Dicembre 3, 2021

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

L’OM ha vinto il terzo pareggio in Italia

L’OM è andato alla Lazio a Roma giovedì in Europa League. Ha vinto il pareggio 0-0.

Giorgio Sampoli Lopez – Salipa, Caletta – Carr, Perez – Lerola, Romero, Camara, Kunduz, Under – Boyd – Milik: prova che gioca bene in C3. L’arena romana è vuota per questo incontro, prova che la passione non è più in Italia.

Nonostante abbia preso il controllo nel primo tempo, l’OM è partito bene. Under ha avuto la prima vera possibilità, non è riuscito a padroneggiare il suo furto (16°). Occasione anche per Milick, che non riesce a formattare a terra il tiro dalla sinistra, che sfiora il palo (20°). Gli dei dell’Olimpo continuarono a dominare senza essere troppo pericolosi. Sotto poi tirato un tiro dal lato sinistro, che ha costretto la marcia Stragosha (40).

Entrambe le squadre sono tornate negli spogliatoi con un pareggio a reti inviolate. Marcello ha guardato in alto nel primo tempo. Attenzione però alle occasioni perse.

Gli italiani sono tornati meglio nel secondo periodo. Hanno impedito all’OM di uscire. Tuttavia, ai tifosi romanisti sotto di esso, Marusic ha dato una certa conoscenza prendendo velocità. Il suo cross è stato deviato da Louis Felipe, davanti a Milik (49°). Dopo aver vinto la lotta contro Salipa, colpire la parte superiore dell’immobile non è più una realtà. Le discussioni sono state equilibrate. Gol di Immobile, negato proprio in fuorigioco (58°). Diong ha preso il posto di Lirola (61°). Milik ha mancato la sua testa (62°) ed è stato poi spedito su un feroce tiro da Stragosha (65°). Ho visto la barra immobile, ad angolo molto chiuso (69° posto).

READ  Il Monaco sta fallendo in Italia?

Gerson e Cue hanno sostituito Camara e Milik (73°). Rongier è poi uscito a sostegno di Ballard (85°). Lopez ha tirato la grande marcia, mentre l’immobile è stato scambiato da Morrow sull’asse. Rilasciato molto rapidamente, il portiere spagnolo ha vinto la lotta contro l’attaccante (87°). Gli italiani sembravano finire forti, ma il punteggio c’era ancora. Terzo pareggio per l’OM nel torneo.

L’OM si è comportato bene contro una squadra che sabato ha vinto l’Inter. Di positivo, è diventato molto solido e non ha ceduto alla realtà popolare italiana. Lopez ancora una volta ha tirato fuori alcune parate in volo alto. Inutili, d’altronde, anche gli attaccanti del Marsiglia. Tuttavia, devono vincere le prossime partite per ottenere un biglietto per la restante Europa League.