Maggio 19, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Michael Edwards è stato nominato dirigente del proprietario del Liverpool FC, il Fenway Sports Group

Michael Edwards è stato nominato dirigente del proprietario del Liverpool FC, il Fenway Sports Group

Michael Edwards è stato nominato a un ruolo senior presso il Fenway Sports Group, che comprende l'ex dirigente del Liverpool che supervisiona le operazioni calcistiche del club.

L'atleta È stato riferito che Edwards era vicino a concordare un ruolo da senior con i proprietari del Liverpool, e ci si aspettava di vedere l'ex allenatore del Bournemouth Richard Hughes riempire la posizione vacante di direttore sportivo dopo che la sua uscita dal club della costa meridionale era stata confermata all'inizio di questo mese.

La nomina di Edwards è stata ora confermata con la sua assunzione come chief football officer del gruppo di investimento con sede a Boston.

“Michael è uno dei talenti esecutivi più straordinari del calcio mondiale e John (Henry), Tom (Werner) e io siamo assolutamente lieti di garantire i suoi servizi per la nostra attività”, ha dichiarato il presidente dell'FSG Mike Gordon dopo l'annuncio.

Ha aggiunto: “Come organizzazione, ci sforziamo continuamente di migliorare le nostre operazioni calcistiche, sia identificando nuove opportunità esternamente che aree di miglioramento internamente, e non esiste persona migliore per guidare questo processo in corso”.

Il Liverpool sta attraversando un enorme periodo di transizione dopo la decisione dell'allenatore Jurgen Klopp di dimettersi quest'estate. Anche lo staff più vicino a Klopp, compreso il vice allenatore Pep Lijnders, se ne andrà, mentre il direttore sportivo ad interim Jörg Schmadtke se ne andrà dopo la finestra di mercato di gennaio.

Edwards è stato preso di mira dall’FSG per guidare la ristrutturazione – ventilando l’idea di assumerlo come senior al Liverpool o all’interno del gruppo di proprietà – ma inizialmente ha rifiutato l’opportunità.

Tuttavia, hanno continuato la loro ricerca ed Edwards si è ora unito a un gruppo molto più ampio che include il Liverpool, piuttosto che tornare specificamente ad Anfield.


Edwards (a destra) aiuterà a guidare l'era post-Jurgen Klopp (John Powell/Liverpool tramite Getty Images)

“Sono molto grato a Mike, John, Tom e al gruppo di proprietà per avermi dato l'opportunità di assumere questo nuovo ruolo di leadership all'interno di FSG”, ha affermato Edwards.

READ  AD dice che John Calipari tornerà in Kentucky per la sedicesima stagione

“Sono onorato dalla voglia e dalla perseveranza che hanno dimostrato nel voler lavorare ancora con me. Questo non è certamente qualcosa che dò per scontato data la loro comprovata esperienza nello sport e negli affari.

Edwards ha rifiutato una serie di offerte per tornare al calcio dopo la sua uscita dal Liverpool nel 2022, ma dopo discussioni approfondite a Boston all'inizio di marzo, è ora destinato a succedere a Gordon come decisore quotidiano su tutte le questioni calcistiche .

Gordon intende ridurre il suo coinvolgimento nel calcio ma rimarrà nel consiglio dell'FSG, al quale ora riporterà Edwards.

Il nuovo ruolo di Edwards includerà anche il contributo all'identificazione e successivamente alla gestione di un secondo club per l'FSG per attrarre talenti di livello mondiale al Liverpool.

“Per me era importante che, se fossi tornato, sarebbe stato con rinnovato vigore ed energia”, ha detto Edwards. “In termini pratici, ciò significa nuove sfide e opportunità.

“Pertanto, uno dei fattori più importanti nella mia decisione è stato l'impegno ad acquisire e supervisionare un ulteriore club e a far crescere quest'area della loro organizzazione. Credo che, per poter rimanere competitivi, siano necessari investimenti ed espansione della nostra attuale il portfolio calcistico è essenziale.

approfondire

Vai più in profondità

Michael Edwards – il visionario dietro la straordinaria ascesa del Liverpool

Edwards si è preso un anno di pausa dopo la sua partenza dal Liverpool, ma è tornato al calcio nel 2023 lanciando il servizio di consulenza Ludonautics, insieme all'ex direttore della ricerca del club Ian Graham. Ora si dimetterà da questa posizione il 1 giugno.

Nell'ambito del trasferimento di Edwards, Theo Epstein è stato riassegnato come consulente del portafoglio sportivo ampliato dei Boston Red Sox e dell'FSG, in un altro segno del desiderio di FSG di riportare dirigenti fidati con una comprovata esperienza di successo in un mercato più ampio ed espansivo. ruoli.

READ  Alex Cora, Boston Red Sox, ha deciso di "pianificare di conseguenza" senza più giocatori vulnerabili a Toronto

Edwards è al Liverpool da oltre 10 anni e gli è stato riconosciuto il ruolo chiave nel successo che li ha visti vincere la Premier League e la Champions League.

Ha contribuito a mettere insieme la squadra vincitrice del titolo della Premier League 2019-20 del Liverpool, aiutando a portare giocatori come Mohamed Salah, Sadio Mane, Roberto Firmino, Alisson e Virgil van Dijk. Klopp è stato anche nominato per sostituire Brendan Rodgers nel 2015.

La nomina di Hughes dipenderà sempre dal fatto che l'FSG si assicuri Edwards, e dopo aver dato preavviso alla squadra della costa meridionale qualche tempo fa, l'ex nazionale scozzese ha discusso con diversi corteggiatori da quando la finestra di trasferimento si è chiusa a gennaio.

Edwards è noto per considerare Hughes come uno dei giocatori più importanti del settore, e la sua mossa di nominare Andoni Iraola come allenatore del Bournemouth lo scorso giugno ha confermato le sue credenziali.

Perché l'FSG ha fatto pressioni così forti su Edwards?

È chiaro il motivo per cui il Fenway Sports Group non ha accettato un no come risposta quando Edwards ha rifiutato il loro approccio iniziale su un potenziale ritorno al Liverpool all'inizio di quest'anno.

I dirigenti senior John W. Henry, Tom Werner e Gordon consideravano Edwards come parte integrante del successo che il club aveva ottenuto sotto la loro proprietà ed erano alla disperata ricerca di riportarlo nella squadra per contribuire a plasmare l'era post-Klopp ad Anfield.

Edwards inizialmente si è guadagnato il rispetto grazie al suo lavoro come responsabile delle prestazioni e dell'analisi dopo essere arrivato al Liverpool dal Tottenham Hotspur nel 2011. Cinque anni dopo, è stato promosso a direttore sportivo e ha fondato una squadra che ha vinto la Champions League nel 2019 e la Premier League. Scudetto nel 2020.

READ  Herm Edwards è in ascesa all'ASU e Pac-12

È stato Edwards a spingere forte per la firma di Salah dalla Roma nel 2017 e a convincere Klopp che avrebbe illuminato la Premier League. Si è anche assicurato accordi per la coppia di trasferimento di Alisson e Van Dijk, oltre a portare giocatori del calibro di Mane, Andy Robertson, Fabinho e Ibrahim Konate.

Si è guadagnato la reputazione di abile negoziatore, guadagnando una cifra record di 142 milioni di sterline (ora 182 milioni di dollari) quando Philippe Coutinho è stato venduto al Barcellona nel gennaio 2018. Si è anche assicurato compensi esorbitanti per star marginali come Mamadou Sakho (26 milioni di sterline). Crystal Palace), Dominic Solanke (19 milioni di sterline, Bournemouth), Danny Ward (12,5 milioni di sterline, Leicester City) e Danny Ings (20 milioni di sterline, Southampton).

Attraverso un approccio basato sui dati, Edwards ha reso il modello di business autosostenibile di FSG un successo e ha sviluppato uno stretto rapporto con il presidente di FSG Gordon.

Angel ha sempre ammirato la sua capacità di togliere le emozioni dal processo decisionale e il fatto che non è mai stato timido nel mettere in discussione e sfidare altre figure senior, incluso Klopp.

Non volevano perderlo nell'estate del 2022 quando decise di dimettersi dopo la scadenza del contratto.

Con Edwards non più interessato a tornare al suo precedente lavoro di direttore sportivo, l'FSG ha dovuto offrire un ruolo più ampio con maggiori responsabilità.

C’è molta incertezza al Liverpool con molti cambiamenti all’orizzonte quest’estate. L’FSG vede Edwards come il candidato ideale per creare la struttura e il personale giusti per guidare il club attraverso questa trasformazione.

approfondire

Vai più in profondità

Michael Edwards: il visionario FSG del calcio di cui non può fare a meno

(John Powell/Liverpool tramite Getty Images)