Aprile 22, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Ryan Gosling lascia la carriera cinematografica, diventando una “bambola senza becco di 70 anni” – The Hollywood Reporter

Ryan Gosling lascia la carriera cinematografica, diventando una “bambola senza becco di 70 anni” – The Hollywood Reporter

Ryan Gosling è stato premiato dal Santa Barbara Film Festival sabato sera e ha usato il suo discorso per riflettere sul suo lungo viaggio per diventare Kane.

Mentre ritirava il Premio Kirk Douglas per l'Eccellenza nel Cinema durante una cena di gala a Santa Barbara, Gosling disse: “Fino a quel momento, avevo pensato solo a quanto il cinema aveva fatto per me, e non avevo mai pensato a quello che aveva fatto per me. .” L'ho fatto per i film.

Ricorda di aver avuto un problema di imprecazioni in terza elementare (“Non pensavo che fosse un problema, ma i miei insegnanti sì e pensavo che fossero un gruppo di madri tese, aspetta”) e di aver avuto difficoltà a scuola, finché uno dei suoi gli insegnanti programmavano visite settimanali alla biblioteca e stringevano un patto secondo cui per ogni libro letto dall'attore, avrebbe potuto noleggiare un film dalla collezione della biblioteca.

“I film stavano ampliando i miei orizzonti, ma mi hanno anche insegnato a sognare, o comunque a sognare in grande”, ha continuato Gosling. “Tutta quell'esperienza, registi, attori che creano le proprie storie, mia madre che mi ha ritirato da scuola per mostrarmi come realizzare la mia storia – anche in giovane età, il cinema ha aperto una porta che conduce a un mondo in cui non sognare ad occhi aperti. Non significa che stai perdendo tempo, significa che stai facendo il tuo lavoro.” Un lavoro che non vedevo l'ora di fare, un lavoro che ho iniziato a fare immediatamente – se conti indossare pantaloni a martello e ballare in discoteca centro commerciale, o cantare “When a Man Loves a Woman” ai matrimoni durante una cerimonia del reggicalze.

READ  È Mordor, altri problemi nel trailer di New York per il finale di Episodes of Power della prossima settimana

– sibilò Gosling Barbie La regista Greta Gerwig, presente all'evento, non ha mai lasciato che la troupe cinematografica dimenticasse quanto sono stati fortunati a lavorare a Hollywood, sottolineando: “Personalmente sono stata molto fortunata. Sono andata sulla luna, ho fatto la rapinatrice di banche una motocicletta, un autista in fuga, un valzer tra le stelle, un insegnante di scuola elementare – anche se tossicodipendente – diventato un replicante del futuro, un gangster del passato, un adorabile stuntman e, più recentemente, grazie a Greta, una bambola di 70 anni, crollata a ridere sul palco.

Gerwig ha reso omaggio a Gosling, brindando alla sua interpretazione di Caine e salutandola come una “deliziosa e inaspettata combinazione di genio”.

“Ha la forza intensa di Marlon Brando, il brillante dolore comico di John Barrymore, il tragico realismo di Montgomery Clift, la magistrale abilità nello spettacolo di John Travolta e lo spirito astuto di Gene Wilder”, ha aggiunto Gerwig.

Steve Carell, che ha lavorato con Gosling Stupido, folle amore E Il grande cortoera anche presente per parlare della star, ricordando che una volta i due stavano parlando dei loro programmi per il fine settimana e Gosling aveva detto che la sua band avrebbe suonato in un concerto in un centro per anziani a Glendale venerdì sera.

“Non è semplicemente fantastico? Una star del cinema avrebbe potuto raccontare quella storia in un talk show, e l'avrebbe usata, e ne avrebbe tratto un po' di succo, e l'avrebbe monetizzata, e forse sarebbe diventata virale come una GIF o un meme, #RyanAtTheSeniorCenter”, ha scherzato Carell. “Ma non Ryan Gosling, lo ha fatto solo per compiacere alcune persone anziane”, ha impassibile. Lo trovo molto fastidioso.

READ  Strategia di chiusura efficace, dirigenti concessi - The Hollywood Reporter