Giugno 24, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

"Queer as Folk" cancellato dopo una stagione - Scadenza

“Queer as Folk” cancellato dopo una stagione – Scadenza

Il Gay come popolo Il riavvio sarà di breve durata. Peacock ha scelto di non riprendere la seconda stagione della serie creata da Russell T. Davies e Stephen Dunn.

Reimmaginando la serie britannica creata da Davis, la nuova iterazione, che debutterà il 9 giugno, esplora le vite di un gruppo eterogeneo di amici di New Orleans le cui vite sono cambiate sulla scia della tragedia.

La serie è interpretata da Devin Way, Fin Argus, Jesse James Keitel, CG, Johnny Sibilly e Ryan O’Connell. Lo spettacolo ha ospitato una serie di guest star tra cui Kim Cattrall, Juliette Lewis, Ed Begley, Jr. e Niall DiMarco.

Dan ha condiviso la “notizia deludente” Gay come popoloCancellazione su Instagram venerdì sera.

“È un dono raro in questi tempi, e in questo Paese, poter fare uno spettacolo così coraggioso e impenitente come gay come popolo. Questa esperienza ha cambiato le nostre vite per sempre e siamo così grati di aver trovato questa fantastica nuova famiglia”, ha scritto accanto a una foto del cast. “Sappiamo quanto questo significhi per i fan, e mentre siamo in lutto non lo faremo. Quando ci saranno altri episodi, vogliamo ringraziare tutti per aver guardato e innamorato di Brody, Mingus, Ruthie, Noah, Char, Julian, Dadius, Posey, Marvin, Judy e Brenda. Siamo così grati per l’opportunità di onorare la nostra comunità e siamo così orgogliosi di questo spettacolo”.

Lee Eisenberg ed Emily Brecht, creatore della serie britannica originale Davis, e Nicola Schindler sono stati produttori esecutivi, così come Louise Pedersen per conto di All3 Media International, che distribuisce il format e la serie britannica originale prodotta da Red Productions per Channel 4 Il creatore, sceneggiatore e produttore esecutivo Stephen Dunn ha diretto l’episodio pilota e altri episodi, mentre Jacqueline Moore è stata sceneggiatrice e produttrice esecutiva. UCP, una divisione di Universal Studio Group, è stato nominato produttore dello show.

READ  "Non posso credere che tu abbia 18 anni oggi."

Questa è la seconda produzione outlet americana della serie britannica originale. Un adattamento americano è stato mostrato su Showtime dal 2000 al 2005. L’attuale iterazione era originariamente in fase di sviluppo presso Bravo prima di passare al fratello dell’azienda Peacock e ottenere un ordine in serie.