Maggio 25, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Muore il figlio di 15 mesi del pugile e combattente MMA Francis Ngannou, Kobe |  Novità sulla boxe

Muore il figlio di 15 mesi del pugile e combattente MMA Francis Ngannou, Kobe | Novità sulla boxe

“È troppo presto per andarsene, ma se n'è andato”, ha scritto Ngannou in un post sui social media annunciando la morte di suo figlio.

Kobe, il figlio di 15 mesi dell'ex campione dei pesi massimi UFC Francis Ngannou, è morto, ha detto il pugile in un post sui social media.

Ngannou, 37 anni, ha pubblicato una foto in bianco e nero con suo figlio lunedì scorso e ha scritto: “È troppo presto per andarsene ma se n'è andato. Il mio bambino, la mia anima gemella e il mio compagno Kobe erano così pieni di vita e di gioia.

“E ora giace senza vita. Ho urlato il suo nome più e più volte ma non risponde.

“Ho dato il meglio di me al suo fianco e ora non ho idea di chi sono. La vita è così ingiusta che ci colpisce dove fa più male”, ha aggiunto Ngannou.

Dopo aver lasciato l'UFC, il combattente franco-camerunense si è dedicato alla boxe professionistica.

Ngannou è stato sconfitto da Anthony Joshua in Arabia Saudita il mese scorso, la sua seconda sconfitta nei pesi massimi da quando è passato dalle arti marziali miste.

Ngannou aveva spintonato il campione del mondo Tyson Fury durante una controversa sconfitta a punti nel suo primo incontro di boxe professionistico in Arabia Saudita lo scorso ottobre.

Poche ore prima che venisse rivelata la morte di Kobe, Ngannou aveva postato su X, senza menzionare suo figlio: “Che senso ha la vita se ciò da cui combattiamo così duramente per scappare è ciò che alla fine ci colpisce più duramente?

READ  I Broncos tagliano Russell Wilson e ottengono 85 milioni di dollari in denaro morto

“Perché la vita è così ingiusta e spietata?”

Il mondo marziale ha risposto con messaggi di cordoglio.

“Mi dispiace così tanto apprendere della tua perdita Francis, le mie preghiere sono con te e la tua famiglia in questo momento”, ha scritto il collega combattente UFC Conor McGregor su Channel X.

Il manager del combattente, Markelle Martin, ha pubblicato: “Per favore, sii rispettoso di @francis_ngannou e della sua famiglia durante questo momento doloroso. Io, insieme a milioni di altri, pregherò per la loro forza.

L’emittente veterana Michael Buffer ha dichiarato sui social media: “L’intero mondo dello sport e non solo è devastato e dolorosamente solidale con Francis in questo momento.

“Per favore, sappi che milioni di noi tengono in braccio il piccolo Kobe nelle nostre preghiere.”