Aprile 16, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Russo Lavrov: o l’Ucraina attua le proposte di Mosca o decide il nostro esercito

Russo Lavrov: o l’Ucraina attua le proposte di Mosca o decide il nostro esercito

(Reuters) – Il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov è stato citato dall’agenzia di stampa TASS per aver affermato che le proposte di Mosca per un accordo in Ucraina sono note a Kiev e che l’Ucraina le sta attuando nel proprio interesse o l’esercito russo deciderà la questione.

“Le nostre proposte per smilitarizzare e disarmare i territori controllati dal regime, eliminare le minacce alla sicurezza della Russia provenienti da lì, comprese le nostre nuove terre, sono note al nemico”, ha detto Lavrov in ritardo all’agenzia di stampa ufficiale. Lunedi.

“Il punto è semplice: fallo per il tuo bene. Altrimenti, deciderà l’esercito russo”.

Mosca ha descritto la sua invasione dell’Ucraina come una “operazione militare speciale” per “disarmare” e “screditare” il suo vicino. Kiev ei suoi alleati occidentali la descrivono come un’aggressione in stile imperiale per impadronirsi del territorio.

A settembre, Mosca ha annunciato di aver annesso le quattro province ucraine – Donetsk, Luhansk, Zaporizhia e Kherson – dopo aver tenuto i cosiddetti referendum che Kiev ei suoi alleati hanno respinto come falsi e illegali.

Il presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato domenica che Mosca è aperta ai negoziati e ha incolpato Kiev e i suoi sostenitori occidentali per non aver tenuto colloqui, una posizione che Washington ha precedentemente negato come posizione tra gli attacchi implacabili della Russia.

Lavrov ha detto a TASS che quando si tratta di quanto durerà il conflitto, “la palla è nel campo del regime e Washington è dietro”.

Non si intravede la fine della guerra, che è entrata nel suo undicesimo mese e che ha causato migliaia di vittime, milioni di sfollati e ridotto in macerie le città.

READ  Guerra in Ucraina: battaglia per la stabilità Bakhmut - Leader dell'Ucraina

Kiev ha escluso di cedere qualsiasi terra alla Russia in cambio della pace e ha chiesto pubblicamente che la Russia rinunciasse a tutte le terre. Mosca ha insistito sul fatto che stava cercando “disarmo” e “disarmo” ma in realtà i suoi obiettivi non erano completamente definiti.

Segnalazione aggiuntiva di Oleksandr Kojukhar a Kiev. Scritto da Lydia Kelly e Ron Popeski; Montaggio di Sandra Mahler

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.