Luglio 24, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Non sono stranieri.  Questo è il verdetto delle autorità peruviane che hanno sequestrato due figure simili a bambole

Non sono stranieri. Questo è il verdetto delle autorità peruviane che hanno sequestrato due figure simili a bambole

LIMA, Perù (AP) – Non sono alieni. Questo è ciò che hanno detto venerdì gli esperti forensi in Perù a proposito di due figure a forma di burattino e di una presunta mano con tre dita sequestrate dalle autorità doganali del paese sudamericano l'anno scorso da una spedizione diretta in Messico.

Gli esperti forensi dell'ufficio del procuratore generale peruviano hanno affermato che gli oggetti erano fatti di carta, colla, metallo e ossa umane e animali.

L'archeologo forense Flavio Estrada, che ha condotto l'analisi, ha affermato che i risultati confutano la convinzione di alcune persone che i numeri provengano da “un centro alieno o provengano da un altro pianeta, e sono tutti completamente sbagliati”.

“La conclusione è semplice: sono bambole assemblate con ossa di animali di questo pianeta, utilizzando moderne colle sintetiche, quindi non sono state assemblate in epoca preispanica”, ha detto Estrada ai giornalisti. “Non sono alieni; Non sono stranieri.

La Procura Generale non ha ancora stabilito a chi appartengono gli oggetti. Venerdì i funzionari avevano solo affermato che un cittadino messicano era il destinatario previsto degli articoli prima che gli agenti doganali li sequestrassero in ottobre.

Il giornalista messicano José Jaime Mosan e alcuni legislatori messicani sono diventati oggetto di scherno internazionale nel mese di settembre Quando si presentò al parlamento del paese per presentare due scatole contenenti presunte mummie trovate in Perù.

Lui e altri affermarono che erano “esseri non umani e non facevano parte della nostra evoluzione terrena”.

A novembre, Mosan è tornato al Congresso del Messico con un gruppo di medici peruviani e ha trascorso più di tre ore a insistere sulla questione degli “esseri non umani” che, secondo lui, erano stati trovati in Perù, dove aveva fatto affermazioni simili nel 2017. L'ufficio ha scoperto in Perù quell'anno che i presunti UFO erano in realtà “bambole di nuova fabbricazione, ricoperte con una miscela di carta e colla artificiale per simulare la presenza di pelle”.

READ  L'esercito americano ha detto che un aereo da caccia cinese è arrivato a meno di 10 piedi da un bombardiere americano sul Mar Cinese Meridionale

“Non sono i resti di antenati alieni che hanno tentato di presentarli”, afferma il rapporto del 2017.

Venerdì, gli esperti hanno mostrato ai giornalisti due bambole alte sessanta centimetri vestite con abiti rossi, arancioni e verdi. Hanno detto che gli esami hanno dimostrato che le ossa di uccelli, cani e altri animali sono state utilizzate per realizzare le bambole.

Nel frattempo, una presunta mano con tre dita è stata sottoposta ad esami radiografici. Estrada ha detto che la mano era “piuttosto brutta” ed è stata creata utilizzando ossa umane.