Ottobre 19, 2021

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Mondiali 2022: box impressionante pieno di Danimarca, Italia, Spagna e Portogallo – non garantito – tutto il calcio

La regione europea ospita le prime due qualificazioni per i Mondiali del 2022, con la maggior parte degli altri leader europei in corsa per vincere un biglietto per il Qatar, con alcuni paesi chiave in una posizione meno confortevole: stiamo partecipando.

Prime qualificazioni: Germania e Danimarca

La panchina è stata completamente rianimata dall’arrivo di Hansie Flick, con la Germania che ne ha vinte cinque di fila e che è diventata la prima nazione a qualificarsi per la Coppa del Mondo 2022 lunedì sera con 21 punti da 24 punti.

Ma il senso di queste qualifiche è la Danimarca che lo crea. Creando il ritmo del loro miglior Euro, Joachim Mehle e la sua squadra ottengono un successo completo sulla strada per la Coppa del Mondo: 8 partite, 8 vittorie, 27 gol non subiti: la Dynamite danese è scesa in pista e si è qualificata per il Qatar.

Buon inizio: Francia, Devils, Inghilterra

Senza giocare lunedì sera, i Red Devils avrebbero potuto essere inclusi nella lista delle qualificazioni, ma il Galles ha preso il suo posto in Estonia e ha posticipato la scadenza. Il Belgio quindi dovrà attendere novembre: vittoria contro l’Estonia il 13 novembre e qualificazione in tasca. D’altra parte, un viaggio in Galles può essere pericoloso se c’è una brutta sorpresa.

Anche la Francia aveva ottenuto una buona parte prima della final four della Società delle Nazioni. I Blues sono tre punti avanti e una partita dietro l’Ucraina e quattro unità in più rispetto alla Finlandia. Dovrebbero finire i lavori contro il Kazakistan e/o la Finlandia a novembre.

Dividendo le azioni contro l’Ungheria, l’Inghilterra dovrebbe lasciarsi sfuggire un Joker martedì sera. Ma con un calendario favorevole (tre Leoni affrontano ancora Albania e San Marino) e tre punti di vantaggio sulla Polonia, i finalisti di Euro sono in una posizione comoda davanti a chi se lo merita.

READ  L'eroico capitano dell'Italia Giorgio Cielini a Euro... senza club e senza privilegi

In equilibrio: Olanda, Italia, Portogallo, Spagna

Le altre grandi nazioni del calcio europeo non hanno il diritto di sbagliare a novembre. L’Olanda ha due unità davanti alla Norvegia in finale. Italia Svizzera testa a testa, si affronteranno nella giornata conclusiva.

Spagna e Portogallo sono vicini al secondo posto nel loro girone. Cristiano Ronaldo e compagni sono a un punto e una partita dalla Serbia il 14 novembre. La Rose è a due punti dalla Svezia e dovrà vincere se vuole evitare le dighe.