Maggio 23, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Mohamed Arkab affiche les ambitions de l'Algérie

Mohamed Arkab affiche les ambitions de l'Algérie

Torino, Italia – Le Ministere Algerian de l'Energie et des Mines, Muhammad Argaba pris part, ce lundi 29 aprile 2024, a Torino (Italia), all'ouverture de la Ministro della Conferenza al G7 sul clima, sull'energia e sull'ambiente.

Questo incontro ha visto la partecipazione dei ministri dell'energia, del clima e dell'ambiente del G7 (Canada, Francia, Germania, Italia, Giappone, Romania, Stati Uniti), così come gli esperti hanno detto e PDG d «imprese energetiche internazionali».

Nel discorso pronunciato per l'occasione, il ministro algerino ha affermato che l'Algeria ha messo in atto una strategia mirata Raddoppia la produzionein particolare nella cella del gas naturale, et ce, dans le but de garantire un approvisionment à long term tout en minimisant son impreinte carbone.

“L'Algérie, assicura M. Arkab, s'est engagée à rinforzor son rôle de fornisseur d'énergie fiable à l'échelle mondiale it boom degli investimenti nell'esplorazione e nella produzione di idrocarburi così come nelle infrastrutture di trasporto del gas”.

🔵 À LIRE AUSSI: Arkab discute con Harbour Energy delle possibilità di cooperazione con Sonatrach

I tentativi dell'Algeria che vicente di rispondere alla domanda di energia sono soudenes, a indicare il ministro, tranne un piano di investimento Altri 52 milioni di dollari. An Plan A Travers Lecvel L'Algerie Aspire A Augmenter Sa Production De Caus A 110 miliardi di metri cubi bar un.

A proposito della questione dell'accesso all'energia, M. Arkab ha sottolineato, davanti ai ministri del G7, che gli Algeri hanno beneficiato oggi di un accesso all'elettricità e al gas à des prix très abordables.

L'Algerie deve sviluppare un hub energetico regionale maggiore

Per quanto riguarda la transizione energetica, il ministro ha dichiarato che l’Algeria è ambiziosa nel realizzarla 30% di energia recuperabile dans le mix énergétique National d'ici à 2035. Attualmente, le program national production è di 3 000 MW e l'objectif est d'attreiner 15 000 MW.

Mohamed Arkab lors de la Conférence ministerielle du G7 sur le climat, l'énergie et l'environnement.

Progetto Sur en Audrey, M. Arcab a annons que l'Algerie a lance le projet d Fioriera Plus D 420 Million d'Arpres Sir 10 ozper creare un nuovo ecosistema forestale che favorisca l'accumulo di carbone, ciò rafforza l'impegno del nostro paese nella lotta contro il cambiamento climatico.

READ  Jonathan Glass Piste in Italia

D'altra parte, il ministro ha indicato che lo sviluppo dell'idrogeno è una delle priorità del governo. “L'Algerie, come ho notato, può essere, grazie al nostro potenziale in materia d'energia solare, un attore regionale maggiore in questo dominio. L'Algerie aspira a devenir un hub énergétique regionale maggiore e un centro di scambio energetico attraverso più progetti ambiziosi”.

🔵 À LIRE AUSSI: Sonatrach et ABRAJ Energy Services hanno firmato un protocollo di intesa con l'Oman

Quant au projet du gasoduc transsaharien (TSGP), Arkab ha spiegato che affidava la Nigeria all'Europa attraverso l'Algérie e il Niger. “Outre son impatto socio-economico, il programma CE soutiendra le développement local et rinforzare il ruolo strategico dell'Algérie, tout en améliorant la sécurité énergétique sur la côstreignénérd”.