Maggio 29, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Lanciato Thermacell LIV, il primo sistema intelligente di repellente per zanzare

Lanciato Thermacell LIV, il primo sistema intelligente di repellente per zanzare

Quando la neve si scioglie ei fiori iniziano a sbocciare, dal nulla compaiono zanzare ronzanti, pungenti e ronzanti. Trattare con questi vampiri non è un compito facile. Mentre coprirsi e bagnarsi con spray per insetti o coprire il tuo giardino con insetticidi può funzionare, non è sempre l’esperienza migliore o più rispettosa dell’ambiente.

Thermacell, produttori di repellenti per zanzare che creano una zona di protezione intorno a te invece di dover coprire ogni centimetro della tua pelle, hanno una soluzione interessante: Sistema repellente per zanzare Lev Smart.

Lanciato oggi, Liv è il primo sistema repellente per zanzare da casa on demand di Thermacell. A partire da $ 699 per un set di tre repulsori più un hub, il sistema controllato dall’applicazione dovrebbe proteggere circa 945 piedi quadrati, secondo Thermacell. Il sistema è anche venduto in confezione da quattro per $ 799 per coprire 1.260 piedi quadrati o in confezione da cinque per $ 899 per coprire poco meno di 1.600 piedi quadrati.

L’azienda ha realizzato una serie di versioni portatili del sistema repellente per zanzare per oltre due decenni. Sono progettati per l’uso in campeggio, per trascorrere del tempo all’aria aperta o semplicemente per sedersi nel patio. Ad oggi, sono stati controllati manualmente e sono sistemi facilmente trasportabili. Liv è la prima soluzione collegata all’alimentazione installata in modo permanente dell’azienda.

Ho usato una serie di prodotti Thermacell da quando mi sono trasferito nella Carolina del Sud (l’uccello non ufficiale dello stato è la zanzara) e personalmente li ho trovati più efficaci e meno puzzolenti di altre soluzioni. Questo passaggio a una casa intelligente con una soluzione connessa dovrebbe eliminare uno dei punti deboli dei prodotti esistenti: doverli attivare manualmente.

READ  Tactics Ogre: la descrizione, gli screenshot e la data di rilascio di Reborn appaiono sul tracker dei prezzi del PlayStation Store

Sistema LIV a tre confezioni.
Foto: Thermacell

Il principio attivo utilizzato da Thermacell nei suoi repellenti è il 5,5% di metoflutrin, una molecola sintetica registrata EPA simile al repellente naturale che si trova nei crisantemi (che le zanzare sono note per non amare).

Il sistema Liv funziona riscaldando una cartuccia di liquido repellente all’interno di ogni pesticida resistente alle intemperie, che diffonde nell’aria per gettare una nuvola invisibile e inodore intorno a te, attraverso la quale si avventureranno poche zanzare (Thermacell dice che è efficace al 93 percento).

Il sistema è alimentato da un hub che si collega a una presa esterna e alimentato da un massimo di cinque centrifughe esterne. Viene quindi controllato tramite un’app tramite una connessione Wi-Fi, in cui l’utente può accendere e spegnere il sistema su richiesta, nonché impostare orari e monitorare i livelli di repellente per insetti. Non è una soluzione permanente; L’azienda consiglia di accenderlo 15-30 minuti prima di pianificare di trascorrere del tempo all’aperto.

Liv funziona con gli altoparlanti intelligenti Amazon Alexa e Google Nest per il controllo vocale e ogni cartuccia repellente dura circa 40 ore. I pacchetti costano $ 120 per sei.

Il Liv Mosquito Repellent System è controllato da un’app per smartphone e funziona con i comandi vocali di Alexa e Google Assistant.
Foto: Thermacell

Non è un prodotto economico, ma un’alternativa a questo tipo di protezione completa del patio è un sistema di spruzzatura chimica, che di solito comporta il pagamento di un’azienda una volta al mese o l’installazione sistema di nebulizzazione per il pompaggio di pesticidi.

Entrambe le soluzioni sono costose e possono danneggiare altri insetti oltre alle zanzare. Thermacell… ha detto il bordo Non ha prove che il suo repellente non influisca sugli insetti di dimensioni simili. Ma poiché lo stai utilizzando solo su richiesta e in un’area concentrata, non su base continuativa e coprendo i tuoi effetti personali, qualsiasi impatto dovrebbe essere ridotto al minimo rispetto ad altre soluzioni, ha affermato l’azienda.

Correzione martedì 1 marzo alle 9:15: Il riferimento a Deet come sostanza chimica dannosa è stato rimosso e Sia l’EPA che il CDC lo considerano sicuro da usare come indicato.