Giugno 16, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Ryan Cohen ottiene 100.000 azioni GameStop extra

Ryan Cohen ottiene 100.000 azioni GameStop extra

Norfoto | Norfoto | Getty Images

Jim Stop Martedì il presidente Ryan Cohen ha acquistato altre 100.000 azioni del rivenditore di videogiochi, aumentando la sua proprietà all’11,9% mentre l’investitore attivista tenta di spingere l’azienda verso l’e-commerce.

Martedì il titolo meme è balzato di quasi il 20% nel trading after-hour dopo essere aumentato del 30% durante la normale sessione di trading.

Cohen ha acquistato queste azioni tramite la sua società di investimento RC Ventures a un costo di soli $ 96,81 e di $ 108,82 per azione, secondo un deposito normativo. Ora possiede un totale di 9.101.000 azioni in GameStop.

Cohen ha co-fondato un rivenditore di articoli per animali domestici gommoso Ed è riuscita a trasformarlo in un business fiorente. L’investitore è stato scelto da GameStop all’inizio dello scorso anno per servire come presidente di un comitato speciale istituito dal suo consiglio di amministrazione per aiutare nella sua trasformazione.

Subito dopo la sua nomina, GameStop ha sperimentato un breve fattore di stress sbalorditivo che ha inviato onde d’urto a Wall Street. Un gruppo di investitori al dettaglio si è riunito in chat room online, incoraggiandosi a vicenda ad accumulare azioni GameStop e opzioni call per fare pressione sui venditori allo scoperto. Il titolo ha chiuso il 2021 in rialzo di oltre il 680%.

Solo due settimane fa, Cohen Ha rivelato una grande quota a letto bagno dietro Ha spinto la trasformazione. Ha scritto una lettera al consiglio di amministrazione dell’azienda, affermando che il rivenditore di elettrodomestici sta lottando per invertire le perdite di quote di mercato e superare i problemi della catena di approvvigionamento.

READ  Il problema delle "allucinazioni" di ChatGPT ha dovuto affrontare un'altra denuncia sulla privacy nell'UE