Dicembre 7, 2022

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Processore leader francese Dinon Curity prende di mira l’Italia dopo la Spagna – Dinon



Le Télegramme: Come descrivi il tuo successo Cura dell’applicazioneSoprattutto in questo ambiente sanitario?

Nicholas Begin, Direttore delle Operazioni di Curity: “Curity è un’applicazione web e mobile specializzata nel monitoraggio remoto dei malati di cancro. Nel contesto attuale, c’è un forte interesse. Salute. Il monitoraggio remoto migliora la qualità della vita dei pazienti e impedisce loro di recarsi in ospedale se le persone con deficienze immunitarie rispondono alle loro domande attraverso l’uso di Curity. Evitare viaggi non necessari controlla il rischio di inquinamento del gozzo. Possiamo garantire che i pazienti seguano i loro consigli proteggendoli. ⁇

In concreto, come funziona?

“Attraverso l’applicazione, i pazienti rispondono a questionari di tossicità per monitorare gli effetti avversi legati alle loro terapie. Permette di sapere, che riduce la sua ansia.

Dov’è il tuo successo internazionale?

“Nel 2020 abbiamo aperto un ufficio a Barcellona, ​​in Spagna, dove abbiamo assunto altre due persone. Nei prossimi mesi assumeremo due persone per la nostra futura azienda a Milano o Roma, nel primo semestre. Il mercato italiano è come lo spagnolo L’ufficio è ancora a Dinon, abbiamo uffici anche a Parigi e attualmente abbiamo circa 30 dipendenti.

Il fatturato 2021 di Curity è di 600.000 euro, con l’obiettivo di avvicinarsi ai 2 milioni entro il 2022.

Con questa ultima raccolta fondi da 5 milioni, quali sono i tuoi obiettivi?

“Abbiamo già raccolto 1,20 milioni di euro nel 2020 e stiamo raccogliendo ancora 5,5 milioni, grazie a due reciproche, tra cui il nostro storico finanziere privato e uno bretone. Pensiamo di raddoppiare il numero delle aziende che utilizzano Curity, che oggi conta una quarantina, già 5.000 pazienti, di cui il 95% in Francia, con l’intenzione che dal 1 luglio 2022 il monitoraggio remoto possa essere rimborsato attraverso la previdenza sociale, che garantirà la nostra crescita.

READ  Palla - Le coin des « ex ». Ancien pivot du SLUC Nancy, Dario Hunt brille en Italie