Febbraio 21, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Shane MacGowan: tributi al “Maggiore” al funerale di Tipperary

Shane MacGowan: tributi al “Maggiore” al funerale di Tipperary

Fonte immagine, Damien Eggers/Media palestinesi

Commenta la foto,

Il funerale fu aperto al pubblico, ma la chiesa era talmente piena che non riuscì più ad accogliere tutti i presenti

Shane MacGowan è stato acclamato come poeta, paroliere, cantante e pioniere durante il suo servizio funebre nella contea di Tipperary.

L’iconico cantautore e cantante dei The Pogues è morto la scorsa settimana all’età di 65 anni.

Centinaia di persone si sono radunate dentro e fuori la chiesa di Nenagh per salutarlo.

Alla cerimonia hanno partecipato alcuni dei suoi amici famosi, tra cui Nick Cave, Johnny Depp e Bob Geldof.

Il presidente irlandese Michael D Higgins era tra gli ospiti della chiesa di Santa Maria del Rosario a Nenagh.

È opportuno che la musica svolga un ruolo importante nella cerimonia.

Le persone in lutto hanno ballato in chiesa mentre un gruppo di musicisti irlandesi suonava una fiaba di New York.

Siobhan McGowan ha detto alla congregazione: “Penso che Shane si sarebbe divertito, dato che questo è una specie di addio a mio fratello”.

Commenta la foto,

Victoria Mary Clarke, moglie di Shane MacGowan, arriva per il funerale

Il parroco e appassionato di musica rock, padre Pat Gilbert, ha pronunciato l’omelia, descrivendo McGowan come “il nostro poeta contemporaneo”.

“Poeta, paroliere, cantante e pioniere, Sheen ha riflettuto sulla vita così come la viviamo nel nostro tempo, sostenendo standard accettabili che spesso sembrano inaccettabili”, ha detto.

Fonte immagine, Niall Carson/PA Media

Commenta la foto,

L’attore Johnny Depp legge una delle preghiere dei fedeli

McGowan, meglio conosciuto per la sua canzone natalizia Fairytale of New York, avrebbe festeggiato il suo 66esimo compleanno il giorno di Natale.

“È nato nel giorno della nascita di Gesù ed è morto negli stessi giorni di Oscar Wilde e Patrick Kavanagh, e la sua Messa funebre si svolge oggi in questa grande festa di Maria e Sinead [O’Connor] Padre Gilbert ha detto alle persone in lutto: “È il mio compleanno, tutto sembra a posto”.

McGowan era malato da tempo prima della sua morte, avvenuta la settimana scorsa.

La sua ultima casa era a Dublino, ma il suo funerale si terrà a 160 chilometri di distanza, a Tipperary, vicino a dove ha trascorso parte della sua infanzia.

Nick Cave, arrivato un po’ in ritardo, ha eseguito una delle canzoni più famose di MacGowan, A Rainy Night in Soho.

Imelda May e il frontman degli Hothouse Flowers Liam Ó Maonlaí hanno diretto una versione della canzone di MacGowan “You’re the One”.

I cantanti irlandesi Mundy e Camille O’Sullivan hanno cantato “Haunted” – un duetto che McGowan ha registrato con il compianto Sinead O’Connor, morto all’inizio di quest’anno.

Le performance musicali sono state curate dal cantautore premio Oscar Glen Hansard, frontman dei The Frames.

L’attore Aidan Gillen e l’ex presidente dello Sinn Féin Gerry Adams erano tra i lettori in chiesa.

Il frontman degli U2 Bono non ha potuto partecipare di persona ma ha inviato una lettura registrata al funerale.

Commenta la foto,

Il cantante Nick Cave si è esibito durante la cerimonia

La vedova di McGowan, Victoria Mary Clarke, ha parlato durante la processione delle offerte, dove sono stati portati una serie di doni all’altare scelti per rappresentare aspetti della sua vita.

I regali includevano una copia in vinile dell’album Led Zeppelin II, una maglietta della Gaelic Athletic Association (GAA) e una copia del libro di MacGowan Crock of Gold.

I compagni di band dei The Pogues canteranno The Parting Glass alla fine del servizio.

Figlio adottivo di Dublino

In precedenza, i fan erano in fila per le strade di Dublino per partecipare al suo corteo funebre.

La tappa dublinese del suo ultimo viaggio è iniziata venerdì mattina nella parte meridionale del centro città, dove McGowan viveva a Ballsbridge.

Spiegazione video,

I fan dei Pogues prendono parte a un canto nella Dirty Old Town prima del corteo funebre di Shane MacGowan nel centro di Dublino

I tifosi si sono radunati nelle strade della capitale irlandese per salutarli.

Cantavano mentre i musicisti suonavano alcune delle sue canzoni più famose, mentre la carrozza trainata da cavalli che trasportava la sua bara attraversava la città.

Secondo la tradizione funebre irlandese, alcuni iniziarono a camminare dietro il corteo, ma l’atmosfera era celebrativa piuttosto che cupa.

Mentre il corteo si avvicinava a Westland Row, la band di Artane formò la band Fairytale of New York.

Avresti potuto sentire uno spillo cadere, finché non si è unito il coro mentre la folla si univa silenziosamente:

“E i ragazzi del coro della polizia di New York cantavano ancora Galway Bay, e le campane suonavano il giorno di Natale.”

Commenta la foto,

La Artane Band ha guidato la processione lungo Westland Row

Fonte immagine, Liam McBurney/PA Media

Commenta la foto,

Il corteo funebre di Shane MacGowan si fa strada per le strade di Dublino

Dublino era avvolta in uno spesso strato di nuvole mentre la città si presentava per onorare il suo figlio adottivo nato nel Kent.

Forse era appropriato perché la pioggia e il tempo erano l’argomento dei testi di McGowan: non potevi passare quella notte a Soho senza la pioggia, e la luce del mattino sull’Albert Bridge senza la nebbia.

“Sheen era un poeta.”

Ma i Pogues godevano di fama mondiale e molti fan viaggiavano da ogni parte del mondo per salutarli.

Bruno e Pascal Kennard sono venuti da Nantes in Francia per partecipare alla processione.

“Shane era un poeta. Penso di conoscere tutte le sue canzoni”, ha detto Bruno.

“Ci sono molte emozioni oggi”, ha aggiunto. “La band che suona e il canto – devo dire che mi ha spezzato il cuore.”

Alla Tower Records nel centro di Dublino, gli album e il merchandise di Pogue sono stati praticamente esauriti dalla sua morte.

Commenta la foto,

Gerard O’Boyle ha detto che c’era un grande fermento riguardo ai concerti dal vivo con MacGowan

“È stato lo stesso quando è morto Sinead (O’Connor), c’era un enorme interesse per tutto”, ha detto Gerard O’Boyle, che lavora nel negozio.

“Alcune persone sono molto entusiaste di averlo. Abbiamo avuto persone al telefono che volevano Haunted (il duetto di MacGowan con O’Connor) ma è difficile da ottenere.”

La sua band, The Gorehounds, ha sostenuto la band durante il suo periodo di massimo splendore degli anni ’80.

“Sono stati fantastici, è stata una serata fantastica. I dischi sono belli ma dal vivo: ecco dov’era l’hype”.

Fonte immagine, Immagini Getty

Commenta la foto,

Shane MacGowan negli anni ’80, esibendosi con i Pogues

READ  Britney Spears, Jimmy Spears e Tree Star stanno risolvendo una disputa sulla custodia