Ottobre 19, 2021

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Lascia andare l’arbitro e il frustrato Martinez

Irritato dal modo in cui la sua squadra ha arbitrato la partita – nel peggiore dei casi, secondo lui – il Ct del Belgio Roberto Martinez ha espresso la sua frustrazione in una conferenza stampa dopo la sua apparizione contro l’Italia domenica nella Lega delle Nazioni (1-2).

Quattro giorni dopo la prima sconfitta in più di tre anni, l’Italia ha dominato il Belgio (2-1) e questa domenica è salita nel campionato delle nazioni. Quanto al Belgio uscito a mani vuote, è stato molto difficile ingoiare il risultato della partita perché non indegno con la squadra ristrutturata, avendo toccato tre volte Gianluigi Donaramma.

“Con queste tre posizioni meritiamo di fallire”, si è rammaricato il tecnico belga in conferenza stampa. È stato diverso. Avevamo il controllo, anche se eravamo sul 2-0. Il punteggio contro di noi non ha influito sulla nostra prestazione. È un buon segno ma non dobbiamo assolutamente rinunciare a cinque gol in due partite.

Martinez: “Siamo molto dispiaciuti per l’intervento del VAR contro la Francia”.

Tensione nel corso degli eventi, Roberto Martinez ha mostrato un atteggiamento che rifletteva una certa tensione arbitrale, indubbiamente enfatizzata dalle decisioni della sua squadra, così dopo aver subito due sconfitte di fila negli ultimi quarti di finale di Euro, partita in cui lei era ancora una delle grandi opzioni.

“Ho sempre molto rispetto per l’arbitro, ma in una partita come questa serve molta esperienza, servono arbitri già esperti su queste piattaforme, Roberto Martinez ha pregato di non smettere di insultare l’arbitro per tutta la partita. Contro l’Italia L’esempio perfetto: siamo stati così frustrati dall’intervento del VAR contro la Francia che abbiamo dovuto ritenere gli arbitri responsabili, ma perché non è intervenuto oggi?

READ  L'Italia è una Cadillac - La Liberté

Martinez chiede più maturità alla stampa

Chiaramente contro l’arbitrato, la principale vittima della sua rabbia, la rabbia contro i capi boss dei Red Devils e il trattamento mediatico riservato alla sua squadra, è ingiustificato, o quantomeno sproporzionato per lui.

“Oggi hai visto una squadra che ha affrontato i campioni d’Europa, ha creato occasioni molto pericolose e ha continuato a giocare la sua partita 2-0. Dobbiamo guardare oltre. I risultati. Dobbiamo essere tutti più maturi. Giocheremo contro l’Estonia. , siamo 5-2. Ci siamo criticati per due gol. Stiamo giocando contro l’Italia e il problema è che stiamo perdendo la partita. Dobbiamo essere più responsabili nel modo in cui valutiamo questa squadra e questa generazione”.