Giugno 16, 2024

GExperience

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

L'allenatore dei New York Yankees Aaron Boone si è scaldato dopo la "imbarazzante" sconfitta per 9-0 della squadra contro i Tampa Bay Rays

L’allenatore dei New York Yankees Aaron Boone si è scaldato dopo la “imbarazzante” sconfitta per 9-0 della squadra contro i Tampa Bay Rays

Il manager Aaron Boone continua a lottare nei suoi tentativi di spiegare la caduta libera dei New York Yankees nella seconda metà della stagione.

Ma spera che la sconfitta per 9-0 di New York contro i Tampa Bay Rays venerdì sera al Tropicana Field sia un campanello d’allarme.

“Questa è una perdita imbarazzante”, ha detto il solito moderato Boone. “Se tutto va bene, una di quelle situazioni in cui devi essere arrabbiato e imbarazzato. Abbiamo stabilito uno standard migliore qui. Dobbiamo solo essere migliori. Punto.”

La sconfitta per 9-0 degli Yankees è stata la loro più grande sconfitta della stagione. Il margine di sconfitta su nove partite è stata la loro più grande sconfitta dal 2 ottobre 2021, in particolare contro Tampa Bay (12-2). Tre delle ultime quattro sconfitte degli Yankees in nove o più partite sono state contro Reyes.

“È imbarazzante solo quando vieni sconfitto in quel modo e stai attraversando le difficoltà che stai attraversando”, ha aggiunto Boone. “Sono a capo di questa squadra. Quello che stiamo attraversando in questo momento, lo so meglio di chiunque altro, ci saranno momenti difficili e tempi difficili. Penso che lo sforzo sia lì e penso che la sponsorizzazione sia lì Ma abbiamo stabilito uno standard molto migliore in quella stanza in cui dobbiamo iniziare. elevarlo. “

Il vantaggio degli AL East Yankees, che era fino a 15 l’8 luglio, è ora sceso a sole cinque partite. L’ultima volta che il vantaggio degli Yankees è sceso a cinque partite o meno è stato alla fine del gioco il 1 giugno.

READ  Finali NBA Gara 3: L'infortunio di Steve Curry 116-100 persa dai Golden State Warriors contro i Boston Celtics

Ma un giocatore all-star Aaron giudice Ha sottolineato che la funzione dimagrante che attualmente detenevano sopra la zona est non potrebbe essere un punto focale.

“Semplicemente non prendo attenzione a questo”, ha detto il giudice. “È la cosa peggiore che puoi fare con qualsiasi cosa che sia stress o che ti senta sotto pressione”. “Stiamo giocando a un gioco da ragazzi. Questo è un gioco che amiamo, e dobbiamo uscire eccitati ogni sera e non preoccuparci davvero di riordinare. Perché se ci presentiamo e facciamo quello che stiamo facendo – avere buoni successi, controllare le cose di cui abbiamo bisogno sulla collina – guarderemo alla fine dell’anno e saremo dove vogliamo essere. Siamo in ordine. Non possiamo semplicemente sederci qui e provare a spremere. Non credo che qualcuno in questa stanza stia cercando di spremere o guardare quel genere di cose. Abbiamo molto nel nostro piatto”.

Il giudice era in realtà uno dei pochi punti salienti del consiglio degli Yankees. Dopo aver completato il record della MLB nella pausa All-Star, gli Yankees sono stati 15-25 da allora e ora hanno perso cinque delle ultime sei partite. Molti di questi risultati sono arrivati ​​sulla scia di interruzioni di corrente.

Gli Yankees hanno segnato 3 punti o meno sei volte nelle ultime 7 partite, due punti o meno quattro volte e un punto o meno due volte; Il club colpisce .105 (4 su 38) con i corridori in posizione di punteggio sopra questo tratto. La sconfitta di venerdì sera è stata la dodicesima chiusura di stagione degli Yankees. Il massimo della MLB è stato chiuso sei volte dall’inizio di agosto. Secondo ESPN Statistics and Information Research, il record di 19-9 (.321) degli Yankees dal 2 agosto è il peggiore dell’AL.

READ  Aaron Rodgers riflette sul futuro dopo la "passione" della stagione.

Ma il giudice ha detto che crede ancora che gli Yankees abbiano tutti gli strumenti di cui hanno bisogno nel loro club per cercare di superare la loro prolungata stagnazione nel secondo tempo.

“Queste persone l’hanno fatto. L’abbiamo fatto tutto l’anno, soprattutto per rimanere al primo posto in questa difficile divisione in cui ci troviamo. Abbiamo tutto ciò di cui abbiamo bisogno proprio qui in questa stanza. Nessuno là fuori ci aiuterà”, il ha detto il giudice. Vedremo in cosa consiste questa squadra. Nessuna squadra è mai stata nel post-stagione e ci aspettiamo di uscire e vincere ogni giorno.

“Dobbiamo portarlo ogni giorno. Quindi oggi è finito e dobbiamo tirarlo fuori domani. È chiaro e semplice. Ecco a cosa torna davvero: arrabbiato, non arrabbiato, devi portarlo ogni giorno”.