorni prima del viaggio. Infine, le prove di contaminazione (test positivo) tra 28 giorni e 6 mesi di viaggio ti permetteranno di dimostrare di esserti ripreso dal Covit-19.

READ  Un ghiacciaio instabile sotto stretta osservazione in Italia

Nota: Corsica, Oxidani, Paca, Reunion, Guyana, Martinica e Saint Martin sono considerati dalla Germania “Zone di pericolo”. Ci ricorda l’ambasciata francese in GermaniaSe rimani lì 10 giorni prima del viaggio, dovrai completarne uno, ad eccezione di una delle prove sopra menzionate Registrazione ingresso digitale. Puoi registrare la tua fonte di salute lì.

Poiché la Germania è un paese federale, Kwai D’Orsay invita i viaggiatori a visitare il sito Web dell’ambasciata francese in Germania per ulteriori informazioni sui termini e le condizioni prevalenti nei vari lander.

Vai in Belgio

Fatta eccezione per Martinica, Guyana e Reunion, Sono classificati come “rossi”, Tutte le parti della Francia sono attualmente classificate dal Belgio in verde o arancione. I loro residenti non devono presentare un test PCR o essere sottoposti a isolamento all’arrivo.

Coloro che intendono rimanere più di 48 ore in Belgio devono ancora completarne una Modulo di monitoraggio dei passeggeri. In questo documento, tutti i viaggiatori, europei e non, devono indicare il luogo di partenza, il precedente soggiorno in altri paesi e l’indirizzo del luogo di soggiorno in Belgio.

Vai in Italia

Sogni il Colosseo a Roma o Venezia? Prima di raggiungere l’Italia morbida, hai bisogno di una finitura Modulo posizione. Se c’è un problema tecnico con quest’ultimo – solo in questo caso – può essere utilizzato Formato cartaceo, Disponibile solo in italiano.

Le persone provenienti dalla Francia devono presentare una PCR o un test antigenico negativo meno di 48 ore dopo, portando la prova di un programma di immunizzazione completo (14 giorni dopo l’ultima iniezione) o un certificato di guarigione. Questi documenti giustificativi, in particolare tramite il Pass sanitario europeo, possono essere forniti in versione digitale o cartacea.

Se andate in zona Buglia verrà aggiunto un piccolo profilo. Devi registrarti In un sito dedicato (In italiano e inglese) Prima del viaggio, invia il modulo al servizio di prevenzione locale.

Vai in Spagna

Per assaggiare le tapas o per trovare le Ramblas di Barcellona, ​​tutti i viaggiatori devono completarne una Modulo posizione, Disponibile in francese. Al termine, il sito genera un codice QR che consente di effettuare il controllo sanitario in aeroporto. Se non vieni da un’area classificata come “in pericolo” dal governo spagnolo, questo codice QR è sufficiente.

READ  Euro 2021 - Finale Euro 2021: l'Italia cancella i maxischermi per colpa del Govt

Tuttavia, in Francia, Martinica, Corsica, Guadalupa, Guyana, Reunion, Bretagna, Grand East, Hots-de-France, Ile-de-France, Normandia, Nuova Aquitania, Occitani, Base de la Lower e Auvergne-Ron -Alb மற்றும்s Le aree della Provenza-Alpi-Costa Azzurra sono attualmente considerate “in pericolo”. Secondo il Ministero degli Affari Esteri, se provieni da una di queste zone, un certificato di giustificazione per una vaccinazione completa di almeno 14 giorni, un test PCR negativo inferiore a 72 ore, un test antigenico negativo inferiore a 48 ore , e un certificato di recupero da Govt-19 “Valido dall’11° giorno successivo al 1° test diagnostico positivo per un totale di 180 giorni”, O certificato del governo digitale dell’UE incluso uno dei documenti giustificativi richiesti.

Queste regole si applicano solo se viaggi in Spagna via mare o in aereo. Dalla terra, “Nessun documento richiesto”, Qui si riferisce a d’Orsay.

Si prega di notare: Al ritorno, il Francia Infine richieste Qualsiasi PCR o test antigenico per qualsiasi persona in meno di 24 ore.

Vai in Portogallo

Il certificato del governo dell’UE certifica l’immunizzazione completa, l’immunità per almeno 14 giorni (Test positivo eseguito più di 11 giorni e sei mesi fa), Oppure un risultato negativo del test di tipo PCR (meno di 72 ore) o antigenico (meno di 48 ore) ti consente di vivere le spiagge dell’Algarve o apprezzare le specialità della cucina portoghese.

Se non possiedi questo certificato, puoi presentare altre prove per un test PCR negativo inferiore a 72 ore o un test antigenico inferiore a 48 ore in aeroporto. Per terra o per mare, Secondo il Ministero degli Affari Esteri Quella “Restrizioni al confine tra Portogallo e Spagna revocate”.

Per i viaggiatori alle isole di Madeira, questo è un po’ complicato. Se hai il tuo certificato del governo dell’UE che certifica l’immunizzazione completa o l’immunità provata, puoi venire tranquillamente. Altrimenti, dovresti contattare le autorità locali, Tramite un sito dedicato, Test PCR negativo meno di 72 ore.

READ  In Italia tessera sanitaria obbligatoria per il personale scolastico: "Penso sia ingiusto"

Per quanto riguarda le Azzorre, ancora, se non si dispone di un certificato governativo dell’UE (con vaccino completo o immunizzazione), sarà necessario fornire un test PCR negativo di meno di 72 ore. Qui d’Orsay ne parla”Se il soggiorno è pari o superiore a sette giorni, il viaggiatore deve rivolgersi all’ufficiale sanitario competente del luogo di residenza o rifugio per effettuare il secondo esame il sesto giorno dalla data del primo esame.“Questo test è supportato dalle autorità locali. Tuttavia, si consiglia vivamente di concedere un tempo sufficiente nello stesso luogo, che varia da 12 a 48 ore in previsione dei risultati del test: “DDi conseguenza, non sono stati contattati e imprigionati nel rifugio previsto»., aggiunge il ministero.

Per quanto riguarda la Spagna, bisogna presentare Il test PCR o antigene è inferiore a 24 ore per qualsiasi persona che ritorna in Francia.

Raggiungi la Grecia

I turisti devono visitare gli antichi monumenti greci o l’arcipelago delle Cicladi Emissione di più documenti, spiega Qui d’Orsay. Devi prima compilare Modulo di monitoraggio dei passeggeri (PLF), il giorno prima di venire nel paese. In questo documento, tutti i passeggeri devono indicare se sono europei o meno “Luogo di partenza, soggiorno precedente in altri paesi e indirizzo del luogo di soggiorno in Grecia”.

La Grecia dice anche, a piacimento, che gli Stati Unitin Certificato di immunizzazione completo, test PCR negativo inferiore a 72 ore, test antigenico o certificato di recupero inferiore a 48 ore “Oltre 30 giorni ed entro 180 giorni dall’infezione”. ministro degli Affari Esteri Chiarisce comunque La Grecia conduce test casuali Passeggeri.

Infine, chiunque torni dalla Grecia deve presentarne uno Al ritorno in Francia, la PCR o il test dell’antigene è inferiore a 24 ore.

Le informazioni raccolte in questo articolo potrebbero cambiare rapidamente a causa dell’epidemia osservata in Europa nelle ultime settimane. Per gli ultimi requisiti di accesso, Sentiti libero di consultare la scheda “Consigli per i viaggiatori” Del Ministero degli Affari Esteri, che “Aggiornato quotidianamente, per paese, non appena si verifica un cambiamento”, Quinn D’Orzec ha promesso a Francinefo.